Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Stemma della Repubblica Popolare Bulgara 1946-1948 [Fonte: wikipedia]
Stemma della Repubblica Popolare Bulgara 1946-1948 [Fonte: wikipedia]

La Bulgaria 70 anni fa scelse la Repubblica

08.09.2016

L'8 settembre 1946 gli elettori bulgari furono chiamati a scegliere tra repubblica e monarchia. La partecipazione al voto fu del 91.6% e l'esito del referendum fu nettissimo: il 92,8% dei votanti scelse la repubblica e solo il 4,2% la monarchia. I voti nulli furono il 3,0%. Il 15 settembre 1946 fu proclamata la Repubblica Popolare di Bulgaria. Dal 15 novembre 1990 divenne Repubblica di Bulgaria.

Torneremo nei prossimi giorni, dando voce agli storici, sulla situazione politica del paese balcanico di quel periodo e come si giunse a quella decisione. Inoltre con l'aiuto di Luca Ponchiroli vedremo anche come l'avvenimento si manifestò dal punto di vista artistico-monumentale.

Per il momento proponiamo un documento che testimonia come l'evento fu riportato dalla stampa dell'epoca. La galleria fotografica fu pubblicata nell'ottobre 1946 sulla rivista "Bulgaria Contemporanea", edita dal Ministero dell'Informazione e delle Arti - Dipartimento stampa interna. I
l testo fu pubblicato in parallelo in francese, russo, inglese e bulgaro. Le immagini ed il testo in bulgaro sono tratti dal sito Stara Sofia (Vecchia Sofia).



Copertina - La statua della Repubblica (che si trovava di fronte al palazzo al posto dove fu costruito il mausoleo di G.Dimitrov, ndr)

Giuro, nel nome del popolo e della Repubblica Popolare di Bulgaria, che li servirò fedelmente e devotamente, che nella propria attività come rappresentante del popolo, opererò nell'esclusivo interesse della nazione e dello stato, e farò ogni sforzo per proteggere la libertà e l'indipendenza della Patria.

ALLE URNE

L'8 settembre i dirigenti ed il popolo sono accorsi con gioia in massa alle urne per realizzare il proprio sogno di lunga data: la Repubblica Popolare.


RAFFORZARE LA REPUBBLICA POPOLARE


Il procuratore generale presso la Corte Suprema, Boris Lozanov tiene la sua relazione sul referendum.


Il presidente della Corte Suprema A. Papanchev, riunita in seduta solenne con i 32 membri della corte al completo, il 14 settembre 1946 legge i risultati definitivi del referendum, dai quali si evidenzia che su un totale di 4.509.354 aventi diritto hanno votato 4.132.107 elettori, di cui 3.833.183 a favore della Repubblica popolare, 175.234 per la monarchia e 123.690 sono i voti nulli.


Il presidente dell'Assemblea Nazionale Vassil Kolarov durante la sessione solenne dell'Assemblea Nazionale del 15 settembre proclama la Repubblica Popolare.


I parlamentari giurano fedeltà alla Repubblica.


Istantanee del giuramento di fedeltà alla Repubblica dell'esercito e funzionari pubblici.

DIRITTI ELETTORALI GARANTITI AL POPOLO

Legge elettorale del 1945
Capitolo II.

Art. 8. Gli elettori ricompresi in questo decreto-legge sono tutti i sudditi bulgari di entrambi i sessi che abbiano compiuto 19 anni di età.
...
Art. 10 par. II. Il personale militare vota nella circoscrizione elettorale, nei pressi della quale si trova la propria unità militare nel giorno delle elezioni ...

Legge elettorale del 1937

Art. 8. Gli elettori ricompresi in questo decreto-legge sono tutti i sudditi bulgari, che abbiano compiuto 21 anni di età, uomini e donne, nel caso siano sposate, divorziate o vedove ...
Art. 9. Non godono del diritto di voto:
a) il personale militare;
b) le riserve chiamate alle armi
c) gli ufficiali, sottufficiali e soldati semplici del genio militare
d) le guardie (di polizia, forestali, accise e dogane) e i vigili del fuoco municipali
e) gli studenti delle scuole secondarie superiori.


La forza del Fronte Patriottico è radicata nella fiducia del popolo bulgaro ed il nostro comportamento in queste elezioni sarà ispirato da questo pensiero fondamentale, che il popolo bulgaro è con noi e che non abbiamo bisogno di violare la legge e l'ordine al fine di ottenere la fiducia del popolo bulgaro. Kimon Georgiev, Primo ministro


Con devozione e dedizione, incessantemente, la polizia si impegnerà con tutte le sue forze affinché le elezioni del 27 ottobre si svolgano in maniera esemplare ed in piena libertà. Anton Jugov, Ministro degli Interni

LE ELEZIONI IN PASSATO


In passato, nel nostro paese in centinaia sono stati picchiati e maltrattati, vittime del terrore preelettorale dei regimi "democratici" e fascisti.


Migliaia di valorosi figli del nostro paese espiano le proprie aspirazioni progressiste attraverso la violenza e l'internamento durante la campagna elettorale.


A quel tempo, le prigioni e le stazioni di polizia si riempivano di prigionieri politici durante le elezioni.

LE ELEZIONI OGGI SONO UNA FESTA NAZIONALE


In strada verso i seggi.


E anche l'anziana donna vuole votare.


Il ministro Anton Yugov conversa con la gente il giorno delle elezioni.


Il ministro Dimo Kazasov in allegria tra la gente nel giorno del referendum.


Madri e padri, con i loro figli in braccio, vanno a sostenere con entusiasmo la grande opera del Fronte Patriottico.


Anche le minoranze etniche sono in festa il giorno del referendum.

Nel giorno dell'euforia elettorale, alla domanda di un giornalista straniero: "Chi ti ha fatto votare?" Ajshe ha risposto con entusiasmo: "Il mio cuore!"


Quarta di copertina


Autore: P.M.
Traduzione: D.P.-P.M.

Licenza Creative Commons  Il testo di questo articolo è pubblicato con licenza Creative Commons BY-NC-ND 4.0; in caso di ripubblicazione è richiesto un link attivo verso questa pagina, citando come fonte "Bulgaria-Italia".




Commenta questa notizia



Notizie

12.09.2016Guida agli investimenti in Bulgaria 2016
11.09.2016Italiani in Bulgaria: unioni civili e convivenze di fatto
10.09.2016La Bulgaria con un basso assorbimento dei fondi UE 2014-2020
08.09.2016La Bulgaria 70 anni fa scelse la Repubblica
06.09.2016Ballet Arabesque di Sofia presenta “Carmen Collection” a Roma
05.09.2016Crescita del PIL bulgaro secondo trimestre 2016
03.09.2016“King of the Belgians”, il road movie che fa ridere Venezia



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)