Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Samir Kurtov ritorna sul palco di Errichetta Festival

26.12.2015 - Roma

La sesta edizione "Errichetta Festival", festival internazionale di musica tradizionale, si terrà al Monk Club di Roma l'8, 9 e 10 gennaio 2016. Anche quest'anno farà parte degli artisti invitati l'incredibile musicista bulgaro, Samir Kurtov.

Da 6 anni gli organizzatori dell'evento invitano musicisti da ogni parte del mondo a condividere con il pubblico, con gli altri musicisti invitati e con gli studenti dei Conservatori italiani, la loro arte. Il Festival Errichetta vuole essere luogo di un vero incontro tra culture diverse, scambio di saperi, concetti più che mai necessari in un momento di così forti tensioni geopolitiche.

Grazie ad un rinnovato sostegno della Fondazione Meyer, la kermesse ospiterà quaranta musicisti dall'Iran alla Nuova-Zelanda passando per Grecia, Bulgaria, Siria, Macedonia, Marocco e Italia, per tre giorni di concerti, conferenze e workshops.

Samir Kurtov, nato nel 1971 a Kavrakirovo, è oggi considerato il più grande Zurnista dei Balcani.
Figlio di Demcuk Kurtov, a sua volta discendente di una famiglia di Zurnisti, Samir Kurtov viaggia senza sosta per suonare ai matrimoni e ai vari rituali tradizionali (lotta nel fango, festa dei kukeri-simile ai mamutones sardi) della Bulgaria, Grecia e Turchia.
Musicista di un carisma e una potenza straordinaria, torna sul palco dell'Errichetta Festival con Ognyan Fetov al Daouli (tamburo basso).

Tra i musicisti che si esibiranno:

Evgenios Voulgaris (Grecia). E' tra i più importanti musicisti greci che negli anni 90 riprendono lo studio della musica classica ottomana. Durante il concerto l'artista esplorerà il repertorio e le caratteristiche dello Yayli Tambur, strumento ad arco inventato da Tamburi Cemil Bey, considerato il più importante musicista ottomano del 20esimo secolo.

Samir Kurtov (Bulgaria). Re della Zurna. Strumento a fiato a doppia ancia, antenato dell'oboe e cugino della ciaramella, la zurna si è diffusa, nelle sue diverse accezioni, in tutto il mondo, dalla Corea al deserto del Sahara.

James Wylie Ensemble feat Ziad Rajab (Siria, Grecia, Nuova Zelanda). Jazzista riconvertito allo studio delle musiche tradizionali della Grecia e del Medioriente. Grazie all'Errichetta Festival, il suo trio con Ziad Rajab, grande successo dell'edizione scorsa, viene chiamato a esibirsi in tutta Europa.

Sercuk Okestar (Macedonia, Serbia). Formata da alcuni solisti della celebre Kocani Orkestar è sicuramente una della più belle fanfare dei Balcani. Guidata dal virtuoso 27enne Sercuk Alimov e dal suo fratello Nizo, quest'anno sarà finalmente al completo, con un organico di 9 musicisti provenienti dalla Macedonia e dalla Serbia.

Rachid Zeroual (Marocco). Uno dei più rinomati suonatori di Ney del Mahgreb. Nel 2005 inizia una ricerca di 5 anni per riportare alla luce la complessità e la ricchezza della musica tradizionale del Marocco, in cui convergono matrici musicali di provenienza berbera, latina, africane, araba e andalusa, il cui risultato è l'album "Le souffle de l'âme du Maroc", presentato all'Errichetta Festival V in compagnia del suo quintetto.

Ensemble Doosti (Iran). In viaggio verso l'oriente con un ensemble di musicisti Iraniani, guidato dai fratelli Khoshravesh e accompagnati dal rinomato Arman Sigarchi all'Oud e da Reza Samani alle percussioni.
Suoneranno composizioni originali che si iscrivono all'interno del repertorio tradizionale di Mazandaran, la regione dell'Iran Settentrionale.

PROGRAMMA

Venerdì 8 Gennaio

20:30
Errichetta Underground (Aldebaran)
Sempre in pista
Evgenios Voulgaris (Grecia)
Musica della Corte ottomana
Samir Kurtov (Bulgaria)
Re della Zurna

Sabato 9 Gennaio

17:00 Elan Asch (Korea) - concerto sax solo (ingresso libero)
17:30 - 19:00 Tavola Rotonda con gli artisti del festival (ingresso libero)

20:30
Kosmopolitevitch (Francia)
Gioventu' in marcia
James Wylie Ensemble feat Ziad Rajab (Siria, Grecia, Nuova Zelanda)
La voce eterna del poeta Omar Khayyam
Sercuk Okestar (Macedonia, Serbia)
La fanfara definitiva

Domenica 10 Gennaio

10:30 - 19:00 Workshop con gli artisti del festival

20:30
Rachid Zeroual (Marocco)
L'estasi del ney
Ensemble Doosti (Iran)
Echi dalla regione di Mazandaran
I Solisti della Sercuk Orkestar (Macedonia)
Antico repertorio macedone

La serata di domenica 10 gennaio 2016 sarà trasmessa in diretta su Radio 3.

Errichetta Festival VI avrà luogo al Monk
L'indirizzo è Via Giuseppe Mirri, 35, Roma (Portonaccio, Metro Tiburtina) /monkroma.club/ +39 06 6485 0987

Biglietti

Il MONK è un Circolo Arci, con ingresso riservato ai soci tesserati Arci. Per i nuovi soci è necessario compilare in precedenza la registrazione online [qui http://www.monkroma.club/tesseramento ], per poter poi ritirare la propria Tessera all'ingresso. La tessera ARCI costa 5€ ed è valida per tutto il 2016.

apertura biglietteria 19:00 - inizio concerto 20:30

prezzo 10 €; abbonamento tre serate 24 € prezzo unico
prenotazione dei biglietti sul sito www.errichettafestival.it


Autore: red.




Commenta questa notizia



Notizie

02.01.2016Margarita Trayanova: “A tutti i giovani direi di non scoraggiarsi”
31.12.2015Overgas Bulgaria nega che le forniture di gas russo siano a rischio
28.12.2015Brunate: “150 anni di Pencho Slavejkov” premio letterario speciale
26.12.2015Samir Kurtov ritorna sul palco di Errichetta Festival
22.12.2015Riaprirà al pubblico la residenza estiva reale bulgara di Euxinograd
18.12.2015Il romanzo "Elevazione" di Milen Ruskov diventerà un film
17.12.2015Prezioso vaso bulgaro alla mostra di Milano dell’Art Nouveau



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)