Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Informatica: HP apre in Bulgaria il suo maggiore polo tecnologico europeo

12.05.2015

Il colosso dell'informatica Hewlett-Packard, ha inaugurato a Sofia il "Technology Services Lab", il suo maggiore polo tecnologico in Europa. Realizzato in due anni, è situato nel Business Park Sofia. Ha la possibilità di ospitare fino a 3600 macchine ed è il frutto di un investimento di circa 5,1 mln di euro.

Il "Technology Services Lab" sarà utilizzato principalmente per la simulazione dei processi tecnologici e dei servizi per le aziende, permettendo ai tecnici di HP di sperimentare le ultime tecnologie, applicandosi al miglioramento del livello della qualità del prodotto finale per soddisfare le crescenti esigenze dei clienti.

Il centro si occuperà anche della formazione di esperti per varie società bulgare e collaborerà con i più importanti dipartimenti di informatica in ambito accademico: Technical University, St. Kliment Ohridski University, New Bulgarian University e John Atanasov High School of Electronics. Gli studenti che saranno coinvolti nelle attività del centro potranno utilizzare le sue risorse per scopi didattici, scrive ZDNet.

La multinazionale dell'informatica, uno dei maggiori investitori in Bulgaria, ha espresso soddisfazione per il clima imprenditoriale del paese, in particolare per la politica fiscale ed i programmi di miglioramento delle infrastrutture. Secondo quanto comunicato dall'azienda, HP ha creato negli ultimi nove anni oltre 6.000 posti di lavoro, ed intende continuare ad allargarsi in Bulgaria. Al momento sta cercando diversi esperti nel settore IT per la sua sede di Sofia.

Secondo i dati dell'Associazione delle aziende del software in Bulgaria (BASSCOM), pubblicati nel novembre 2014, il settore è il maggior datore di lavoro del paese nell'ambito tecnologico, con un numero degli occupati pari a circa 17.000 unità con un aumento del 10% rispetto all'anno precedente. Il livello medio mensile delle retribuzioni ha raggiunto i 3.500 lev (1.790 euro), con una crescita del 5% nel 2014.

Dal 2005 ad oggi, il settore ha triplicato la sua incidenza sul PIL, da 0.54% a 1.74%, e dal punto di vista fiscale il rapporto evidenzia che quasi il 100% dell'attività rientra nella c.d. "economia legale" e che nei prossimi cinque anni le aziende prevedono, nel complesso, di raddoppiare il loro contributo all'erario.


Autore: D.P-P.M.

Licenza Creative Commons  Il testo di questo articolo è pubblicato con licenza Creative Commons BY-NC-ND 4.0; in caso di ripubblicazione è richiesto un link attivo verso questa pagina, citando come fonte "Bulgaria-Italia".


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

15.05.2015Bulgaria: previsioni macroeconomiche, inflazione e disoccupazione
14.05.2015Trentino Volley: la squadra di Radostin Stoytchev vince lo Scudetto
13.05.2015Quadri del famoso pittore bulgaro Vladimir Dimitrov Majstora in mostra in Sicilia
12.05.2015Informatica: HP apre in Bulgaria il suo maggiore polo tecnologico europeo
11.05.2015Intervista doppia - Plovdiv e Matera Capitali Europee della Cultura 2019
10.05.2015Ricordo di Nedjalko Dacev (1931-2015)
09.05.2015Il giorno della vittoria! Monumenti all'Armata Rossa in Bulgaria [2/2]



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)