Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Julieta Cantaluppi all'incontro con il Presidente dell’Italia Giorgio Napolitano

17.11.2011

Nell'ambito delle celebrazioni dei 150 Anni dell'Unità d'Italia, al palazzo del Quirinale alla presenza del Capo dello Stato Giorgio Napolitano e di altre autorità politiche e sportive, si è svolto (il giorno 15, ndr) l'incontro "Nuovi cittadini italiani".

In questo contesto, riguardante non solo i nativi italiani ma anche gli immigrati, come esempio è stato utilizzato lo sport, il quale, con i suoi principi, è un mezzo unico per la convivenza comune della gente. Per questo erano presenti la squadra nazionale di calcio come segno di riferimento italiano e la nazionale di ginnastica ritmica tre volte campione del Mondo nelle ultime tre edizioni di questa competizione.

Prestigio a questa formazione hanno dato la naturalizzata ucraina Anzhelika Savrayuk e la rumena Andrea Stefanescu. Davanti a tutti i presenti alla cerimonia, la loro allenatrice Emanuela Maccarani ha sottolineato che grazie ai principi dello sport che hanno come scopo di costruire dei gruppi forti, che non sono soggetti ad invidie e gelosie, è riuscita, con questi stessi principi, ad unire tutte le diversità nella sua squadra composta da ragazze di varie provenienze.

Insieme a loro era presente la sei volte campionessa d'Italia di ginnastica ritmica già con il visto in tasca per le prossime Olimpiadi di Londra, la italo-bulgara Julieta Cantaluppi. Emozionata per il fatto di dover parlare davanti ad un uditorio di altissimo rango, Giulietta per come la chiamano gli italiani ha detto che sua nonna Julieta Shishmanova è la fondatrice della grande ginnastica ritmica in Bulgaria e che lei stessa in pratica è figlia d'arte anche perché sua mamma, ex atleta, è oggi allenatrice di ginnastica ritmica. Si tratta di Kristina Ghiurova immigrata a suo tempo in Italia.

A proposito dell'immigrazione il Presidente Giorgio Napolitano ha sottolineato nel suo discorso: "…le vittorie di una squadra, quella di ginnastica ritmica, che unisce atlete - voglio sottolinearlo - tutte italiane anche se di origini diverse, ci hanno confermato nell'opinione che la nostra è diventata una comunità nazionale nella quale i figli di immigrati contano non solo come numeri, ma anche per le capacità che esprimono".

Così, dando come esempio l'immigrazione, lo sport e la musica - l'altro mezzo dell'umanità che non conosce frontiere, il Presidente Napolitano in realtà ha indicato come si può costruire una società di successo. In questo senso si sta costruendo la nuova squadra nazionale italiana di calcio con tre ragazzi naturalizzati, che si sentono davvero italiani: Mario Balotelli, Angelo Ogbonna e Pablo Daniel Osvaldo.

In questa atmosfera quasi spontaneamente hanno risuonato le parole del capitano della squadra azzurra Gigi Buffon, dicendo che "la gente ha bisogno dell'appoggio di una classe politica coesa, colta e responsabile". Per il Presidente Giorgio Napolitano, con le sue parole Buffon nonostante sia un portiere ha fatto gol. Queste parole di Buffon sono un bel messaggio dello sport verso "l'altro mondo" quello delle classi politiche e sociali più agiate!

Sempre nell'ambito delle celebrazioni dei 150 Anni dell'Unita d'Italia, la nazionale di calcio giocherà una partita amichevole contro l'Uruguay allo stadio Olimpico di Roma.

Trasmissione del 15.11.2011


Autore: Elena Chahanova
Fonte: Trasmissione “Na finala” - Radio Nazionale Bulgara



Links


Commenta questa notizia



Notizie

19.11.2011XI Festival Internazionale del film sulla montagna a Bansko
19.11.2011Terza edizione “Arte e amicizia, tutti uniti a Roma - città eterna”
18.11.20111993, Francia-Bulgaria 1-2 ma Kostadinov e Penev non potevano giocare
17.11.2011Julieta Cantaluppi all'incontro con il Presidente dell’Italia Giorgio Napolitano
16.11.2011La voce di un bulgaro speciale: Angel Wagenstein
15.11.2011Il nuovo libro di Tanya Mangalakova: "I nostri connazionali in Grecia"
15.11.2011Gagauzi in Bulgaria, minoranza invisibile



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)