Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  


Mostra di maschere artigianali veneziane a Sofia

22.02.2010 - Sofia

Anche Sofia ha assaporato per una sera la fantasmagorica atmosfera del Carnevale di Venezia.

È successo venerdì 19 febbraio quando l'Istituto Italiano di Cultura, con una festa a metà fra piazza e palazzo, ha inaugurato la mostra di "Maschere Artigianali Veneziane" presso la galleria d'arte "Raiko Aleksiev".

Ad accogliere gli invitati uno spettacolo di artisti di strada con esibizioni di mimi, trampolieri e giocolieri che illuminavano il buio della sera con torce infuocate. Il notevole afflusso di spettatori, nonché la curiosità degli automobilisti che rallentavano per osservare lo spettacolo, hanno provocato qualche disagio di scorrimento in uno dei punti più nevralgici e trafficati della capitale bulgara.

Le centinaia di presenti, molti dei quali in costume o con semplici maschere sul volto, hanno avuto modo di ammirare la ricchissima mostra di maschere veneziane e di ascoltare il repertorio barocco di un quartetto d'archi di musiciste in abiti settecenteschi. E per il palato vini italiani e un vasto assortimento di dolci tipici di carnevale delle varie regioni italiane preparati dai ristoratori italiani di Sofia e dalle signore della comunità italiana.

L'esposizione presenta una collezione di circa 200 stupende maschere in cartapesta, dipinte a mano e variamente decorate con piume, velluto, oro ed argento. Molte di queste sono da indossare, altre invece sono destinate esclusivamente all'arredamento o al collezionismo. Alla qualità della tradizione, si aggiungono la creatività e la ricerca dell'artista Gabriele Cecamore, che è anche il principale disegnatore della ditta produttrice, la Kartaruga di Venezia. Egli svolge una costante attività di divulgazione in vari musei e scuole d'arte nel mondo.

Fra il pubblico entusiasta e meravigliato sono stati notati ambasciatori, diplomatici e membri del governo, e poi tanti amici dell'Italia e della sua cultura.

L'esposizione resta aperta fino al 5 marzo 2010.


Fonte: Istituto Italiano di Cultura di Sofia




Commenta questa notizia



Notizie

24.02.2010Ripristino del cognome originario e cambiamenti del cognome nei procedimenti di cittadinanza
23.02.2010Un ponte che divide
22.02.2010Bulgaria: aumento disoccupazione, 7,9% ultimo trimestre 2009
22.02.2010Mostra di maschere artigianali veneziane a Sofia
19.02.2010Nikolai Petev, Il faro, il suo guardiano e il vento (recensione)
19.02.2010Hr-Stamenov. Human Resources
19.02.2010Giovane Italia xenofoba: ritratto di chiusure e fobie



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)