Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Foto: Nikolay Doychinov (EU2018BG)
Foto: Nikolay Doychinov (EU2018BG)

Bulgaria, parte tra le proteste il semestre di presidenza UE

12.01.2018 - Sofia

E' partito - sotto il segno delle proteste - il primo semestre di presidenza UE della Bulgaria. Manifestazioni di poliziotti ed ambientalisti rischiano di far passare in secondo piano le prioritÓ del semestre. Francesco Martino OBCT per il GR di Radio Capodistria [11 gennaio 2017]

Inizia sotto il segno del malcontento il primo semestre di presidenza Ue della Bulgaria, a undici anni dall'ingresso di Sofia nell'Unione, avvenuto nel 2007. Nella capitale bulgara gli ospiti d'onore attesi in pompa magna dalle autoritÓ locali, tra cui i presidenti della Commissione Jean-Claude Junker, del Consiglio europeo Donald Tusk e del Parlamento europeo Antonio Tajani, sono stati accolti da una serie di proteste organizzate.

A scendere in piazza varie organizzazioni ambientaliste, che si oppongono alla recente decisione del governo di centro destra del premier Boyko Borisov, di permettere nuove costruzioni all'interno del parco nazionale del Pirin, inserito nella lista dei siti patrimonio dell'UNESCO. Sul piede di guerra anche i sindacati di polizia, che da mesi chiedono un aumento di salario del 15% e un miglioramento delle difficili condizioni di lavoro.

Per il governo bulgaro, accusato da opposizione e osservatori internazionali di fare troppo poco per combattere la corruzione nel paese, soprattutto ad alti livelli, la presidenza inizia quindi con evidenti difficoltÓ, che rischiano di minare le speranze di una rilancio dell'immagine del paese in Europa, troppo spesso negativa, e di lasciare in ombra le prioritÓ politiche scelte dall'esecutivo bulgaro per questo semestre.

La precedenza Ŕ data al rilancio delle prospettive di integrazione europea dei Balcani occidentali, che dovrebbe culminare - il prossimo maggio - nell'adozione di una nuova road-map nell'ambito di una grande conferenza sul tema prevista a Sofia. Tra i temi prioritari, anche sicurezza, controllo dei confini europei ed economia digitale.


Autore: Francesco Martino
Fonte: Osservatorio Balcani e Caucaso


Per approfondire: La presidenza bulgara dell'Unione Europea (2018)



Commenta questa notizia



Notizie

15.01.2018Progettazione nuova autostrada Ruse-Veliko Turnovo in corso
14.01.2018Diritti umani: cosa possiamo aspettarci dalla presidenza bulgara dell'UE?
13.01.2018Presentazione della traduzione in bulgaro della Costituzione Italiana
12.01.2018Bulgaria, parte tra le proteste il semestre di presidenza UE
08.01.2018Genoa: Non cedete TurboGalabinov
07.01.2018Musicisti bulgari all'Errichetta Festival di Roma
06.01.2018Istanbul: restaurata la "chiesa di ferro" Sveti Stefan, storico tempio bulgaro



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)