Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Cronache di Manasse
Cronache di Manasse

Roma: convegno “La cultura durante il Secondo Impero Bulgaro 1185 - 1396”

02.04.2017

In occasione dei 830 anni del ristabilimento dello Stato Bulgaro a Roma si terrà convegno sul tema "La cultura durante il Secondo Impero Bulgaro 1185 - 1396" organizzato dal Prof. Kiril Topalov e sotto il patrocinio del Pontificio Comitato di Scienze Storiche.

Il convegno avrà luogo mercoledì, 5 aprile 2017, alle ore 18.00 presso l'Istituto Bulgaro di Cultura in via Madonna di Campiglio, 6 a Roma.

Programma

Prof. Axinia Džurova , Centre Dujcev, Sofia: "L'amante dei libri - Zar Ivan Aleksandar"

Prof. Krassimir Stanchev, Università "Roma - Tre": "La letteratura del Secondo impero bulgaro nel contesto della Slavia ortodossa"

Prof. Anisava Miltenova, Accademia Bulgara delle Scienze: "Le raccolte medievali. Fonti e analisi"

Intervento di Michail Petrov - attore del Teatro Nazionale "Ivan Vasov" di Sofia: Poesia bulgara dal Medioevo

Prof. Aleksander Naumov, Università "Ca' Foscari" - Venezia: "La figura dello zar Kalojan nella cultura ortodossa medievale"

Prof. Tatiana Lekova, Università degli studi di Napoli "L'Orientale": "La riforma di Eutimio di Tarnovo: lingua, ortografia, stile"

Konstantin-Irina-Boyana
Re Konstantin e la regina Irina - chiesa di Boyana XIII sec.


Il Secondo Impero bulgaro era uno Stato medievale (1185 - 1396). Raggiunse il suo apogeo sotto Kalojan e Ivan Asen II prima di perdere gradualmente terreno e potenza ed essere conquistato dagli ottomani tra il tardo XIV secolo e il primo XV secolo. Il suo diretto successore sarà il Principato di Bulgaria e il successivo Regno di Bulgaria del 1878.

Nel XIII e nel XIV secolo la Bulgaria divenne un florido centro culturale. La nascita della scuola d'arte era collegata alla costruzione di palazzi e di chiese, all'attività letteraria nella corte regale e nei monasteri e allo sviluppo dell'artigianato. Notabili conquiste di questa scuola sono arrivate fino ad oggi: i dipinti murali delle case dei boiari (aristocrazia bulgara) a Trapezica ed alla Chiesa dei quaranta santi martiri a Veliko Tărnovo, la chiesa di Bojana (1259) e le Chiese ritagliate nella roccia di Ivanovo.

Si sviluppò anche la stesura dei libri, gli esempi includono le Cronache di Manasse, i Tetraevangelia di Ivan Aleksandăr e lo Psalter di Tomič. Molte reliquie di martiri e santi ortodossi venivano conservate in numerose chiese della capitale Tărnovo, che aveva il soprannome di "seconda Costantinopoli".


Veliko Tărnovo - capitale del Secondo Impero Bulgaro

La maggior parte dei monumenti di questo periodo includevano chiese, monasteri e fortezze. I bulgari generalmente costruivano piccole chiese con piccole porte per dimostrare la propria umiltà e l'omaggio a Dio. Spesso venivano decorate con nicchie, svariati motivi geometrici con mattoni, cubi di pietra e ceramiche; mentre all'interno venivano dipinti meravigliosi affreschi che dal XIII secolo cominciarono ad essere disegnati secondo canoni fissi e divennero realistici.

Nel Trecento vennero costruiti molti nuovi monasteri sotto il patrocinio di Ivan Aleksandăr sui fianchi settentrionali della Stara Planina, specialmente nell'area della capitale Tărnovo, zona che divenne nota come "Sveta Gora" (Света Гора, Foresta Sacra), un nome usato anche per riferirsi al Monte Athos. I numerosi monasteri in tutto l'impero erano il reale centro della vita culturale, educativa e spirituale della società bulgara. Dopo la metà del XIV secolo, molti monasteri cominciarono a costruire intorno a sé delle fortificazioni, sotto la minaccia delle invasioni turche, come la famosa Torre di Hrelju nel monastero di Rila. (Wikipedia)


Fortezze bulgare


Autore: red.




Commenta questa notizia



Notizie

07.04.2017Inquinamento atmosferico, la Bulgaria condannata dalla Corte Ue per il PM10
06.04.2017Konstantina Kuneva: per una società europea inclusiva
04.04.2017Bulgaria: costo del lavoro e gli occupati nelle tecnologie informatiche
02.04.2017Roma: convegno “La cultura durante il Secondo Impero Bulgaro 1185 - 1396”
31.03.2017Approda in Bulgaria il "Marcia film" di Dome Bulfaro
29.03.2017Forlì: seconda edizione del ciclo di incontri “Conosci la Bulgaria?”
28.03.2017VIVA ITALIA! Percorsi di Arte Italiana del XX e XXI secolo a Sofia



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)