Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro
Subscribe
Share/Save/Bookmark
     
           Utente: non registrato, entra
  


Il film "Medeas" di Andrea Pallaoro al Festival Internazionale del Cinema di Sofia

12.03.2014

Il film "Medeas" di Andrea Pallaoro, Italia, Messico, USA 2013, sarà presentato nella sezione "Caleidoscopio" al 18° Festival Internazionale del Cinema di Sofia (6-30 marzo 2014).

Nella provincia americana più profonda, Ennis, severo e instancabile allevatore, fatica a mantenere il controllo sulla propria vita: la moglie, la giovane Christina, è sempre più chiusa in se stessa, mentre i figli sognano una via d'uscita dal chiuso e soffocante silenzio in cui vivono. Con il crescere delle tensioni, ogni personaggio dovrà confrontarsi con i propri desideri e le proprie paure, nel conflitto sempre più pericoloso fra libertà e controllo, intimità e alienazione.

Con un cast eccellente, in cui spiccano le interpretazioni della candidata all'Oscar Catalina Sandino Moreno e del pluripremiato Brían O'Byrne, Medeas esplora con rigore, coraggio e sensibilità gli esiti più estremi del comportamento umano.

Note di regia (tratto da www.medeasthefilm.com)
di Andrea Pallaoro

Il film nasce dalla convinzione che per riuscire a comprendere il comportamento umano, ogni giudizio morale deve essere sospeso. I personaggi di Medeas non sono rappresentati come buoni o cattivi, ma piuttosto come esseri umani complessi con le loro paure, ansie, bisogni e desideri. Anche per questo motivo ho preferito mettere da parte i meccanismi narrativi tradizionali per concentrarmi su semplici impulsi sensoriali, estetici, emotivi, alla ricerca di un cinema minimalista in cui il racconto è il risultato dell'osservazione dei personaggi e del mondo che li circonda, non un'imposizione artificiosa su di essi.

La vicenda di Medeas è basata in gran parte su fatti realmente accaduti, rielaborati attraverso un approfondito studio psicologico. Valendosi di un rigore strutturale preciso, coerente, quasi geometrico, Medeas oscilla tra il concreto e il metafisico, coinvolgendo in questa ambivalenza, sia stilistica che tematica, i personaggi e l'ambiente circostante. I paesaggi di questa terra riarsa, sofferente per la siccità, sono trattati come estensioni visive degli stati emotivi dei protagonisti, di cui richiamano e amplificano sentimenti, aspirazioni, turbamenti.

Dal punto di vista tecnico, con il direttore della fotografia abbiamo lavorato molto sulla profondità di campo, in modo da ottenere un intreccio continuo tra primi piani e sfondo. Molte inquadrature rielaborano lo spazio grazie all'uso di specchi, finestre, corridoi, puntando allo stesso obiettivo: rimandare costantemente alla dialettica tra interno e esterno, tra psicologico e fisico. Lo stesso vale per il fuori campo, che ha un ruolo fondamentale e ha guidato molte scelte di composizione e illuminazione. Rispetto al suono, invece, ne abbiamo fatto un utilizzo esclusivamente diegetico, sempre per consentire allo spettatore di trarre liberamente le proprie conclusioni senza inutili manipolazioni esterne.

Il lavoro con gli attori è molto legato all'attenzione per quei momenti di cinema capaci di disorientare e perturbare lo spettatore, portandolo al tempo stesso a un livello più profondo e personale di comprensione. Tendo quindi prevalentemente a stimolare la profondità istintiva dell'attore, piuttosto che il suo intelletto. Sono attratto da una performance viscerale e impulsiva per il suo potenziale di sovvertire le norme più rigide della morale sociale.



