Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Roaming, il nuovo taglio di luglio

27.06.2014 - Roma

Le tariffe europee scendono con l'aumentare delle temperature. Con l'auspicio dell'Unione Europea di dare vita, entro la fine del 2015, a un mercato unico delle telecomunicazioni

In attesa di conquistare il traguardo del cosiddetto roaming zero, obiettivo che l'Europa ha fissato per la metà di dicembre del 2015, continua l'erosione delle tariffe di roaming a favore degli utenti che utilizzano servizi mobile oltre le frontiere del proprio stato: dal 10 di luglio i massimali tariffari scendono ancora, incoraggiando i cittadini europei a non rinunciare a comunicare anche quando si trovano all'estero.

Tipo di attività Massimali 2013 (IVA esclusa) Massimali 2014 (IVA esclusa) Riduzione
Fare una chiamata 24 cent/min 19 cent/min 21,0%
Ricevere una chiamata 7 cent/min 5 cent/min 28,5%
Inviare un SMS 8 cent 6 cent 25,0%
Scaricare dati/navigare 45 cent/MB 20 cent/MB 55,5%

I tagli previsti dall'Europa, che da anni si accompagnano con i caldi estivi e che dal 2007 hanno consentito di ridurre i costi per l'utente dell'80-90 per cento, agiscono nuovamente su chiamate, SMS e traffico dati: chiamare costerà un massimo di 19 centesimi al minuto (-21 per cento rispetto al 2013); ricevere chiamate costerà un massimo di 5 centesimi al minuto (-28,5 per cento rispetto al 2013); l'invio di SMS sarà tariffato per un massimo di 6 centesimi (tutte tariffe al netto dell'IVA).

La sforbiciata più consistente, quella che l'Europa definisce "il regalo d'estate della Commissione", è stata assestata al roaming dati: si pagherà un massimo, IVA esclusa, di 20 centesimi per MB, il 55,5 per cento in meno rispetto alle tariffe che stanno per essere accantonate. Le autorità europee, inoltre, rendono noto che gli operatori mobile potranno offrire ai propri utenti "condizioni speciali" per i servizi dati, associate a determinati operatori nel paese di destinazione.

"Che senso hanno - ha osservato il Vicepresidente della Commissione Europea, responsabile dell'Agenda digitale Neelie Kroes - le tariffe roaming in un mercato unico?": il regolamento volto ad incoraggiare lo sviluppo di un unico mercato delle telecomunicazioni è stato approvato dal Parlamento UE all'inizio del mese di aprile, ora, per dirla con le parole di Kroes, "tocca agli Stati membri chiudere i giochi".


Autore: Gaia Bottà
Fonte: Punto Informatico


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

02.07.2014Georgi Gospodinov: sogno un Europa fatta così. L'Europa dell'empatia
01.07.2014Panico tra i risparmiatori bulgari, Bruxelles autorizza linea di credito
29.06.2014Bulgaria: elezioni anticipate fissate per il 5 ottobre, mentre il sistema bancario trema
27.06.2014Roaming, il nuovo taglio di luglio
26.06.2014A Milano il 3 luglio “Orient Express - Viaggio di un pianoforte”
25.06.2014Bulgaria: un anno di proteste. La piazza più dimenticata d’Europa non smette di lottare
24.06.2014Premio Strega Europeo: incontri con Georgi Gospodinov a Roma e Sora (FR)



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)