Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Padova: conferenza internazionale “Post-Communism and Identities: East-European Perspectives”

28.05.2015

Si terrà a Padova 4 e 5 giugno la conferenza internazionale "Post-Communism and Identities: East-European Perspectives" organizzata dall'Associazione Alumni della Scuola Galileiana di Studi Superiori in collaborazione con il Dipartimento di studi linguistici e letterari dell'università di Padova e la Scuola Galileiana di studi superiori della stessa università.

A rileggere il Manifesto di Marx non può che colpire la forza profetica del monito iniziale: «Uno spettro si aggira per l'Europa: lo spettro del Comunismo». Lo "spettro" - ovvero un' "idea ricorrente" che pur personificata in un corpo non può essere vista né conosciuta - rimanda significativamente a un'idea di storia "non lineare", marcata da un ciclico andare e venire, ricordare e dimenticare. E forse non dovrebbe sorprenderci incontrare la stessa metafora - in riferimento a un socialismo e a un comunismo vittime della propria stessa rimozione e ossessione - richiamata sin dal titolo in un famoso saggio di Derrida: Spettri di Marx (1993).

Una certa interpretazione "egemonica" della storia recente ha spesso adottato i concetti di "transizione" e "rivoluzione" come il punto di partenza delle proprie analisi: il rovesciamento dei regimi comunisti nell'Europa centro-orientale e nel Sud-est europeo avrebbe segnato l'inizio di un difficile cammino dal totalitarismo alla democrazia liberale. Tuttavia, mentre procede l'integrazione delle società civili nella cornice politica ed economica dell'Unione Europea, il riemergere violento dei conflitti alimentati da questioni identitarie ha posto e continua a porre in discussione l'idea di una "transizione pacifica". Il convegno si propone di esaminare alcune delle prospettive che dominano le narrazioni dell'esperienza comunista e post-comunista in molti paesi dell'Europa orientale - includendo in questa definizione anche lo spazio centro-orientale e sudorientale del continente - e di avanzare una riconsiderazione generale del ruolo della memoria, della cultura della memoria nella ridefinizione delle sfide presenti e future.


Programma

Giovedì 4 giugno 2015
Scuola Galileiana, Collegio Morgagni, Aula Magna, Via San Massimo, 33 - Padova

9.00
Saluti delle autorità accademiche ed interventi di introduzione al convegno

9,30
Ettore Cinnella (Università of Pisa), Riflessioni sul crollo del comunismo sovietico e dell'URSS
Attila L. Pók (Hungarian Academy of Sciences), History and Memory Shaping Post-Communist Individual and Collective Identities

Coffee break

11.00
Francesco Leoncini (Università di Venezia), La geopolitica di Tomáš Garrigue Masaryk e la sua attualità
Federigo Argentieri (John Cabot University, Roma), Finland 1939, Hungary 1956, Yugoslavia 1991, Ukraine 2013: a Comparative Assessment of Crucial World Crises.

13.00 Pausa pranzo

15.00
Giuseppe Dell'Agata (Università di Pisa), L'opposizione intellettuale di sinistra in Bulgaria (1944-1989) e la chimera della transizione
Sorin Şipoş (Università di Oradea), Sui fondi archivistici segreti della Romania dopo il 1989: la ricerca di un manoscritto inedito riguardante il "diploma dei Cavalieri Giovanniti"
Francesco Caccamo (Università di Chieti-Pescara), "Po sametova, or Post-Velvet": Revolutions, Transitions, Identity (Dis-)Continuities

Coffee break

17.00
Carla Tonini (Università di Bologna), Poland Long Exit from Communism: 1974-1997
Antonio Macchia (University of Teramo), The Polish Transition from Gdansk (1970) to Bruxelles (2004)
Vlad Moghioroşi (Università di Oradea), The Consequences of the Official Condemnation of Communism in Romania

