Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Serbia: interconnessione di gas con la Bulgaria

23.11.2011

La costruzione del gasdotto della Serbia e della Bulgaria, è uno dei progetti strategici, dove non trovano l'interesse soltanto i due paesi, ma l'intera Unione europea. Con il collegamento del tratto lungo 180 chilometri, da Nis, attraverso Dimitrovgrad, fino a Sofia, si raggiunge una maggiore sicurezza attraverso diverse fonti di rifornimento nella regione. Nella realizzazione partecipa anche la Commissione europea, aiutando in modo finanziario la Bulgaria, mentre dalla Serbia si aspetta che assicuri da sola i mezzi per la costruzione. Questo trattamento verso i paesi regionali aggrava la costruzione del gasdotto, e la Belgrado ufficiale, basandosi sull'importanza del progetto, tende a ricevere lo stesso trattamento del suo partner europeo. Servizio a cura di Zorica Mijuskovic.

Per la costruzione dell'intero gasdotto sono necessari 120 milioni di euro, e la Serbia dovrebbe trovare la metà di questa somma. La compagnia "Srbijagas", da portatore dei lavori dalla parte serba, sta al momento lavorando sullo studio di fattibilità, che si finanzia dai fondi IPA. Secondo Milan Zdravkovic, direttore del reparto per lo sviluppo, dalla Serbia si aspetta di finanziare da sola il tratto del gasdotto che attraverserà il nostro paese, mentre la Bulgaria riceverà i mezzi a fondo perduto, come membro dell'Unione europea. Questo rallenta notevolmente la costruzione del gasdotto, rileva Zdravkovic, invitando al trattamento equo dei paesi regionali, visto che i progetti energetici di questo tipo sono importanti, non soltanto per la Bulgaria e per la Serbia, ma anche per i Balcani occidentali, e quindi anche per l'Europa. Il Ministero dell'infrastruttura e dell'energetica della Serbia e la compagnia Srbijagas si stanno sforzando al massimo per aiutare la Commissione europea a riconoscere l'importanza della realizzazione e del finanziamento di questo progetto, e che pure per il tratto attraverso la Serbia sia trovato un modello di finanziamento allo scopo di realizzare con successo questo progetto.

La Commissione europea, fa sapere Zdravkovic, capisce l'importanza dell'affare, proprio perché contribuirà allo sviluppo dell'interconnessione e all'assicurazione di diverse fonti di rifornimento del gas nella regione. Secondo i piani, il tratto attraverso la Serbia costerebbe 60 milioni di euro, sarebbe lungo 108 chilometri, e la costruzione dovrebbe essere terminata entro il 2015, quando potrebbero cominciare a scorre le prime quantità del gas russo.

Per quanto riguarda il gasdotto "South Stream", esso dovrebbe essere il progetto prioritario per la stabilità energetica della Serbia. Il direttore del reparto per lo sviluppo nella Srbijagas evidenzia che questo progetto sta andando come previsto, e l'inizio della costruzione è prevista per il primo quadrimestre del 2013, mentre le prime quantità del gas inizieranno a scorrere nel 2015.

Il gasdotto magistrale "South Stream" sarà costruito e attraverserà sicuramente la Serbia, qualunque sarà il tracciato finale, e ha il potenziale di diventare il fattore chiave nel collegamento energetico nella regione. Questo è stato confermato anche alla Conferenza per l'Europa del Sudest - petrolio e gas 2011, organizzata recentemente a Belgrado. La Serbia quindi ha i potenziali per diventare nella regione l'interconnettore principale nei progetti energetici, che attraverseranno il suo territorio, ma anche in quelli che saranno realizzati in Russia, Turchia ed Europa. È stato valutato che il consumo del gas nel mondo, a causa delle conseguenze della crisi economica sarà in calo, e che tanti progetti energetici d'infrastruttura saranno rimandati o congelati. Questo non significa che questi progetti non saranno realizzati, ma saranno revisionati.


Fonte: Radio internazionale della Serbia


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

26.11.2011Recco: torneo di scacchi nella Sala Polivalente
25.11.2011Serghei Stanishev - futuro leader del Partito dei socialisti europei
24.11.2011L'ambizioso progetto dalla coppia Christo è stato approvato
23.11.2011Serbia: interconnessione di gas con la Bulgaria
21.11.2011L’Europa del disincanto. Dal ’68 praghese alla crisi del neoliberismo
20.11.2011Libera tutti, un film corale per tanti Spunti di vista
19.11.2011XI Festival Internazionale del film sulla montagna a Bansko



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)