Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Compositori bulgari e sardi: due culture antiche a confronto

16.10.2012 - Finale Ligure

Recital del pianista Roberto Satta
Finale Ligure, 11 Novembre 2012, ore 17.00 al Auditorium di S.Caterina - Finalborgo
Ingresso Libero

Il concerto è dedicato ai principali compositori per pianoforte bulgari e sardi, attivi nel Novecento. Entrambe le culture molto antiche, hanno avuto nel Novecento un fiorire di compositori che hanno composto brani per pianoforte, molti dei quali dedicati ai giovani pianisti.

Quasi tutti i compositori bulgari hanno scritto raccolte per la gioventù: questo è un tema fondamentale per il popolo bulgaro e la propria cultura bulgara.

In questo programma vengono eseguiti brani dalla più famose raccolte di autori come Parashkev Hadjiev e del suo allievo Krassimir Miletkov, di Lubomir Pipkov (porta il suo nome la scuola nazionale di musica di Sofia) e di Pantscho Vladigerov (a cui è dedicata l'accademia nazionale di musica di Sofia ed insegnante di P. Hadjiev)

Lao Silesu è un esponente della cultura sarda d'emigrazione del Novecento: dopo i primi studi in Sardegna, frequentò il conservatorio di Milano per poi perfezionarsi a Londra ed a Parigi con V. d'Indy dove si stabilì. Molte sue composizioni sono destinate al pianoforte.

Il programma

Parashkev Hadjiev (1912 - 1992) Babina prikazka (fiaba della nonna) - 12 quadri musicali
Babina prikazka (fiaba della nonna)
Darven kon (cavallo di legno)
Svirest ciasovnik (sveglia che suona)
Gaida (cornamusa)
Olovni Voinitzi (soldatini di piombo)
Malak kanon (piccolo canone)
Vlak (treno)
Uteha (sollievo)
Peperudki (farfalline)
Na livadata (sul prato)
Lager (gita)
Nani, nani (ninna nanna)

Lubomir Pipkov (1904 - 1974) da Proletni priumizi (suggestioni primaverili)
Igra (gioco)
Starobulgarski horal (corale bulgaro antico)
Pesen (canzone)
Tanz (danza)
Rachenitza (danza rachenitza)

Lao Silesu (1883 - 1953) Notturno in la minore

Pantscho Vladigerov (1899 - 1978) dai Cinque pezzi per pianoforte op. 60
Prispivna pessen (ninna nanna)

Krassimir Miletkov (1952) Bacillus bulgaricus suite per pianoforte (prima eseuzione italiana)
1. Trakiiska pesen (canzone dalla Tracia)
2. Shopska pesen (canzone da Shopsko)
3. Nestinarka (Nestinarka, danza sul fuoco)
4. Zadiavka ot Strandja (scherzo fra uomo e donna)



Roberto Satta, pianista

Nato a Faenza nel 1970 ha studiato prima col M.o Giancarlo Peroni e si è diplomato in pianoforte al Conservatorio "L. Cherubini" di Firenze sotto la guida del M.o Giancarlo Cardini. Ha frequentato corsi di perfezionamento con i Maestri M. Vavolo, K. Morski e A. Jasinski.

Si è diplomato in clavicembalo al Conservatorio "A. Boito" di Parma e si è laureato all'Università di Bologna in Discipline delle Arti, della Musica, e dello Spettacolo (DAMS).

Svolge intensa attività concertistica in Italia e all'estero, sia come solista che in formazioni cameristiche (Museo "A. Segovia" di Linares, Auditorium "G. Enescu" di Bucarest, Sala "Bulgaria" della Filarmonica di Sofia, Università di Lisbona, Università di Salamanca, Università di Chisinau, Teatro di Bastia, Fondazione Piccinni di Bari, Accademia Filarmonica di Bologna, Università di Bologna, Istituto Francese di Firenze, Asolo Musica, Fasano Musica, AMA Calabria e molte altre).

Ha rappresentato l'Italia al Festival Internazionale di Musica da Camera di Udine.

In formazione cameristica, ha vinto il primo premio nei concorsi nazionali "Dino Caravita - Sesta edizione" e "Montescudo 1997".

In veste di solista si è esibito con l'Orchestra da Camera "T. Traetta" al Teatro Comunale di Faenza e con l'Orchestra Filarmonica "Mihail Jora" all'Ateneu di Bacau (Romania). Ha al suo attivo registrazioni radiofoniche e televisive. Ha curato il catalogo tematico delle sonate di Giuseppe Sarti pubblicato su Fonti Musicali Italiane e la revisione critica delle sonate di Giuseppe Sarti per le case editrici Esarmonia ed Eurarte. Ha partecipato al Telethon. Inoltre è stato invitato a far parte di giurie in concorsi nazionali. Ha insegnato pianoforte principale nell'Istituto Musicale di Cesena ed attualmente insegna pianoforte a Bolzano.


Roberto Satta esegue Cimarosa Domenico Sonata in Re Minore C. 79 Andante con moto, piano.


Aggiornamento: il concerto


Fonte: Comunicato Stampa




Commenta questa notizia



Notizie

17.10.2012Silvio Soldini, l'ironia fantastica della mia cicogna
17.10.2012Bulgaria: aumento degli IDE e prossime modifiche alla legge sugli investimenti
16.10.2012Bari: sequestrate circa 21 tonnellate di rifiuti pericolosi
16.10.2012Compositori bulgari e sardi: due culture antiche a confronto
15.10.2012L’arte contemporanea dei territori d’Italia: uno sguardo al futuro
15.10.2012Xenofobia, arricchirsi con l'ansia di sicurezza
15.10.2012Il ritorno del Sultano



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)