Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Eurostat: investimenti sull'universitÓ, spende meno solo la Bulgaria

11.09.2009 - Roma

In media, i paesi dell'Ue spendono per l'istruzione il 5,05% del Pil: noi siamo al 4,73%. Danimarca al primo posto, Slovacchia ultima

Quanto si spende nell'Unione europea per l'istruzione primaria, secondaria e universitaria? Secondo gli ultimi dati Eurostat, in media, i paesi dell'Ue spendono per l'istruzione il 5,05% del Pil. La spesa pi¨ alta Ŕ in Danimarca (7,98%) e a Cipro (7,02%). La pi¨ bassa in Slovacchia: 3,79%. Italia al 18^ posto: 4,73%.

Per l'istruzione post-secondaria (universitÓ) meno dell'Italia spende soltanto la Bulgaria. Dopo il rapporto Ocse dei giorni scorsi, che raccomandava ai governi dei paesi industrializzati di investire di pi¨ nell'educazione per superare prima e meglio la crisi economica, e che ha messo a nudo i tanti problemi della scuola italiana, l'Eurostat ha reso noti oggi i dati della spesa pubblica per l'istruzione primaria, secondaria e universitaria nei paesi Ue. Si tratta dei dati comparabili pi¨ recenti basati sugli indicatori messi a punto, con una metodologia comune, da Eurostat assieme a Unesco e Ocse per il 2006. I paesi dell'Ue spendono in media per l'istruzione di uno studente a tempo 5.970 euro l'anno (a paritÓ di potere d'acquisto). Pi¨ nel dettaglio, 4.921 euro per un bambino della scuola elementare, 6.038 per un allievo delle scuole superiori e 8.591 per uno studente dell'insegnamento universitario o equivalente. La spesa pi¨ elevata Ŕ in Austria (8.583 euro), la pi¨ bassa, sempre a paritÓ di potere d'acquisto, in Bulgaria (2.139 euro). In Italia, per uno studente universitario lo stato spende in media 6.984 euro l'anno, circa la metÓ di quanto si spende in Svezia, Danimarca e Olanda, 3 volte meno di quanto si spende a Cipro: 18.353 euro. Le spese per il personale rappresentano in media il 78% del totale (Italia 80%). Le spese correnti il 91% del totale (Italia 94%, mentre le spese in conto capitale rappresentato il 9%, Italia 5,7%).

La spesa pubblica per l'istruzione varia dal 3,8% al 7,9% del Pil. Scarsi i fondi privati a disposizione della scuola italiana. Nella media dei 27 paesi Ue i fondi privati rappresentano infatti il 12,5% delle risorse complessive a disposizione degli istituti di istruzione. In Italia siamo appena al 7,7%. In media, il 6% della spesa totale finisce direttamente nelle tasche degli studenti e delle famiglie sotto forma di aiuti (borse di studio, buoni libro ecc.). In Danimarca gli aiuti coprono oltre il 16% della spesa pubblica totale, in Italia il 4%. Sotto la media Ŕ anche la spesa italiana per la scuola privata: 7,7%, contro una media Ue del 12,5%.

Ma l'indicatore che permette meglio di raffrontare l'investimento pubblico, tenendo conto delle diverse ricchezze nazionali di ogni paese, Ŕ la spesa per l'istruzione espressa in percentuale rispetto al Pil. In media, i 27 paesi dell'Ue dedicano a questa voce importante di spesa il 5,05% del Pil. La spesa pi¨ alta Ŕ in Danimarca (8%), a Cipro (7%) e in Svezia (6,8%). L'Italia Ŕ al 18░ posto: 4,7%. Spendono meno dell'Italia soltanto Bulgaria (4,2%), Repubblica Ceca (4,6%), Germania (4,4%), Spagna 4,3%) e Slovacchia (3,8%). Per quanto riguarda l'istruzione post-secondaria (universitÓ) meno dell'Italia spende soltanto la Bulgaria. I 27 paesi Ue, nel loro insieme, spendono infatti per le universitÓ l'1,1%% del PIL, l'Italia lo 0,8%. La Danimarca spende per le universitÓ il 2,3% del Pil, Finlandia e Svezia l'1,8%.


Fonte: Agenzia di stampa Dire




Commenta questa notizia



Notizie

14.09.2009Tra i torbeshi della Macedonia
13.09.2009Europei 2009: Finale 3 posto Bulgaria-Russia 3-0
11.09.2009Premio LUX 2009: annunciati al festival di Venezia i tre finalisti
11.09.2009Eurostat: investimenti sull'universitÓ, spende meno solo la Bulgaria
09.09.2009Tragedia sul lago
08.09.2009Domani il match con la Bulgaria, ma la cittÓ Ŕ indifferente
05.09.2009Macedonia, gita killer sul lago Ohrid



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)