Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Usa made in Est, ecco il trucco per invadere il mercato europeo

05.07.2010 - Roma

Decine di cestitsti statunitensi ottengono la naturalizzazione nei paesi balcanici e da li si piazzano nelle altre nazioni

«Sono orgoglioso di essere bulgaro! Ancora una volta posso dire che se il mio paese ha bisogno di me sono pronto a giocare per la nazionale». La Guerra Fredda, almeno nello sport, è ormai un ricordo sbiadito come dimostrano le parole del playmaker statunitense Roderick Blakney, classe 1976 in forza al Panellinois, rilasciate al portale BulgarianBasket.com. Blakney è uno dei nove cestisti Usa a essere stato naturalizzato bulgaro e ha vestito la maglia della nazionale balcanica. L'ultimo della lista sarà probabilmente il play Earl Calloway, nella passata stagione in Spagna al Cajasol Siviglia, e in attesa ce ne sono già altri due o tre.

Nello scorso campionato sono stati tesserati da club italiani quattro "naturalizzati" da paesi balcanici: Ibrahim Jaaber, Darius Washington, Earl Jerrod Rowland e Shammond Williams. Nel mercato appena iniziato Avellino ha firmato Omar Thomas (Usa con passaporto sloveno). I nomi di Keydren Clark, Earl Calloway e Omar Cook, tutti e tre con la doppia cittadinanza, vengono accostati ad altre società della massima serie nostrana. Una via privilegiata sembrano averla avuta gli americani transitati dalla squadra greca dell'Aris Salonicco: dal 2004 al 2009 in sette hanno ottenuto il passaporto comunitario e costruito una carriera solida in Europa.
...

Come può uno sportivo diventare cittadino bulgaro? L'articolo 16 del "Bulgarian Citizenship Act" consente il rilascio con una procedura accelerata della cittadinanza «nel momento in cui la Repubblica abbia interesse nella naturalizzazione di chi avesse contribuito o contribuisca allo sviluppo sociale, economico, scientifico, tecnologico, culturale o sportivo del paese (leggasi giocare per la nazionale, ndr)». Al momento di questa opportunità sembrano essersene avvantaggiati solo gli atleti. «Fino a oggi hanno giovato dell'interpretazione di questo articolo solo gli sportivi - ha dichiarato il ministro bulgaro Bozhidar Dimitrov al portale The Sofia Echo - Non c'è bisogno di una nuova legge, bensì di una diversa applicazione dell'esistente». Tre mesi è il tempo previsto per il rilascio (art.30) e a occuparsene è il ministero competente (per gli atleti di conseguenza quello dello sport, art.35). Non si riesce a quantificare con precisione il costo in dollari. Per esempio chi investe almeno 750.000 euro in Bulgaria può ottenere una residenza permanente.

...


L'intero articolo si può leggere qui.


Autore: Gabriele Santoro
Fonte: Il Messaggero


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

08.07.2010Buon viaggio! I diritti dei passeggeri nell'UE
06.07.2010Questa sera Dio è bulgaro
05.07.2010Bulgaria, la nazione reagisce con positività alla crisi
05.07.2010Usa made in Est, ecco il trucco per invadere il mercato europeo
01.07.2010Una conversazione con Julia Kristeva
30.06.2010Festival internazionale dei burattini
30.06.2010Calo delle tariffe per chi usa il cellulare all'estero



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)