Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Bulgaria: la lunga battaglia tra Nabucco e South Stream

10.04.2014

Si ringrazia l'autrice dell'articolo Anna Miykova per la gentile concessione.

La parabola ondivaga che ha segnato la storia del gasdotto Nabucco si è conclusa con un nulla di fatto. L'importanza che gli era stata attribuita dall'Unione Europea (UE) e l'entusiasmo iniziale avevano contribuito a definirlo flag project della strategia energetica europea ma, a conti fatti, il suo sonoro fallimento è stato una profonda sconfitta per la Bulgaria e per l'UE.

Il gasdotto Nabucco poteva essere un assetto in grado di alleggerire significativamente il monopolio russo delle forniture di gas verso Sofia. Infatti, oltre il 70% del fabbisogno energetico bulgaro viene soddisfatto dalle importazioni estere, soprattutto per quanto riguarda il gas. Inoltre, la stessa UE dipende per 1/3 dai rifornimenti del Cremlino.

Il forte legame economico tra Mosca e Sofia è diventato molto pericoloso, soprattutto in occasione del susseguirsi, più o meno frequente, delle cosiddette crisi del gas tra Ucraina e Russia. In particolare, nel gelido inverno del 2009 la Bulgaria è rimasta priva di rifornimenti gasieri per oltre 13 giorni, faticando ad assicurare il riscaldamento a tutta la popolazione. In linea con questa necessità di ridurre la sua dipendenza da Mosca, la nuova strategia energetica nazionale approvata nel 2011 ha posto come priorità la sicurezza degli approvvigionamenti (priorità analoga a quella dell'UE) attraverso la diversificazione delle fonti, dei fornitori e delle vie di trasporto.

In quest'ottica di diversificazione, i gasdotti Nabucco e South Stream sono stati a lungo oggetto di confronto/scontro e talvolta di critiche. Entrambi i progetti infatti, pur avendo tracciati diversi, ricalcano l'idea di un corridoio energetico meridionale in grado di aggirare l'Ucraina come Paese di transito evitando i problemi legati alla conflittualità nei rapporti russo-ucraini.

In definitiva, la lunga battaglia tra i due progetti si è conclusa nel giugno 2013, quando il consorzio internazionale Shah Deniz II ha sancito il tramonto definitivo del Nabucco preferendogli il gasdotto Transadriatico (TAP) e lasciando scontenta la Bulgaria, che ne sarebbe stata alimentata.

[...]

E' evidente che le enormi concessioni russe fatte alla Bulgaria siano una mossa strategica che, a discapito dell'Unione europea, hanno giocato a favore dei disegni egemonici energetici della Russia. Ancora una volta, infatti, il vano tentativo dei Paesi europei di rendersi, almeno in parte, indipendenti dalle risorse energetiche russe è fallito per la mancanza di una politica energetica coordinata ed univoca.

[...]

Nel caso in cui Bruxelles proseguisse nel blocco del progetto South Stream, la Bulgaria potrebbe incorrere in una doppia trappola: le sanzioni da parte della Commissione a causa del mancato rispetto della legislazione comunitaria e le pretese giuridiche da parte della Russia per via del mancato rispetto dei contratti.

Il materiale completo è pubblicato sul sito del Centro Studi Internazionali.


Autore: Anna Miykova
Fonte: Ce.S.I. Centro Studi Internazionali


Per approfondire: Notizie di Economia

Per approfondire: La regione del Grande Mar Nero a cavallo tra Europa e Asia; focus sulle interrelazioni con la Bulgaria



Commenta questa notizia



Notizie

12.04.2014La canzone bulgara “Problemi di Gatto” parteciperà al 57° Zecchino d'Oro
12.04.2014Migliorano i collegamenti ferroviari e aerei tra le città balcaniche
10.04.2014“Un bulgaro vola nel cosmo!” Nel 1979 il primo cosmonauta bulgaro
10.04.2014Bulgaria: la lunga battaglia tra Nabucco e South Stream
09.04.2014Mobilità e capitali in Europa
08.04.2014L’organista della Basilica di San Marco a Venezia suona in Bulgaria
07.04.2014L’ABC della pasticceria italiana a Sofia: I dolci di Pasqua



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)