Venerdì 5 giugno 2015
Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari, Aula CAL 2
Palazzo Maldura, Piazzetta G. Folena, 1 - Padova

9.00
Igor Caşu (Università di Chişinău, Center for the Study of Totalitarianism), Peasants into Moldavians? On the Impact of Soviet Nationalities Policy in Bessarabia
Francesca Gori (Associazione Memorial-Italia), La rilettura del passato nella Russia di oggi
Nicola Brutti (Università di Padova), Questione energetica e rapporti UE-Russia: profili di geopolitica del diritto
Simone Bellezza (Università di Trento), Between East and West, between "Open Society" and "Sovereign Democracy": the Democratization Process in Post-soviet Ukraine

Coffee break

11.30
Cinzia Franchi (Università di Padova), Samizdat: da subcultura a cultura? Riscrivere la storia dell'identità censurata in Ungheria e Transilvania
Gabriel Moisa - Florin Sfrengeu (Università di Oradea), The Romanian Historiography in Hungary: Points of View about the Romanian Community in the Trianon Hungary
Francesca Lazzarin (Mosca), "S dnem Velikoj Pobedy!". Il mito dell'Armata Rossa liberatrice d'Europa nell'"educazione militarpatriottica" della Russia di Putin
Tiziana D'Amico (Università di Venezia), Lo stesso passato genera la stessa memoria? La rivisitazione del passato socialista cecoslovacco nelle televisioni ceca e slovacca: Retro e Fetiše socializmu

13.30 Pausa pranzo

15.30
Ivana Trkulja (Centre for Advanced Study, Sofia), On Lexicon(s): The Key 'Bordering' Themes in post-1989 Croatian and Serbian Cultural Narrative
Stefania Mella (Università di Padova), Nostalgia dei tempi passati? Alcune considerazioni sulla letteratura ceca contemporanea
Alexandra Vranceanu (Università di Padova), Il comunismo romeno e la letteratura imprigionata «nel cassetto»

Coffee break

17.30
Discussione
Moderatori: Dan Octavian Cepraga e Giorgia Bernardele


Il convegno è organizzato con il contributo dell'Università di Padova, sui fondi della Legge n. 429/85 (fondi destinati ad iniziative ed attività culturali e sociali promosse dagli studenti) e con il contributo del Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL).

Comitato scientifico (Università di Padova):
Rosanna Benacchio
Dan Octavian Cepraga
Alessandro Catalano
Claudia Criveller
Cinzia Franchi
Viviana Nosilia
Marcello Piacentini
Roberto Scagno

Comitato organizzativo:
Giorgia Bernardele, Associazione Alumni della Scuola Galileiana di Studi Superiori
Enrico Zucchi, Associazione Alumni della Scuola Galileiana di Studi Superiori
Dan Octavian Cepraga, Università di Padova
Federico Donatiello, Università di Padova
Vlad Moghioroși, Università di Oradea
Le Thuy Dung, Scuola Galileiana di Studi Superiori

Segreteria Organizzativa Convegni:
Associazione Alumni della Scuola Galileiana di Studi Superiori: Giorgia Bernardele
tel. +39 3334958490 - convegno.postcomunismo2015@gmail.com
DiSLL: Luisa Sibilio - Franco Comentale
tel. 049/827.4870 - convegni.disll@unipd.it


Autore: red.




Commenta questa notizia



Notizie

30.05.2015Arte: Guardando all’URSS. Realismo Socialista in Italia, dal mito al mercato
29.05.2015Bulgaria: apertura di un nuovo tratto della autostrada Maritsa
29.05.2015Bulgaria, la crisi approfondisce le differenze regionali
28.05.2015Padova: conferenza internazionale “Post-Communism and Identities: East-European Perspectives”
27.05.2015Amarcord: la grande musica scritta per il Cinema
27.05.2015Festival italiano in Bulgaria 2015
26.05.2015Investimenti bulgari all’estero 2004-2014: Italia al primo posto



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)