Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
l'ambasciatore bulgaro Marin Raykov e il sindaco Franco Landella
l'ambasciatore bulgaro Marin Raykov e il sindaco Franco Landella

Foggia: ordine per lo sgombero del "Ghetto dei bulgari"

10.02.2017

Il sindaco di Foggia, Franco Landella, ha annunciato lo sgombero del "Ghetto dei bulgari" nel suo profilo su Facebook. Gli abitanti del campo sono interi nuclei famigliari, uomini e donne rom, che lavorano come braccianti nell'agricoltura.

"Quest'oggi ho firmato l'ordinanza che prevede lo sgombero del sito Masseria Fonte del Pesce, meglio noto come "Ghetto dei bulgari", a causa del grave stato di degrado ambientale che presenta svariati fattori di pericolosità concreta. Il provvedimento è stato adottato anche a seguito dell'incendio che il 9 dicembre 2016 si è sviluppato nel campo, provocando la morte di una persona e la distruzione di una cinquantina di baracche costituite da materiale infiammabile, e della nota dell'ARPA Puglia del 31 gennaio 2017 che ha verificato la presenza di lastre di eternit prodotte in frantumi probabilmente a seguito delle alte temperature che si sono sviluppate a seguito dell'incendio.

In giornata ho ricevuto a Palazzo di Città l'ambasciatore bulgaro Marin Raykov, che successivamente si è recato dal prefetto di Foggia, Maria Tirone, proprio per parlare delle precarie condizioni in cui versa il ghetto di Masseria Fonte del Pesce. L'ambasciatore ci ha informato che anche in Bulgaria ed in altri Paesi dell'Unione europea si verificano accampamenti di cittadini di origine bulgara di etnia rom e che la soluzione migliore per evitare che nuovi ghetti possano formarsi è stata adottata in Francia, dove vengono creati dei campi appositi con caravan e roulotte fornite di energia elettrica ed acqua corrente dove ospitare i cittadini nomadi, a patto che mandino i bambini a scuola, paghino le utenze e non rifiutino i lavori proposti dai Servizi sociali.

L'Amministrazione comunale si impegna a trasferire al dirigente delle Politiche per le migrazioni della Regione Puglia, Stefano Fumarulo, la proposta avanzata dall'ambasciatore bulgaro, affinché si possa individuare un terreno di proprietà regionale ed eventualmente fondi comunitari da impiegare per la creazione di un campo che possa scongiurare il rischio di un nuovo ghetto."


Autore: red.


Per approfondire: Notizie di Economia


Links


Commenta questa notizia



Notizie

12.02.2017Cena in occasione della Festa della Liberazione Bulgara
11.02.2017Todorov e i nemici della democrazia
11.02.2017Laboratorio di poesia presso la Scuola Bulgara di Milano
10.02.2017Foggia: ordine per lo sgombero del "Ghetto dei bulgari"
10.02.2017Bulgaria, un'istituzione su tre non è trasparente
09.02.2017Bansko Mountain Film Fest - Grand Prix e premio speciale all'Italia
07.02.2017Bulgaria, la stampa locale "si compra per poco"



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)