Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
E Filov chiuse il Pen di cui era presidente

01.03.2012

Lo studioso, capo del governo, costretto ad autonotificarsi il decreto

Il Pen bulgaro compie 85 anni.

Subito dopo il Congresso mondiale (12-18 settembre 2011) del Pen a Belgrado, il sodalizio bulgaro organizzerà i festeggiamenti per l'anniversario a Sofia. Fondato nel 1926, il club conquista da subito l'attenzione non soltanto di scrittori alla scoperta del Futurismo e delle nuove tendenze artistiche, ma anche della popolazione comune. Nasce durante il soggiorno dello scrittore ungherese Julius Germanus a Sofia, quando più di 40 scrittori bulgari decidono di unirsi, creando la sezione bulgara.

Il primo verbale riporta i nomi di Ivan Shishmanov, già presidente dell'Accademia delle scienze e cofondatore dell'università di Sofia, della poetessa Dora Gabe e di altri personaggi di spicco della vita culturale. La Bulgaria di allora, appena uscita dalle guerre fratricide dei Balcani, e quella che aveva visto Marinetti inviato di guerra nel 1912. Costretto a sostare a Sofia, Marinetti aveva preso alloggio al Ristorante Caffè Albergo Bulgaria, fra "centinaia di giornalisti, uomini politici, capi di partito, scrittori e poeti barbuti". Il fronte bulgaro, tra i fiumi Maritza e Tundja, diventerà lo scrittoio del futurista che da li ascolterà ripetutamente il grido di assalto bulgaro "pet na noj", cioè "avanti, cinque (nemici) sulla baionetta!" Ne trarrà l'ispirazione per il grido "pet-na-noje avanti" del suo Zang Tumb Tumb e per l'inserimento di un frammento dell'inno bulgaro Mormora la Marizza insanguinata. L'appena diciottenne (futuro celebre saggista e storico dell'arte) Kiril Krastev pubblica un frammento di Zang Tumb Tumb e la traduzione de Lo splendore geometrico e meccanico e la sensibilità numerica.


Filippo Tommaso Marinetti

I futuristi della cittadina di Jambol inviano a Marinetti, a Milano, i due fascicoli della loro rivista Crescendo e questi risponde, molto lusingato, con una lettera su carta intestata della rivista "sintetica" Il Futurismo ornata dal logo del "Pugno di Boccioni" disegnato da Giacomo Balla. Marinetti promette inoltre di andare in autunno in Bulgaria per conoscerli di persona. La visita di Marinetti si verifica in realtà dieci anni dopo, quando viene invitato dalla sezione bulgara del Pen a tenere due conferenze a Sofia. E un successo: grazie alla sua straordinaria capacita mimica e oratoria, Marinetti, con un brano di Zang Tumb Tumb, "fa crollare il teatro dagli applausi".

L'inizio della Seconda guerra mondiale segna una brusca interruzione nella vita del Pen. La Bulgaria fa parte del Patto tripartito Germania, Italia e Giappone e deve sospendere qualsiasi attività legata al fronte opposto, compresa la Gran Bretagna. Presidente del Pen di allora e il grande studioso di Bisanzio e archeologo Bogdan Filov. Filov e altresì il capo del governo bulgaro che deve attuare le decisioni del Patto. Cosi, da primo ministro, Filov si trova a dover indirizzare a se stesso, quale presidente del Pen, il decreto per la chiusura del club di cui era responsabile.


Bogdan Filov

L'attività del Pen riprende dopo la guerra con il nome del Pen Centre e deve molto alla presidenza della poetessa Dora Gabe (nata nel 1888 da una famiglia di emigranti russi nella Dobrudja, zona contesa tra la Bulgaria e la Romania e morta nel 1983). Nella sua attività Dora Gabe viaggia continuamente e lavora nello spirito del Pen come traduttore e autore di libri per l'infanzia. Nel dopoguerra, il sodalizio deve affrontare le limitazioni della liberta di espressione dettate dalle nuove condizioni socio-politiche.

Dopo la caduta del Muro di Berlino esce sul settimanale Kultura la denuncia del nuovo presidente Nevena Stefanova: Appunti di una Presidentessa stanca. Lei, come altri, accusa il Pen di tradimento nei confronti dei propri principi fondamentali: tra le colpe, il silenzio dei membri di fronte alla censura, il prestarsi alle accuse ideologiche nei confronti degli scrittori dell'Ovest e di quelli dell'Est considerati nemici, come Pasternak, Solženicyn, Brodskij. In questo periodo la produzione letteraria appare spenta e svogliata.


Valery Petrov, Julia Kristeva e Tzvetan Todorov

Dalla seconda meta del '900, i due autori bulgari più letti e affermati nel mondo - Tzvetan Todorov (1939) e Julia Kristeva (1941) -scrivono, infatti, in francese. Negli ultimi vent'anni pero l'elenco dei soci del Pen vede i nomi della nuova generazione. Oltre le figure già affermate di Valery Petrov (il più tradotto dei poeti bulgari) e dello scrittore di romanzi storici Anton Donchev (o Angel Wagenstein) e Victor Baruch, col bel romanzo La poetessa diffamata (2008), ci sono le nuove leve che si affermano con successo. Tra di esse, o i più giovani Alek Popov (noto per il romanzo parodia Missione Londra) e Georgi Gosposdinov, poeta affermatosi anche nella narrativa con il suo Romanzo naturale e la raccolta di racconti E altre storie. Ne fanno parte anche la giovane poetessa Kristin Dimitrova, critici letterari e traduttori di formazione ed età diverse.


Alek Popov, Georgi Gosposdinov e Kristin Dimitrova

Articolo pubblicato sul n. 16 (lug-set 2011) della rivista del PEN club italiano.
Si ringrazia per la gentile concessione.


Autore: Emilia Mirazchiyska
Fonte: P.E.N. club italiano



Links


Commenta questa notizia



Notizie

01.03.2012Bulgaria: premier ordina restituzione premi ministeri
01.03.2012Crisi: manifestazioni contro austerità in tutte le capitali europee
01.03.2012Ginnasta di 13 anni cieca: gareggia senza svelare il suo problema ai giudici
01.03.2012E Filov chiuse il Pen di cui era presidente
29.02.2012Indicazioni INPS: assunzione lavoratori rumeni e bulgari
28.02.2012La caduta della Bulgaria del Volga
27.02.2012Bulgaria, l'auto cinese alla conquista d'Europa



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)