Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Ecco Cecily, occupazione e solidarietÓ sociale

10.02.2009

Riconoscimento Ue per la società toscana che gestisce Sovvenzione globale

Sostenere finanziariamente la realizzazione degli obiettivi dell’Unione Europea nel campo dell’occupazione e della solidarietà sociale. Questo lo scopo del progetto europeo CECILY – Community Empowerment for soCial Inclusion and Local emploYment che ha preso l'avvio il primo gennaio 2009 e si inserisce all’interno del programma comunitario PROGRESS (Programme for Employment and Social Solidarity). Approvato dalla Comunità europea, il progetto avrà la durata di un anno, con un budget complessivo di quasi 180 mila euro. La Regione Toscana, capofila del progetto, avrà al suo fianco partner italiani ed europei come la società ESPRIT, la Municipalità di Nesebar in Bulgaria, l’Agenzia per l’assistenza sociale bulgara e la Municipalità di Banska Bystrica nella Repubblica Slovacca.

Sulla base dell’esperienza quinquennale acquisita da ESPR IT quale organismo intermedio nella gestione della Sovvenzione Globale “Piccoli Sussidi” prevista dal Programma operativo regionale FSE (obiettivo 3, 2000-006), il progetto CECILY intende individuare buone esperienze di inclusione sociale e lavorativa grazie alle quali sviluppare un esempio di welfare-mix, applicabile nelle realtà locali bulgare e slovacche. Durante l’esperienza della Sovvenzione globale, infatti, attenzione particolare è stata rivolta proprio all’occupazione di persone svantaggiate attraverso il sostegno al settore dell’economia sociale.

Obiettivo è dunque la promozione dell’occupazione locale attraverso il turismo sociale in particolare, stimolando la creazione di nuove imprese sociali che valorizzino le potenzialità economiche specifiche delle diverse realtà locali. Saranno sviluppate azioni promosse da partenariati composti da soggetti pubblici e privati no profit per il raggiungimento di obiettivi comuni.

“Siamo orgogliosi - commenta l'assessore all'istruzione formazione e lavoro Gianfranco Simoncini - che un’esperienza toscana, quale è quella di ESPRIT nella gestione della Sovvenzione Globale “Piccoli Sussidi”, abbia ricevuto un riconoscimento a livello europeo. È indice del buon lavoro che è stato svolto in questi anni nella nostra regione”.

Per ulteriori informazioni sul programma di finanziamento comunitario PROGRESS potete consultare il sito internet di riferimento.


Autore: Barbara Cremoncini
Fonte: Regione Toscana




Commenta questa notizia



Notizie

12.02.2009NATO: candidatura ex-ministro bulgaro a segretario generale
11.02.2009Tra i dottori che curano i fantasmi. Dove i malati sono clandestini
11.02.2009Geotermia, in Europa un potenziale ancora tutto da scoprire
10.02.2009Ecco Cecily, occupazione e solidarietÓ sociale
09.02.2009Svizzera, 60% Sý a libera circolazione dei lavoratori UE
06.02.2009La Bulgaria sul banco di prova degli svizzeri
06.02.2009Casa AIL Bologna



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)