Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro

Subscribe
Share/Save/Bookmark
     




           Utente: non registrato, entra

Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn
    Notizie
  Import-Export della Bulgaria dei primi mesi del 2019
Teatro: "Scaramouche" a Sofia e Sozopol
Alberto Gandolfo con "Quello che resta" al Fotofabrika Festival Sofia
Bulgaria: investimenti nella tutela ambientale e innovazione
Europee in Bulgaria: vince Borisov, astensione record

Tutte le notizie
    Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura
Arte in Bulgaria
Biblioteca
Cinema bulgaro
Lingua e cultura italiana
Storia della Bulgaria
Letteratura
Lingua Bulgara
Monasteri
Musica
Poesia
Teatro
Traci

Città e Località
Sofia
Plovdiv
Varna
Burgas
Koprivshtitza
Bansko
Borovets
Pamporovo

Economia
Agricoltura
Banche e Finanza
Energia
Fiere
Infrastrutture
Investimenti
Telecomunicazioni

Folklore
Cucina bulgara
Fiabe
Nestinari
PopFolk e Chalga
Valle delle Rose
Vampiri

Informazioni
Mappa
Inno Nazionale
Scheda Paese
Dizionario IT-BG

Notizie

Ambiente
Cultura
Cronaca
Economia
Esteri
Lavoro
Immigrazione
Politica
Sport

Bulgaria e ...
Iraq
Libia
NATO
Basi USA
Unione Europea
Monografie

Politica e Governo
Ambasciate
Ambasciata di Bulgaria
Ambasciata d'Italia
Istituzioni
Politica ed Elezioni
Legislazione italiana

Società
Bulgari in Italia
Diritti umani
Informazione
Radio Bulgaria
Sindacati
Sport
TV Bulgaria

Turismo
Alberghi
Appunti di Viaggio
Fai da te
Informazioni Valutarie
Montagna
Viaggio in Aereo
Viaggio in Auto
Viaggio in Bici
Viaggio in Camper

  
Foto: south-stream.info
Foto: south-stream.info

South Stream sempre più prioritario

05.12.2011

Il South Stream è stato riconosciuto dalla Bulgaria come progetto di importanza nazionale, il che abbrevierà notevolmente l'iter burocratico per l'attuazione del progetto sul tratto nazionale.

Il commissario per l'energetica Gunther Oettinger non ha escluso che il gasdotto potrebbe ottenere uno status speciale anche a livello europeo.

Questi sarebbero i primi segni che si è riuscito a capovolgere il trend negativo nei confronti di Mosca e del Gasprom.

La strada verso queste novità è stata lunga e penosa. Sofia aveva aderito al South Stream nel 2008. Le elezioni dell'anno successivo avevano portato alla sospensione dei progetti energetici con la Russia. L'anno dopo, appianate le divergenze, era stato deciso di costituire una joint-venture.

La cosa più importante è che la Bulgaria si è allontanata dalla linea dell'UE che negli ultimi anni cerca di imporre il Terzo pacchetto energetico che ostacola la cooperazione in questo settore.

Un commento dell'esperto Serghej Pikin, del Fondo di sviluppo energetico:

Attualmente, l'obiettivo di tutti i paesi comunitari è attirare gli investimenti. Le autorità bulgare sono ben consce che la costruzione del South Stream significa miliardi di euro di investimenti. L'Unione Europea è interessata alla cooperazione con gli investitori e a nuovi investimenti. Adesso la collaborazione con il Gasprom ha cambiato di segno. Prima l'Europa poteva permettersi di essere dura, con la crisi la sua posizione è cambiata.

Ricordiamo che il gasdotto passerà sui fondali del Mar Nero, arriverà nei Balcani per raggiungere, attraverso la Grecia, il sud Italia e, attraverso la Serbia e Ungheria, l'Austria. La quota azionaria del Gasprom è del 50%, l'altra meta spetta all'Eni, all'EDF francese e alla Wintershall tedesca. Il progetto costerà 15 miliardi e 500 milioni di euro.

Il primo lotto del South Stream, dalla capacità complessiva di 63 miliardi di metri cubo di metano, dovrà entrare in esercizio nel 2015.

Il terzo pacchetto energetico però prevede la spartizione del progetto fra le compagnie di trasporto e di realizzazione, il che non conviene al Gasprom. Per questo assume una particolare importanza la dichiarazione del commissario Oettinger sullo stato particolare del South Stream, quello di un'infrastruttura trans-europea.

Serghej Chizhov, leader dell'Unione russa del gas, spiega così questo cambio di tono:

Il successo del Nord Stream e la politica equilibrata delle autorità russe hanno avuto un responso positivo da parte della Commissione Europea. I paesi che lavorano con il Gasprom sono interessati a lanciare questo progetto più presto possibile.

Sullo sfondo di progetti fantomatici come Nabucco e con il mercato in fibrillazione dopo la primavera araba, il Gasprom si dimostra un fornitore affidabile e sicuro. E per i consumatori la sicurezza delle forniture conta molto di più dei giochi politici di Bruxelles.


Fonte: La Voce della Russia


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

08.12.2011Italia Illyrica - glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia di Natale Vadori
07.12.2011È finito l’inchiostro rosso
06.12.2011Il ministro Ornaghi incontra il collega bulgaro Vezhdi Rashidov
05.12.2011South Stream sempre più prioritario
04.12.2011Il programma europeo di scambio Erasmus per gli imprenditori
01.12.2011Bulgaria in piazza, slitta la riforma delle pensioni
01.12.2011Italia e Bulgaria tra i paesi più corrotti dall’Unione Europea


Ambiente | Cronaca | Cultura | Economia | Esteri | Lavoro | Migrazioni | Politica | Sport
Speciali: Presidenza UE2018 | Iraq | Libia | NATO | Basi USA | Unione Europea | Due operaie morte | 1989-2009
News Feeds: Italiano | Inglese | Bulgaro
Tutte le Notizie | Новини на Български | Parole Famose | RSS
    Notizie
  Temi
Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Esteri
Lavoro
Migrazioni
Politica
Sport

Speciali
Presidenza UE2018
Iraq
Libia
NATO
Basi USA
Unione Europea
Due operaie morte
1989-2009
Parole Famose

News Feeds
(rss)
Italiano
Inglese
Bulgaro

Media bulgari
(english)
BTA
Sofia News Agency
Sofia Globe

Новини на Български
 
Tutte le Notizie | RSS

Home | Notizie | Forum | Club | Associazione | Annunci | Directory | Biblioteca | Meteo | Foto del giorno | Immagini | Parole famose | Cerca
Turismo | Hotel | Shop | Traduzioni | Appunti di Viaggio | Bulgari in Italia | Cartoline | Sondaggi | Dicono di noi | SocNet  Български English Русский Français Български (Автоматичен превод)
Contattaci Bulgaria-Italia