Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Mostra fotografica "Paesaggi rurali storici" a Sofia (10-30 luglio 2013)

13.07.2013

Il 10 luglio alle ore 19:00, presso la Sala Esposizioni della Biblioteca Municipale di Sofia, è stata inauguta la mostra fotografica "Paesaggi rurali storici". La mostra, organizzata dall' Istituto Italiano di Cultura di Sofia, è accompagnata da un catalogo bilingue e si concluderà il 30 luglio 2013.

Si tratta di 50 pannelli fotografici che illustrano i paesaggi rurali storici di ogni regione italiana e ne descriveno l'origine storica, l'evoluzione, l'integrità e la vulnerabilità. La mostra - curata dal prof. Mauro Agnoletti, direttore di Cultlab - Laboratorio per il Paesaggio e i Beni Culturali, Facoltà di Agraria, Università di Firenze - è frutto di un progetto di ricerca finanziato dal Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell'UNESCO e del Consiglio d'Europa. Nella ricerca il paesaggio rurale è considerato come il risultato dell'integrazione nello spazio e nel tempo di fattori economici, sociali ed ambientali, una "risorsa" complessa, di cui gli agricoltori sono stati i principali artefici.

Il paesaggio inteso come espressione della complessa interazione tra società e natura e come stratificazione dei processi che hanno accompagnato le trasformazioni produttive nel corso del tempo, è una delle più importanti categorie della Lista del patrimonio mondiale. Introdotto nel sistema della Convenzione del patrimonio mondiale 1992 con il termine di "paesaggio culturale", questa categoria è stata scelta da molti Stati dei diversi continenti per identificare e proteggere aree di particolare bellezza e di grande valore culturale e spirituale. Oggi i paesaggi culturali nella Lista del patrimonio mondiale sono 66, appartengono a tutte le regioni e culture del mondo, e testimoniano della ricchezza e dell'importanza del paesaggio per l'identità culturale dei popoli.

In questo ambito patrimoniale, l'Italia ha un ruolo molto speciale e privilegiato. La sua conformazione fisica, la posizione geografica, la ricca vicenda storica hanno permesso la formazione, in un territorio relativamente piccolo, di un grande varietà di paesaggi culturali di straordinaria bellezza, che ha pochi paralleli a livello internazionale.


Fonte: Istituto Italiano di Cultura di Sofia




Commenta questa notizia



Notizie

21.07.2013Euronews: in Bulgaria è nata la prima biblioteca balneare
19.07.2013Varna: Concerto per viola e piano - 21 luglio 2013
18.07.2013Bulgaria, in ospedale attivista per sciopero della fame
13.07.2013Mostra fotografica "Paesaggi rurali storici" a Sofia (10-30 luglio 2013)
13.07.2013UE: maggiore tutela per chi acquista pacchetti turistici
13.07.2013Notte italiana a Festival patrimonio culturale Plovdiv
12.07.2013Georgi Gospodinov: L'infanzia, luogo dell'immortalità



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)