Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Migliaia di lavoratori protestano a Bruxelles: no all’austerità, investimenti per il lavoro!

14.03.2013 - Bruxelles

Si è svolta oggi a Bruxelles la manifestazione europea indetta dalla Confederazione Europea dei Sindacati contro le politiche di solo rigore: "l'austerità non funziona e le scelte attuate stanno portando recessione e spingono i cittadini più deboli nella povertà. Serve un urgente cambio di direzione e l'Europa ha bisogno di una forte dimensione sociale" Una manifestazione che secondo la CGIL "assume un particolare significato alla luce del voto di oggi con cui il Parlamento Europeo ha bocciato la proposta di bilancio per il periodo 2014-2020"

Erano oltre quindicimila i lavoratori che hanno partecipato oggi alla manifestazione indetta dalla Confederazione Europea dei Sindacati per protestare contro le politiche di austerità: "le politiche di austerità sono negative e le scelte attuate hanno provocato e provocano recessione e spingono i cittadini più deboli nella povertà. Serve un urgente cambio di direzione e l'Europa ha bisogno di una forte dimensione sociale": cosi Bernadette Segol, Segretario Generale della CES ha esordito dal palco nel parco del Cinquantenario, nel cuore di Bruxelles.

La manifestazione di oggi assume particolare valore, specie dopo il voto con cui il Parlamento Europeo ha bocciato la proposta di bilancio per il periodo 2014-2020. Proprio qualche giorno fa a Bruxelles il Comitato Esecutivo della CES aveva discusso delle difficili condizioni economiche e sociali di tanta parte dell'Europa e delle proposte che i sindacati europei avanzano per uscire da una situazione che diventa ogni settimana più complicata e difficile.

Molte le delegazioni sindacali presenti oggi a Bruxelles (nonostante l'inclemenza del tempo) dal sindacato greco ai portoghesi, dalla Spagna all'Ungheria, alla Slovacchia, alla Francia all'Italia, Germania, Luxemburgo, Austria e naturalmente la massiccia presenza belga.

In concomitanza quindi gli appuntamenti dei governanti europei di oggi e domani, la Confederazione Europea dei Sindacati ha organizzato la protesta contro le politiche di austerità che stanno provocando disastrose conseguenze economiche che soffocano l'Europa. Lo slogan della mobilitazione è stato: "Insieme per un futuro migliore: no all'austerità! Sì a posti di lavoro per i giovani!". Al centro della mobilitazione, quindi, le giovani generazioni, perché, ricordava una nota della CGIL "sono la parte sociale più esposta alla crisi, vittime dell'esplosione della disoccupazione e della precarietà crescente".

La CES nel promuovere la manifestazione di oggi, ricordava che le organizzazioni sindacali di tutta Europa si oppongono alle politiche di austerità decise dai vari Governi e dalla Commissione, politiche ispirate e sostenute dalla Banca Centrale Europea e dal Fondo Monetario Internazionale. "Il settore finanziario e le banche - si legge nella nota - sono stati salvati ad un costo insostenibile queste scelte sono attuate a danno dei lavoratori e dei cittadini che stanno pagando gli altissimi costi della crisi". Tutto questo "non è accettabile, queste politiche sono controproducenti, stanno avendo conseguenze negative sull'intera economia dell'Unione europea. L'austerità non funziona e le scelte attuate stanno portando recessione e spingono i cittadini più deboli nella povertà. Solo un cambiamento delle scelte economiche e politiche possono migliorare l'occupazione e la crescita. Abbiamo bisogno - conclude la CES - di un urgente cambio di direzione e l'Europa ha bisogno di una forte dimensione sociale".


Fonte: CGIL




Commenta questa notizia



Notizie

17.03.2013Venezia: Constantine K. Zlatev vince il Premio “Arte Laguna” 2013 - sezione “Scultura e Installazioni”
16.03.2013Aggiornamenti da ICE Sofia su gare ed appalti nel settore dei trasporti
15.03.2013Anche Slovenia e Bulgaria sono vittime della strategia dell'UE della "terra bruciata"
14.03.2013Migliaia di lavoratori protestano a Bruxelles: no all’austerità, investimenti per il lavoro!
14.03.2013Torna la primavera in Europa, cortei a Bruxelles, Madrid e Berlino
14.03.2013Dalla Bocconi a Sofia una lezione di economia del Prof. Gianmario Verona
14.03.2013Ruse: concerto de Il Giardino Armonico



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)