Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


A Roma mostra personale di Petar Pironkov

12.12.2019

14 dicembre 2019 - 16 gennaio 2020

Dopo quasi 20 anni di assenza ritorna sulla scena artistica romana il pittore bulgaro Petar Pironkov con una bella mostra personale dal 14 dicembre 2019 al 16 gennaio 2020 presso la LuxArt Gallery, Via della Luce, 28 nel cuore di Trastevere con Art Director Aneta Rinaldi.

Il vernissage avrà luogo il 14 dicembre alle ore 18.30 alla presenza dell'artista. Gli orari di visita gratuita per il pubblico sono dal martedì alla domenica dalle 16:00 alle 20:00.

La mostra, che gode del patrocinio dell'Ambasciata della Repubblica di Bulgaria in Italia, vede esposte per la prima volta in assoluto 14 opere di medie e piccole dimensioni eseguite, tra il 2018 e il 2019, con la tecnica classica dell'olio su tela tanto cara all'artista. Così le troviamo descritte dal noto critico Carmine Benincasa: "I suoi quadri spesso sono abitati da figure sfilacciate, verticali, con forme affusolate, allungate e con ritmi ascendenti verso l'alto. Sono ombre più che persone reali, ombre proiettate dalla stessa vita e coscienza dell'artista, sono soglie lampeggianti di una visione antica tra linguaggio della poesia e tempo dell'esistere".

Pironkov ha una lunga consuetudine con l'Italia, Paese dove non solo ha studiato e si è laureato all'Accademia di Belle Arti di Roma ma dove ha avuto anche luogo la sua prima esposizione nel lontano 1996 cui ne sono seguite altre fino al 2003. Riconosce come suoi Maestri il Professor Sandro Trotti, insegnante dell'Accademia, e suo padre Encho Pironkov, rinomato pittore e membro dell'innovativa Scuola di Plovdiv degli anni '60, meglio conosciuta come la "Generazione di Aprile". Naturalmente anche la Scuola romana ha avuto un'influenza significativa sul suo lavoro insieme ad una galassia di altri autori.

Il curatore della mostra, Anna Amendolagine, scrive nel testo critico: "È un teatro l'arte di Pironkov, anzi un circo dell'esistenza quotidiana. L'azione-più spesso la non-azione-avviene al centro della tela con disposizione circolare. Trattasi di un universo rinchiuso in spazi angusti, claustrofobico. Non esiste prospettiva nei suoi lavori così come non esistono interni e esterni, centro e periferia, pieno e vuoto, prima e dopo. Tutto combacia, tutto accade allo stesso tempo e tutto è affogato nel colore".

Peter Pironkov è nato l'8 settembre 1977 a Sofia. Si laurea al Liceo artistico nazionale delle belle arti "Iliya Petrov" di Sofia e nel 2003 si laurea in belle arti, nella classe del Prof. Sandro Trotti, presso l'Accademia di Belle Arti di Roma. I suoi lavori si potrebbero definire sia pittura figurativa camerale che monumentale. Dal 1996 partecipa a molte mostre collettive e en plein air in Bulgaria e all'estero. L'artista vanta oltre trenta mostre personali in Bulgaria e in tutto il mondo. È vincitore del primo premio per la pittura Pericle Fazzini nel 1999 e di La penna d'oro nel 2011. Le sue opere sono proprietà di gallerie e collezionisti privati in Italia, Francia, Belgio, Grecia, Gran Bretagna, Germania, Paesi Bassi, Austria, Russia, Cina, Stati Uniti, Venezuela, Messico, Svizzera e altri.


Autore: Comunicato stampa
Fonte: LuxArt Gallery




Commenta questa notizia



Notizie

20.01.2020Presentazione del nuovo libro di Lilia Ianeva Satta
15.01.2020Trieste Film Festival: venerdì si parte!
28.12.2019Bulgaria: la partita per la gola di Kresna
12.12.2019A Roma mostra personale di Petar Pironkov
09.12.2019Roma: La Bulgaria attraverso lo specchio del tempo
05.12.201910 film europei in attesa del Premio del pubblico
03.12.2019Il nuovo film d'animazione di Theodore Ushev “Fisica della malinconia”



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)