Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Foto: carcere di Sofia
Foto: carcere di Sofia

Ancora problemi strutturali nel sistema penitenziario bulgaro

02.11.2016

Il Bulgarian Helsinki Committee, partner di Liberties, ha presentato un rapporto al Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa da cui non emergono cambiamenti positivi nel sistema penitenziario bulgaro.

Con la sentenza pilota Neshkov and others v. Bulgaria del 27 gennaio 2015, la Corte Europea dei Diritti Umani (Corte EDU) aveva riscontrato problemi strutturali e gravi violazioni nel sistema penitenziario bulgaro. La corte aveva dato alle autorità bulgare 18 mesi di tempo per attuare delle misure strutturali. L'implementazione di tali misure è monitorata dal Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa. Si tratta della terza sentenza pilota consecutiva contro la Bulgaria e della terza sentenza nella giurisprudenza della Corte sulle condizioni precarie nei luoghi di privazione della libertà.

Considerato che il periodo di 18 mesi sta per concludersi, il Bulgarian Helsinki Committee (BHC), in qualità di organizzazione con ampia esperienza nel monitoraggio del sistema detentivo del paese, ha scritto un rapporto che illustra la situazione e i progressi che sono stati compiuti finora per ottemperare alle raccomandazioni della Corte EDU.

I risultati del rapporto dimostrano che è stato fatto poco o nulla per risolvere i problemi di lunga data.

Nell'estate del 2016, i ricercatori di BHC hanno visitato le strutture detentive di otto città. L'obiettivo era di monitorare quali azioni fossero state intraprese per rilevare e indagare i casi di violenze tra detenuti, oltre che monitorare le condizioni detentive - comprese le aree comuni, l'accesso al cibo, all'acqua, l'igiene, i servizi sanitari e altro.

Carcere di Sofia. La violenza resta uno dei problemi principali nel sistema penitenziario bulgaro.

La violenza contro i detenuti e l'incapacità di gestirla è ancora uno dei problemi più gravi. Lo screening sanitario dei detenuti non viene ancora fatto nel rispetto della privacy e consiste esclusivamente in un colloquio anziché in un'accurata visita medica. E' raro che le vittime siano consapevoli dei risultati dello screening. I medici tuttora non denunciano i casi di violenza da parte del personale penitenziario. Una delle ragioni principali della violenza è il sovraffollamento.
Condizioni igieniche precarie

Le condizioni materiali delle strutture penitenziarie restano caratterizzate da uno stato di degrado sempre più grave. La presenza del terzo piano sui letti a castello di alcune celle e la mancanza di libertà di movimento destano preoccupazione tra gli osservatori. Nella metà degli istituti visitati, la biancheria e i letti sono in condizioni pessime e la luce naturale nelle celle è insufficiente per leggere.

Ci sono problemi gravi anche in termini di igiene: insetti e roditori sono stati visti in molti luoghi; le strutture sanitarie sono inadeguate dal punto di visto igienico o totalmente mancanti (con la necessità di ricorrere ai secchi la notte); mancano i prodotti per l'igiene personale; non c'è acqua calda nei bagni, né privacy nelle docce; in alcuni casi i bagni sono usati da 40 o 50 persone alla volta.


Autore: Bulgarian Helsinki Committee
Fonte: Liberties.eu




Commenta questa notizia



Notizie

03.11.2016Elezioni presidenziali bulgare: sezioni elettorali in Italia
03.11.2016Doing business 2017: Bulgaria al 39° posto, perde due posizioni
02.11.2016Bulgaria, 13 milioni di euro falsi trovati in fondo a un lago
02.11.2016Ancora problemi strutturali nel sistema penitenziario bulgaro
01.11.2016Roma: concerto in onore di Ghena Dimitrova e di Nicola Ghiuselev
29.10.2016Trovato pozzo petrolifero davanti coste della Bulgaria
27.10.2016Sviluppo delle sorgenti di acqua minerale in Bulgaria



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)