Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro
Subscribe
Share/Save/Bookmark
     
           Utente: non registrato, entra
  
Foto: Party of European Socialists
Foto: Party of European Socialists

Sergei Stanishev eletto presidente dei socialisti europei

29.09.2012 - Bruxelles

Il leader del partito socialista bulgaro ed ex primo ministro Sergei Stanishev è stato eletto oggi, con il 91,3% dei voti, presidente del Partito del Socialismo Europeo (PSE). La designazione è avvenuta nel corso del 9° congresso del partito, svoltosi ieri ed oggi a Bruxelles. Originariamente previsto a Bucarest il congresso è stato spostato nella capitale belga, dopo che i socialdemocratici romeni, in considerazione della complessa situazione politica interna, ne avevano raccomandato lo spostamento.

Il congresso ha visto la partecipazione di circa 350 delegati in rappresentanza di 34 partiti socialisti e socialdemocratici europei. Sergei Stanishev era stato già stato nominato presidente ad interim nel novembre 2011, in seguito alle dimissioni per motivi di salute del danese Poul Nyrup Rasmussen.

Il sito Avanti! informa che dopo aver ringraziato per la fiducia in lui riposta Stanishev ha dichiarato: "Se vogliamo cambiare la direzione intrapresa dall'Europa, che porterà solo a maggiore austerità e a politiche di breve termine e se vogliamo uscire insieme dalla crisi, la nostra famiglia politica deve dare l'esempio. Questo è il motivo per cui la democrazia e la solidarietà sono l'essenza del congresso del PSE: perché queste sono il vero cuore del progressismo e dell'europeismo".

Stanishev ha poi aggiunto che il 9° congresso svoltosi oggi ha dimostrato che il PSE è un partito unito e che l'obiettivo principale che si pone è far tornare la speranza nei cittadini europei e ripristinare la fiducia nei progetti che l'Europa pone a base del cammino per un futuro migliore.

"Le persone qui presenti oggi credono che un'alternativa all'austerità non sia possibile, ma necessaria - ha aggiunto - abbiamo compiuto grandi passi avanti nelle politiche economiche, sociali e democratiche. Abbiamo fatto pressione per la tassa sulle transazioni finanziarie, per la trasparenza delle agenzie di rating e per un sistema bancario genuino oltre che per gli Eurobonds. Abbiamo dichiarato chiaramente quali sono i nostri piani per un candidato democratico comune".

Il discorso integrale di Sergei Stanishev è visionabile sul sito del PSE.


Autore: P.M.

Licenza Creative Commons  Il testo di questo articolo è pubblicato con licenza Creative Commons BY-NC-ND 4.0; in caso di ripubblicazione è richiesto un link attivo verso questa pagina, citando come fonte "Bulgaria-Italia".




Commenta questa notizia



Notizie

02.10.2012Salvare gli storioni del Danubio
01.10.2012Addio a Eric Hobsbawm, lo storico che insegnava a “cambiare il mondo”
30.09.2012“The Price of Sex” della bulgara Mimi Chakarova presentato a Milano
29.09.2012Sergei Stanishev eletto presidente dei socialisti europei
29.09.2012Borissov ad Euronews: "Bulgaria nodo strategico del gas europeo. L'Ue ci dia fiducia"
28.09.2012Intanto a Est è già fuga dall’euro
27.09.2012“La mia squadra ha venduto la partita? Test della verità per giocatori e tecnici”



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)