Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Guida agli investimenti in Bulgaria 2016

12.09.2016

╚ stata appena pubblicata l'edizione 2016 della "Guida agli investimenti in Bulgaria", realizzata congiuntamente dall'Ambasciata d'Italia, dall'Agenzia ICE, dalla Camera di Commercio Italiana in Bulgaria e da Confindustria Bulgaria. E' disponibile sul sito dell'ambasciata (link).

Secondo Daniel Mitov, Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Bulgaria: "L'iniziativa di presentare il clima d'affari bulgaro e le opportunitÓ che la Bulgaria offre agli investitori italiani Ŕ assolutamente lodevole e non pu˛ che raccogliere il mio pieno sostegno, tanto pi¨ nell'attuale congiuntura economica, caratterizzata da un ulteriore consolidamento dei nostri storici legami. […] La ricerca di nuovi potenziali in investitori e la facilitazione dei loro contatti con la controparte bulgara rappresenta un obiettivo prioritario del Governo bulgaro. Per questo ci adoperiamo per promuovere ulteriormente la partnership economica tra i nostri due Paesi."

Paolo Gentiloni, Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Italiana, ritiene che "La Bulgaria rappresenta un mercato sempre pi¨ importante per le esportazioni e gli investimenti italiani. [...] Nel corso del 2015 le relazioni economico-commerciali bilaterali si sono ulteriormente rafforzate. L'Italia Ŕ diventata il secondo partner commerciale della Bulgaria, con un interscambio superiore ai 4 miliardi di euro, confermandosi uno dei principali investitori nel Paese, dove operano oltre 1.000 aziende italiane, che generano 2 miliardi di fatturato e assicurano 25.000 posti di lavoro."

Investimenti

Secondo le stime di Confindustria Bulgaria, riportate nella guida, nel Paese operano e investono circa 1000 aziende a partecipazione italiana con un fatturato superiore ai 50.000 euro, impegnate in diversi settori: dal tessile alla produzione di energia, dall'agroalimentare alla lavorazione dei metalli, dai servizi finanziari ai trasporti.

Per quanto concerne la distribuzione geografica, la maggioranza delle aziende si colloca nel Sud del Paese, in particolare nelle regioni occidentali e centrali, con una forte presenza nella capitale, Sofia, e nella cittÓ di Plovdiv. Concentrazioni d'imprese italiane si registrano anche nelle aree di Ruse e Kyustendil/Blagoevgrad.

In generale, gli investimenti italiani in Bulgaria hanno registrato un calo considerevole negli ultimi anni dovuto alla crisi economica, passando da 103,2 milioni di euro nel 2011 a 19 milioni di euro nel 2014.

Si registra, tuttavia, una crescita del 33,2% nel 2015 che ha incrementato il valore complessivo a 57 milioni di euro, riportando l'Italia tra i principali investitori nel Paese e segnando con forza l'inversione di trend degli investimenti italiani.


Autore: red.


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

13.09.2016Il presidente Mattarella in visita a Sofia
13.09.2016La statua della Repubblica 1946
12.09.2016Bulgaria, vice premier lancia allarme: "trovare subito soldi per risarcire la Russia"
12.09.2016Guida agli investimenti in Bulgaria 2016
11.09.2016Italiani in Bulgaria: unioni civili e convivenze di fatto
10.09.2016La Bulgaria con un basso assorbimento dei fondi UE 2014-2020
08.09.2016La Bulgaria 70 anni fa scelse la Repubblica



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)