Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Da Eva a Barbie. L’immaginario femminile nella visione contemporanea di 4 artiste bulgare.

17.10.2019 - Roma

Mostra collettiva di Tsvetelina Rusalieva, Dessi Deneva -Dede, Jana Kostadinova e Aneta Rinaldi
a cura di Anna Amendolagine
21 ottobre - 3 novembre 2019
LuxArt Gallery, Via della Luce, 28 - Roma
con Art Director Aneta Rinaldi

La mostra si inserisce nell'ambito della quarta edizione di Rome Art Week 2019, la settimana dell'arte contemporanea a Roma. Si inaugura il 21 ottobre alle ore 18:30 e si concluderà il 3 novembre. Gli orari di visita gratuita per il pubblico sono da martedì alla domenica dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20. LUXart Gallery presenta la mostra con il patrocinio dell'Ambasciata della Repubblica di Bulgaria.

Uno sguardo diverso e una lettura contemporanea sugli eterni simboli dell'immaginario femminile. In esposizione le opere di quattro pittrici bulgare, unite da un'unica visione 'le donne per la donna', che interpretano l'argomento in quattro maniere e stili diversi.

Dall'immagine universale dei fiori e della mela, come richiamo agli archetipi della simbologia femminile, all'idea dello specchio rotto ovvero la felicità perduta. Dai tratti astratti a una pittura complicata, neanche da definire figurativa, nell'allegoria dei corpi "reali, veri" messi a confronto con l'immagine irreale di Barbie. Impostata da una società che tende a vivere sempre di più di miti, Barbie è la bambola perfetta ma artefatta, inventata per negare spudoratmente la "vera" femminilità del corpo umano nonostante tutti i suoi difetti.

E alla fine Amore, attrazione, bellezza e violenza, un'opera ispirata alla bellissima scultura di Lorenzo Bernini 'Il ratto di Proserpina', che replica e accentua l'idea di Bernini di rendere attraverso l'espressività corporea dei personaggi il loro carattere e il dramma che vivono. L'opera è imperniata sul tema del femminicidio e l'idea dell'artista è quella di ricordare quanto possa essere sottile il confine tra amore, bellezza, sogno, desiderio e quanto è fragile la vita....

Tsvetelina Rusalieva è nata il 18 luglio 1973 da una famiglia di artisti, discendenti della vecchia famiglia bulgara Rusaliev. Occupa in modo convincente un posto tra gli artisti bulgari che sono apparsi negli ultimi anni. Ha realizzato diverse mostre personali in Bulgaria e all'estero: Berlino, Saarbrücken, Palermo e New York e ha partecipato al prestigioso Architectural Digest Home Design Show a New York e Miami nel 2015. Tsvetelina Rusalieva è la fondatrice della Sofia Gallery of Contemporary Art.

Dessi Deneva nasce a Sofia in Bulgaria, dove vive e lavora. Si laurea all'Accademia Nazionale di Belle Arti di Sofia, Master in Pittura Murale. Nel 1988 ottiene il suo primo riconoscimento artistico proprio per la pittura murale cui faranno seguito altri premi importanti per la pittura, la grafica e lavori su carta fino al 2013. Nel 1996 inizia la lunga serie di mostre personali e collettive prima in tutta la Bulgaria e poi nelle maggiori città e capitali europee. I suoi lavori sono conservati in collezioni private in Bulgaria e altri Paesi europei, in Asia minore, Africa e in America. Alcuni lavori monumentali sono invece stati creati per istituzioni pubbliche bulgare.

Jana Kostadinova è nata a Dobrich, Bulgaria nel 1972. Si è laureata nell'Accademia delle Belle Arti di Sofia nel 1996, specializzazione scenografia. Dal 2003 ha il titolo di dottore nelle scienze delle arti 'Storia e costume nel teatro della Bulgaria'. Lavora sia come scenografo che anche come Art Director di alcune ditte di pubblicità. Insegna come professore all'Accademia di Belle Arti a Sofia. Vanta partecipazioni ad importanti mostre personali e collettive in Bulgaria e all'estero.

Aneta Rinaldi Nata a Sofia nel 1962, vive e lavora a Roma. Si è laureata all'Accademia di Belle Arti a Sofia nel 1988. Ha studiato all'Università per Stranieri di Siena (1990-1995). Ha lavorato in co-produzioni internazionali di cartoni animati al Centro di Cinema a Boyana. Collaborazioni con molti studi importanti a Siena e a Roma. Lunga collaborazione con la Radio Vaticana. Dottorato in Tendenze e Nuove Tecnologie nel design espositivo (2013) e docente online tra Bulgaria, Israele e Italia dal 1995. Membro dell'Unione degli artisti della Bulgaria vanta diverse partecipazioni nella giuria internazionale di cortometraggi a Siena con Philip D'Averio e Slav Bakalov. Più di 20 le mostre personali e molte le collettive a cui ha partecipato.


Autore: Comunicato Stampa
Fonte: LuxArt Gallery




Commenta questa notizia



Notizie

26.10.2019Razzismo negli stadi, la Bulgaria perde in campo e sugli spalti
24.10.2019Fluttuando in Bulgaria: il fascino silente e discreto dei Balcani
22.10.2019Settimana della lingua italiana nel mondo – Carlo Boso e la Commedia dell’Arte
17.10.2019Da Eva a Barbie. L’immaginario femminile nella visione contemporanea di 4 artiste bulgare.
13.10.2019L’export totale bulgaro cresce del 3,8%
12.10.2019Roma: "La voce che dipinghe", mostra di opere di Nicola Ghiuselev
11.10.2019Biennale Arte e Amicizia a Roma



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)