Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Commercio estero della Bulgaria nei primi otto mesi del 2014

15.12.2014 - Sofia

L'ufficio di Sofia dell'Istituto del Commercio Estero (ICE) ha diramato alcuni dati sul commercio estero della Bulgaria con i paesi UE ed extra UE.

Commercio estero della Bulgaria gennaio-agosto 2014, paesi UE

In base ai dati provvisori pubblicati dall'Istituto di statistica bulgaro-NSI, nei primi otto mesi del 2014 le esportazioni verso i paesi UE ammontano a 17,5 mld BGN, registrando una crescita del 2,6 % rispetto allo stesso periodo del 2013. Tendenza inversa su base mensile: -3,5 % ad agosto per un totale di 2,3 mld BGN.

I principali partner commerciali si confermano la Germania, l'Italia, la Romania, la Grecia, la Francia e il Belgio, che detengono il 71,7% degli scambi totali.

Trend positivo per le importazioni (prezzi CIF) sia su base annua (+ 3,5% per un totale di 20,1 mld BGN), sia su base mensile (+12,4% ad agosto, per un totale di 2,5 mld BGN). La classifica vede in
testa di nuovo la Germania, l'Italia e la Romania.

Quanto ai settori, il maggiore aumento dell'export nei primi otto mesi del 2014 è stato riscontrato per la voce "Grassi, oli e cere di origine vegetale e animale" (+21,6%); dal lato dell'import, invece, per quella di "Prodotti pronti vari" (+8,4%). Le riduzioni più importanti riguardano, rispettivamente, "Bevande analcoliche, alcolici e tabacchi" (-20,2%) e "Grassi, oli e cere di origine vegetale e animale" (-16,9%).

Il saldo commerciale della Bulgaria per il periodo gennaio-luglio 2014 è negativo sia a prezzi export FOB - import CIF sia FOB/FOB, ed è pari rispettivamente a 2,61 mld BGN e 1,80 mld BGN.

Bilancia commerciale gennaio-settembre 2014, paesi Extra UE

Nei primi nove mesi del 2014, rallentano entrambi l'export e l'import verso i Paesi extra UE (-8% e -2,9%) rispetto allo stesso periodo del 2013. In termini assoluti, il dato si traduce, rispettivamente, in 11,9 mld BGN e 14,8 mld BGN. Tendenza opposta su base mensile (settembre 2014 - settembre 2013), +15,6% l'export (1,5 mld BGN) e +8,4% l'import (1,9 mld BGN).

La flessione congiunturale delle vendite verso i paesi extra Ue interessa maggiormente la voce Materiali grezzi non commestibili (-29,9%); in espansione, invece, i prodotti pronti vari (+16,4%).

Dal lato dell'import la congiuntura registra una crescita nel settore delle bevande analcoliche, degli alcolici e dei tabacchi (+21,8%) e si contrae quello dei combustibili minerali e oli (-15,6%).

Nei primi nove mesi del 2014 si rivela un disavanzo commerciale di 2,9 mld BGN. I mercati di sbocco sono stati la Turchia, Singapore, la Russia, la Cina, la Macedonia e la Serbia che insieme rappresentano il 53,2% dell'export totale, mentre crescono gli acquisti dalla Russia, dalla Turchia, dalla Cina e dall'Ucraina.


Fonte: ICE Sofia


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

18.12.2014"Hi Tech" in salsa balcanica
17.12.2014Le Mystère des Voix Bulgares: la magia delle armonie e dei ritmi della tradizione vocale bulgara
16.12.2014Festa pre-natalizia della Associazione per la Cultura Bulgara a Milano
15.12.2014Commercio estero della Bulgaria nei primi otto mesi del 2014
13.12.2014La bulgara Marina Marinova e gli altri i vincitori del “Premio Marina” di pittura in mostra al MAR di Ravenna
12.12.2014Aggiornamenti ICE Sofia sulla situazione macroeconomica bulgara nel 3° trimestre 2014
11.12.2014Scandalo calcioscommesse in Bulgaria, arrestate 9 persone



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)