Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  

"Nessun timore. Questo è solo amore (Persone diverse, pari diritti)" *

Bulgaria, la maggior parte della popolazione favorevole a divorzio, aborto e convivenze

02.01.2019

Ma il 78% è contraria al matrimonio egualitario

I bulgari sono moderatamente aperturisti in tema di relazioni familiari. È quanto emerge dai dati d'un sondaggio dell'agenzia demoscopica Gallup International Association, pubblicati a Sofia il 17 dicembre. La ricerca è stata condotta dal 30 novembre al 7 dicembre in prossimità delle festività natalizie, vissute nel Paese dell'Europa centro-orientale, a forte maggioranza cristiano-ortodossa, quale periodo di vacanze familiari per antonomasia.

Su divorzio, aborto, convivenze la popolazione bulgara appare a favore mentre mostra una netta contrarietà al matrimonio tra persone dello stesso sesso. Solo il 12% delle persone intervistate approva la possibilità di una relazione coniugale tra uomo e uomo o tra donna e donna. Il 78% si oppone categoricamente a tale possibilità.

Quasi tre quarti, invece, degli intervistati e intervistate ritengono accettabile convivere senza matrimonio, anche quando nascono dei figli. Appena il 15% si è dichiarato contro il divorzio e solo l'11% ritiene che gli aborti vadano proibiti.

Mutamento radicale d'opinione anche nei riguardi di matrimonio tra persone appartenenti a differenti etnie o credo religiosi. La maggioranza di circa due terzi (69%) si è dichiarata favorevole al riguardo.

Novità anche in riferimento alla violenza contro le donne, stigmatizzata dalla maggior parte della popolazione bulgara. Solo il 7% ritiene che un uomo possa colpire una donna. Bisogna tuttavia notare come il 7% in questione equivalga a oltre 300.000 persone e come, secondo la Gallup, possano «esserci risposte "nascoste"»: il che significa che la preoccupazione rimane alta.

In un tale contesto a sorprendere è la concezione stereotipica dell'uomo quale responsabile del reddito familiare: il 75% sostiene, infatti, che i soldi in famiglia devono essere prevalentemente portati dall'uomo. E a pensarla così sono sia gli uomini sia le donne intervistate.

* Immagine tratta dalla campagna pubblicitaria "Insieme per i diritti delle persone LGBTI in Bulgaria" co-finanziata dalla UE nell'ambito del programma "Diritti, Uguaglianza, Cittadinanza". Alcuni dei cartelloni pubblicitari sono stati oggetto di vandalismo in dicembre. (ndr, Bulgaria-Italia)


Autore: Francesco Lepore
Fonte: GayNews




Commenta questa notizia



Notizie

10.01.2019Plovdiv 2019: l’altra capitale, quella sconosciuta
08.01.2019Presentazione del libro di fiabe “Storielle per un cuore migliore”
04.01.2019Bulgaria: utili record per il settore bancario
02.01.2019Bulgaria, la maggior parte della popolazione favorevole a divorzio, aborto e convivenze
29.12.2018Bulgaria, l’autostrada che divide
28.12.2018Bulgaria: il salario minimo aumenta del 9,8%
23.12.2018Personaggi letterari: Baj Ganjo



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)