Medeas - 2013 - Trailer ufficiale



L'articolo di Federico Pontiggia "Cinema: Medeas, premiato da Scorsese dimenticato dalla Rai" pubblicato sul Fatto Quotidiano il 12 dicembre 2013 comincia così:

Martin Scorsese: "Un film straordinario, grazie per averlo fatto". Paolo Sorrentino: "Bellissimo, per qualsiasi cosa chiamami". Fatih Akin: "Mi ha davvero colpito". Sul palco del festival di Marrakech c'è un 31enne, italiano trapiantato a Los Angeles, esordiente con Medeas. Presidente di giuria Scorsese, Andrea Pallaoro ha vinto per la migliore regia, ed è solo l'ultimo dei riconoscimenti rastrellati - dal festival di Tbilisi al prestigioso Camerimage - dopo l'anteprima mondiale alla Mostra di Venezia, dove aveva già incassato lo UK-Italy Creative Industries Award.
Direte, ma un film così qualcuno l'avrà preso? No. Medeas a oggi non ha distribuzione in Italia. Ce l'ha in Colombia, Messico, a breve negli Stati Uniti e in Francia, ma in Italia no. Un passaggio che dovrebbe essere immediato, bel film quindi uscita in sala, non lo è, e proprio le decorazioni di Marrakech e il solito Flaiano ci vengono in soccorso: "In Italia la linea più breve tra due punti è l'arabesco".
La lettura dell'articolo si può continuare qui.

Calendario Proiezioni nell'ambito del Festival Internazionale del Cinema di Sofia:

sabato 15 marzo 2014 - Cinema Odeon, 19.00
domenica 23 marzo 2014 - Euro Cinema, 17.15





Links


Commenta questa notizia



Notizie

13.03.2014Concerto di musica classica bulgara a Villa Simonetta
13.03.2014Intervista al Centro Sociale Haspel - Nuove Prospettive di Sinistra (Bulgaria)
12.03.2014Udine: concerto di Milena Mollova pianoforte
12.03.2014Il film "Medeas" di Andrea Pallaoro al Festival Internazionale del Cinema di Sofia
11.03.2014Bulgaria, le europee della verità
10.03.2014Nedyalko Nedyalkov a Transmissions VII - ponte tra le culture
09.03.2014Eastern Plays di Kamen Kalev aprirà il FrancoFilm a Roma


Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn
    Notizie
 
Tutte le notizie
    Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura
Arte in Bulgaria
Biblioteca
Cinema bulgaro
Lingua e cultura italiana
Storia della Bulgaria
Letteratura
Lingua Bulgara
Monasteri
Musica
Poesia
Teatro
Traci

Città e Località
Sofia
Plovdiv
Varna
Burgas
Koprivshtitza
Bansko
Borovets
Pamporovo

Economia
Agricoltura
Banche e Finanza
Energia
Fiere
Infrastrutture
Investimenti
Telecomunicazioni

Folklore
Cucina bulgara
Fiabe
Nestinari
PopFolk e Chalga
Valle delle Rose
Vampiri

Informazioni
Mappa
Inno Nazionale
Scheda Paese
Dizionario IT-BG

Notizie

Ambiente
Cultura
Cronaca
Economia
Esteri
Lavoro
Immigrazione
Politica
Sport

Bulgaria e ...
Iraq
Libia
NATO
Basi USA
Unione Europea
Monografie

Politica e Governo
Ambasciate
Ambasciata di Bulgaria
Ambasciata d'Italia
Istituzioni
Politica ed Elezioni
Legislazione italiana

Società
Bulgari in Italia
Diritti umani
Informazione
Radio Bulgaria
Sindacati
Sport
TV Bulgaria

Turismo
Alberghi
Appunti di Viaggio
Fai da te
Informazioni Valutarie
Montagna
Viaggio in Aereo
Viaggio in Auto
Viaggio in Bici
Viaggio in Camper

    Notizie
  Temi
Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Esteri
Lavoro
Migrazioni
Politica
Sport

Speciali
Presidenza UE2018
Iraq
Libia
NATO
Basi USA
Unione Europea
Due operaie morte
1989-2009
Parole Famose

News Feeds
(rss)
Italiano
Inglese
Bulgaro

Media bulgari
(english)
BTA
Sofia News Agency
Sofia Globe

Новини на Български
 
Tutte le Notizie | RSS