Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Black Sea Tall Ships 2014 (foto: tallshipsregatta.bg)
Black Sea Tall Ships 2014 (foto: tallshipsregatta.bg)

Sulle onde i velieri, negli abissi i segreti del Mar Nero

03.05.2014

In Russia ha preso il via la regata dei velieri sul mar Nero. Decine di navi scuola a vela provenienti da tutto il mondo attraverseranno il Mar Nero per due volte e visiteranno i porti di Varna, Novorossiysk, Sochi e Costanza. Le città russe abbelliscono le aree portuali e preparano i programmi di divertimento per gli ospiti della regata. Ma il Mar Nero non è solo un ottimo posto per le vacanze. I suoi abissi nascondono diversi segreti.


Veliero bulgaro Kaliakra (foto: novinite.com)

Il Mar Nero è una delle mete preferite per le vacanze dei russi. Sulla sua unicità si sa molto, ma il mare nasconde ancora molti segreti. Gli archeologi di Crimea hanno trovato sul fondo del Mar Nero la città di Acri, fondata nel VI secolo a. C. Ci sono sul fondo del Mar Nero fiumi alluvionali, spiagge e cascate.

Non meno interessante ciò che può essere trovato in superficie. Ad esempio, nel mese di agosto durante la notte del Mar Nero, l'acqua s'illumina. Questo perché in superficie vivono le alghe predatrici Noctiluca, che giustificano pienamente il loro nome. Ci sono molti altri organismi insoliti, tuttavia, non hanno molto spazio, gli strati acquosi adatti a vivere non sono più profondi di duecento metri. Questa è un'altra caratteristica interessante del mare, racconta Sergej Dobrolubov, vice Preside per la scienza della Facoltà di Geografia dell'Università Statale di Mosca Lomonosov, membro corrispondente dell'Accademia delle Scienze della Russia.

Il 90% del mare è occupato da idrogeno solforato. La ragione di una tale interessante struttura della sua acqua è che il Bosforo molto superficiale collega il Mar di Marmara e il Mediterraneo e attraverso lo Stretto l'acqua salata e densa affonda nel Mar Nero e l'acqua fresca che scende dai fiumi verso il Mar Nero riduce la salinità degli strati di superficie e non si mescola con l'acqua dei fondali.

Secondo gli scienziati, gli organismi viventi occupano solo un decimo di tutte le acque del Mar Nero. La cozza zebrata si trova nella parte inferiore di cozze, ostriche e Rapanà ed è stata importata dall'estremo oriente. Questo mollusco è diventato il simbolo ufficiale delle località del Mar Nero: praticamente nessun turista lascia le località balneari senza un ricordo di una bella conchiglia. Ma non tutti sanno che questo predatore che si nutre di plancton e di altri frutti di mare, nel Mar Nero non ha nemici naturali ed è molto difficile affrontarlo.


La cozza zebrata (foto: wikipedia.org)

Questa invasione "straniera" nel Mar Nero è sopravvissuta per 80 anni, ricorda Sergej Dobrolubov:

Queste immissioni hanno creato un disastro ecologico. Quando l'Unione Sovietica cominciò a trasportare il grano dall'America, importò anche piccole quantità di Ctenophora. Questa è una piccola sostanza semisolida. Ctenophora ha mangiato tutto il plancton mangiato dai pesci. In questo modo si è drasticamente ridotto il numero di meduse del Mar Nero. Tutto questo è accaduto negli anni '80: da lì in poi si è ridotta la quantità del pescato e si sono avute conseguenze molto spiacevoli. Fortunatamente per noi, negli anni '90 abbiamo individuato un nemico naturale del Mnemiopsis che ha stabilizzato la situazione.

Si possono incontrare nel Mar Nero anche ospiti piuttosto inattesi: razze e squali, arrivati attraverso gli stretti dal Mar Mediterraneo. Ma i viaggiatori non dovrebbero aver paura: l'acqua del Mar Nero è inadatta per la vita degli squali, che preferiscono nuotare verso altri lidi.

La regata Black Sea Tall Ships 2014:

Varna - da 30 Aprile a 3 Maggio - Race one
Novorossiysk - da 9 a 12 Maggio
Sochi - da 15 a 18 Maggio - Cruise-in-company
Constanta - da 24 a 27 Maggio - Race Two


Autore: Maria Baliabina
Fonte: La Voce della Russia




Commenta questa notizia



Notizie

06.05.2014Elezioni europee 2014: profumo di frode in Bulgaria
05.05.2014Alimentazione e bollette continuano a rappresentare le maggiori uscite per le famiglie bulgare
04.05.2014Borse di studio offerte dal governo italiano a stranieri e cittadini italiani residenti all'estero
03.05.2014Sulle onde i velieri, negli abissi i segreti del Mar Nero
02.05.2014Rapporti Amnesty e OSCE, i crimini d'odio sono in aumento
01.05.2014Finanziamenti alle PMI grazie ad accordi tra BEI e Unicredit Banca



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)