Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
I primi tre per evasione fiscale in Europa: Italia, Romania e Bulgaria

31.10.2009 - Capri

Italia prima per evasione fiscale in Europa. L'indagine è stata realizzata in base ai dati delle Polizie tributarie degli stati europei

Cresce l'evasione fiscale in Italia che si conferma primatista europeo con il 51,2% del reddito imponibile non dichiarato. Nei primi dieci mesi del 2009, l'imponibile evaso in Italia è cresciuto del 11,7% ed ha raggiunto l'ammontare di 369 miliardi di euro l'anno. In termini di imposte sottratte all'erario siamo nell'ordine dei 144 miliardi di euro l'anno.

È quanto emerge da un'indagine, diffusa oggi a Capri, effettuata da KRLS Network of Business Ethics per conto di Contribuenti.it, l'Associazione Contribuenti Italiani condotta su dati divulgati dalle Polizie tributarie degli Stati europei.

Nella speciale classifica degli evasori, l'Italia è seguita da Romania (42,4% del reddito imponibile non dichiarato), da Bulgaria (39,3%), Estonia (37,2%), Slovacchia (34,5%).

In Italia i principali evasori sono gli industriali (32,8%) seguiti da bancari e assicurativi (28,3%), commercianti (11,7%), artigiani (10,9%), professionisti (8,9%) e lavoratori dipendenti (7,4%). A livello territoriale l'evasione è diffusa soprattutto al Sud (29,4% del totale nazionale), seguito dal Nord Ovest (28,6%), dal Centro (21,2%) e dal Nord Est (20,8%).

Cinque sono le aree di evasione fiscale analizzate da KRLS Network of Business Ethics: l'economia sommersa, l'economia criminale, l'evasione delle società di capitali, l'evasione delle big company e quella dei lavoratori autonomi e piccole imprese.

"Per combattere l'evasione fiscale bisogna ridurre le aliquote fiscali di almeno 5 punti, migliorare la qualità dei servizi pubblici offerti ed introdurre la tax compliance - afferma Vittorio Carlomagno Presidente di Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani - L'evasione fiscale è diventato lo sport più praticato dagli italiani a tal punto che due morti su tre si tumulano da soli. Serve archiviare al più presto e per sempre la stagione degli scudi fiscali e dei condoni che favoriscono i grandi evasori. È importante dare segnali precisi in tal senso stanziando, parte delle entrate derivanti dallo scudo, al personale delle Agenzie Fiscali e della Riscossione per potenziare e contrastare la lotta all'evasione fiscale.


Fonte: contribuenti.it


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

03.11.20091998: La Direzione generale Giustizia, libertà e sicurezza della Commissione europea presenta undici video
03.11.2009Viaggio sulla "Cortina di ferro": un web-documentario
03.11.2009Rai Storia: "Vento dell'Est" in onda dal 2 al 15 novembre
31.10.2009I primi tre per evasione fiscale in Europa: Italia, Romania e Bulgaria
30.10.2009Sofia: La Compagnia Teatroimmagine di Venezia con “Il Barbiere di Siviglia”
29.10.2009Il contadino dittatore di Sofia che crollò assieme al Muro
29.10.2009Giro incontra il viceministro della Cultura della Bulgaria, Todor Chobanov



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)