Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro
Subscribe
Share/Save/Bookmark
     
           Utente: non registrato, entra
  


9 Maggio - La Bulgaria celebra il Giorno della Vittoria e dell'Europa

09.05.2018

Il presidente bulgaro Rumen Radev: il giorno della Vittoria e dell'Europa ci devono unire

Nove maggio - Giorno della Vittoria e Giorno dell'Europa. Per il presidente bulgaro Rumen Radev le due celebrazioni non dovrebbero essere contrapposte ma piuttosto dovrebbero essere una occasione di unità. Secondo quanto scritto nel suo profilo Facebook, è necessario rispettare i milioni di vittime e rifiutare nettamente ogni forma di revisionismo storico.

"Senza la vittoria sulla peste bruna, l'Europa unita sarebbe rimasta un sogno nel cassetto. Nella lotta contro il nazismo, assieme a milioni di cittadini sovietici, ai soldati della Gran Bretagna, degli Stati Uniti, della Francia e degli altri paesi della coalizione anti-hitleriana, sui campi di battaglia hanno lasciato la vita migliaia di bulgari. Onoriamo oggi la loro memoria", ha detto il capo dello stato.

Secondo il presidente, l'Europa unita non è un progetto economico, ma un ideale umanistico e l'antifascismo è dei suoi valori fondamentali.

Il concetto che senza il Giorno della Vittoria non ci sarebbe l'Europa unita, è stato ribadito, seppure con accenti diversi, dalle principali forze politiche di destra e di sinistra della Bulgaria, con l'eccezione dei Patrioti Uniti, formazione di estrema destra.

Nel corso di un dibattito all'Assemblea Nazionale, il presidente del parlamento Tsveta Karaiancheva, si è concentrata sul ruolo della Bulgaria nella UE. Nel semestre di presidenza, la Bulgaria non si è solo affermata come membro responsabile e affidabile dell'Unione europea, ma ha anche dato un contributo significativo al dibattito sul futuro della nostra casa comune europea.

Tuttavia Yordan Tsonev del Movimento per i diritti e le libertà (DPS) ha avvertito che il nazionalismo, che era la ragione dello scatenarsi di due guerre mondiali, sta prendendo nuovamente slancio. "L'Europa unita è la negazione dei nazionalismi, del modo in cui si mettono i popoli gli uni contro gli altri in termini di etnia, religione. Questa contrapposizione viene ora utilizzata dai nazionalisti per perseguire i propri obiettivi, ed oggi questo pericolo è più vivo che mai".

Il deputato DPS ha anche insistito sul fatto che senza la resa tedesca, il sogno di un'Europa unita sarebbe stato irrealizzabile e quindi il giorno della Vittoria non dovrebbe essere trascurato.

Dragomir Stoynev del Partito Socialista (BSP) ha posto l'accento sul Giorno della Vittoria ed il ruolo dell'esercito sovietico nonché "la volontà indomabile di coloro che salvarono la Bulgaria". "Senza il 9 maggio 1945 - il Giorno della Vittoria, non ci sarebbe il 9 maggio 1950 - il Giorno dell'Europa; le due date sono la vittoria dell'edificazione sulla distruzione", ha detto il vice-capogruppo socialista.

"Non possiamo negare il passato ed il ruolo dell'esercito sovietico", ha detto Stoynev. "Istigare all'odio verso la Russia è pericoloso per l'Europa e per il mondo intero. La Russia è parte dell'Europa" ha affermato Stoynev.

Su materiali di Kamelia Tsvetanova e Vesselina Yordanova (www.dnes.bg)



Spettacolo di luci e suoni - Sofia - 9 maggio 2018


Autore: red.


Per approfondire: La presidenza bulgara dell'Unione Europea (2018)



Commenta questa notizia



Notizie

15.05.2018Bulgaria: i fondatori di Telerik Academy creano il più grande incubatore privato nell'Europa orientale
13.05.2018Biglietti del treno gratuiti per i giovani che vogliono scoprire l’Europa
11.05.2018Bulgaria: la produzione industriale cresce a marzo
09.05.20189 Maggio - La Bulgaria celebra il Giorno della Vittoria e dell'Europa
09.05.2018Il Mistero delle Voci Bulgare: il 25 maggio uscirà il nuovo album "BooCheeMish"
08.05.2018Festival italiano in Bulgaria
07.05.2018Karl Marx, icona (un poco) pop nella Bulgaria socialista



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)