Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Foto: Banca Nazionale Bulgara
Foto: Banca Nazionale Bulgara

Aggiornamenti sulla situazione economica bulgara nel primo trimestre 2014

18.06.2014 - Sofia

L'ufficio ICE di Sofia ha pubblicato alcuni dati economici relativamente allo stato degli scambi commerciali, degli investimenti diretti esteri e del debito pubblico.

Esportazioni Bulgaria primo trimestre 2014, paesi UE

In base ai dati provvisori pubblicati dall'Istituto di statistica bulgaro-NSI, nel primo 2014 le esportazioni verso i paesi UE ammontano a 6,2 miliardi BGN (oltre 3,1 mld EUR), registrando una crescita dello 0,1% rispetto allo stesso periodo del 2013. Stesso incremento anche per il solo mese di marzo 2014; in cifre il dato si traduce in 2,2 miliardi BGN (oltre 1,1 mld EUR). I principali partner commerciali si riconfermano la Germania, l'Italia, la Romania, la Grecia, la Francia e il Belgio, per un 72,5% degli scambi totali.

Investimenti diretti esteri in Bulgaria relativi al primo trimestre del 2014

Gli investimenti della Bulgaria all'estero risultano in aumento sia rispetto al primo trimestre del 2013 (23 milioni di euro contro i 17,1 milioni), sia su base mensile (8,3 milioni di euro a marzo 2014 contro i 7,4 milioni nello stesso mese del 2013).

La Banca centrale bulgara (BNB) ha comunicato i dati (provvisori) sugli investimenti diretti esteri (IDE) in Bulgaria relativi al primo trimestre del 2014. I flussi di investimento nel Paese in provenienza dall'estero sono stati di 88,9 milioni di euro, pari allo 0,2% del PIL, contro i 379,9 milioni (0,9% del PIL) dello stesso periodo del 2013, ovvero -76,2%. Per il solo mese di marzo gli IDE sono negativi, pari a - 1 milione di euro a fronte dei 149,6 milioni del 2013. L'Equity capital, comprendente le partecipazioni societarie e le transazioni nel settore immobiliare, ammonta a 60,2 milioni di euro, registrando un calo di 174,7 milioni rispetto ai primi tre mesi del 2013. In crescita, invece, gli utili reinvestiti: 50,4 milioni di euro rispetto a 40,6 milioni nello stesso periodo del 2013.

Gli investimenti maggiori provengono e dalle Isole Vergini britanniche (29,6 milioni), mentre i maggiori disinvestimenti sono stati quelli dai Paesi Bassi (-23,8 milioni di euro). Quanto ai settori, gli IDE verso la Bulgaria hanno riguardato principalmente le voci Commercio e servizi tecnici (21,7 milioni di euro), Edilizia (19,5 milioni di euro) e Immobiliare, affitti e servizi business (19,3 milioni di euro)

NSI e Eurostat: debito pubblico bulgaro

Nel 2013 la Bulgaria Ŕ risultata seconda nell'UE 28 in termini di rapporto deficit/PIL (18,9%), preceduta dall'Estonia (10%) e seguita da Lussemburgo (23,1%), Lituania (38,1%), Romania (38,4% e Svezia (40,6%).

Con un PIL pari a 78,115 miliardi BGN, il debito del Paese nel 2013 Ŕ ammontato a 14,7333 miliardi BGN. Il disavanzo delle partite correnti nel 2013 era di 1,178 miliardi BGN, ovvero l'1,5% del PIL.


Fonte: ICE Sofia


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

19.06.2014Bulgaria-Commissione Europea: accordo di partenariato
19.06.2014La regione del Grande Mar Nero - La cooperazione economica nella regione. Introduzione (7)
18.06.2014Lanciano. Esportazione illegale di auto in Bulgaria: 25 indagati per truffa
18.06.2014Aggiornamenti sulla situazione economica bulgara nel primo trimestre 2014
18.06.2014Sfruttamento di famiglia in un interno. Il rapporto delle Acli sulle badanti in Italia
17.06.2014Bulgaria: mozioni di sfiducia e elezioni anticipate
17.06.2014Il restauro delle superfici storiche: affreschi, mosaici e opere in pietra. Seminario a Sofia



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)