Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro
Subscribe
Share/Save/Bookmark
     
           Utente: non registrato, entra
  


Import-Export della Bulgaria dei primi mesi del 2019

12.06.2019 - Sofia

Nel periodo gennaio-marzo 2019 l'export della Bulgaria verso i paesi UE cresce del 7% rispetto allo stesso periodo del 2018 e ammonta a 4,9 miliardi di euro. I principali partner commerciali della Bulgaria sono Germania, Romania, Italia, Grecia, Francia e Belgio, che detengono il 67,3% dell'export verso i paesi UE. Il settore dei "Combustibili minerali, oli minerali e i prodotti della loro distillazione" segna la maggiore crescita del 75,4%, mentre è in flessione quello degli "Oli, grassi e cere di origine animale o vegetale" (-8,4%).

Nel periodo gennaio-marzo l'import dall'UE aumenta dello 0,3% su base annua e ammonta a 5,01 miliardi. In questo periodo la Bulgaria importa principalmente da Germania, Italia, Romania, Grecia e Ungheria. La maggiore crescita delle vendite registra il settore delle "Bevande alcoliche e analcoliche e tabacchi" (+50%) e il maggiore calo si osserva nel settore dei "Materiali grezzi (esclusi i combustibili)" (-29,4%).

Nel periodo gennaio-aprile 2019 l'export verso i paesi extra - UE cresce del 14,7% rispetto allo stesso periodo del 2018 e ammonta a 3,02 miliardi di euro. Il paese ha esportato principalmente verso Turchia, Cina, Serbia, Stati Uniti, Federazione Russa e Macedonia del Nord, che detengono il 51,9% dell'export verso i paesi extra-UE. La maggiore crescita si osserva nei settori dei "Combustibili minerali, oli minerali e i prodotti della loro distillazione" (54,8%) e degli "Oli, grassi e cere di origine animale o vegetale" (40,2%).

Nel periodo gennaio-aprile 2019 l'import da paesi extra - UE cresce del 9,1% e ammonta a 161,7 milioni di euro. La Bulgaria importa principalmente da Federazione Russa, Turchia, Cina e Egitto. La maggiore crescita registrano i settori delle "Bevande alcoliche e analcoliche e tabacchi" (32,3%), "Alimenti ed animali vivi" (23,1%) e i "Combustibili minerali, oli minerali e i prodotti della loro distillazione" (21.2%). Il maggiore calo si osserva nel settore degli "Oli, grassi e cere di origine animale o vegetale" (-9,6%).

Nel periodo gennaio-aprile l'export totale bulgaro ammonta a 9,54 miliardi di euro e cresce dello 9,5% rispetto allo stesso periodo del 2018. Nello stesso periodo l'import totale bulgaro ammonta a 10,54 miliardi di euro, in crescita del 4,6% su base annua. Il saldo totale del commercio estero è in negativo e ammonta a -994 milioni di euro, mentre a prezzi FOB/FOB il saldo è pari a -277 milioni.


Fonte: ICE Sofia


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

24.06.2019Con l’estate torna la Festa del cinema bulgaro
22.06.2019Concerto a Milano: Bora–Gli slavi
18.06.2019Premio "Nicola Ghiuselev" 2019
12.06.2019Import-Export della Bulgaria dei primi mesi del 2019
11.06.2019Teatro: “Scaramouche” a Sofia e Sozopol
05.06.2019Alberto Gandolfo con “Quello che resta” al Fotofabrika Festival Sofia
30.05.2019Bulgaria: investimenti nella tutela ambientale e innovazione



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)