Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Bulgaria ripristina l'export di suini vivi verso Europa

05.11.2016

Dopo 10 anni di divieto, la Bulgaria Ŕ di nuovo in grado di esportare suini vivi per il mercato europeo, ha annunciato l'ufficio stampa dell'Agenzia per i prodotti alimentari. Questa Ŕ successo con una modifica della decisione della Commissione europea sulle misure di controllo sanitario degli animali relativa alla peste suina in alcuni Stati membri d'Europa. Come risultato del monitoraggio della malattia 2009-2015, Agenzia bulgara per la sicurezza alimentare ha avviato un progetto per modificare la legislazione europea sulla peste suina, che entrerÓ all'ordine del giorno del comitato permanente per le piante, gli animali, alimenti e i mangimi a Bruxelles.

I risultati del controllo nel periodo 2009 -2015 hanno dato informazione e la trasparenza sulle attivitÓ delle autoritÓ veterinarie bulgare nella supervisione dello stato di salute delle aziende. Il monitoraggio ha dimostrato categoricamente l'assenza di circolazione del virus di peste suina in Bulgaria (ultimo caso nei suini domestici Ŕ nel 2008 e in quelli selvaggi dal 2009).

Ogni anno circa 100 000 aziende sono stati ispezionate dai veterinari ufficiali. Nel frattempo, tra il 5000 e 6000 cinghiali sono stati esaminati ogni anno per la peste suina. Un approccio sistematico Ŕ stato dimostrato come uno strumento efficace nella lotta contro le malattie trasmissibili nei suini e la stessa Ŕ stata utilizzata successivamente da Romania e Serbia.

Per far cadere il divieto, il paese ha introdotto una nuova strategia per la lotta contro la peste suina (una malattia significativa per il business e l'economia dei suini a causa della diffusione rapida e l'alta morbilitÓ e mortalitÓ), tra cui la nuova categorizzazione delle aziende sulla base della disposizione misure di biosicurezza e supervisione attiva dello stato di salute dei suini, documentati e registrati da veterinari ufficiali con una lista di controllo appositamente creata per questo scopo. Il sistema elettronico di informazione di registrazione delle aziende e l'identificazione dei suini Ŕ stato ulteriormente aggiornato.

La nuova categorizzazione di allevamenti di suini le checklist per la supervisione attiva e l'attuazione della nuova strategia, la Bulgaria ha fornito garanzie e si Ŕ dimostrata di fronte alla Commissione Europea e gli Stati membri con un controllo forte e affidabile sullo stato di salute delle popolazioni suini domestici.


Autore: Anastasia Alexandrova
Fonte: Horizon Trading & Service


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

08.11.2016In crescita del 17% i prezzi degli immobili a Sofia
06.11.2016Elezioni presidenziali bulgare: Rumen Radev e Tsetska Tsacheva al ballottaggio
06.11.2016Russia e Nato, esercitazioni parallele nei Balcani
05.11.2016Bulgaria ripristina l'export di suini vivi verso Europa
04.11.2016Irina Bokova riceve la Honorary Fellowship a Caĺ Foscari di Venezia
03.11.2016Elezioni presidenziali bulgare: sezioni elettorali in Italia
03.11.2016Doing business 2017: Bulgaria al 39░ posto, perde due posizioni



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)