Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Bulgaria: migliaia poliziotti manifestano per aumento salari

13.12.2008 - Sofia

Migliaia di poliziotti hanno manifestato oggi a Sofia e in una decina di altre città della Bulgaria per chiedere aumenti salariali e migliori condizioni di lavoro. Lo ha detto la radio nazionale.

Nella capitale, più di 2.000 poliziotti in abiti civili si sono radunati in un giardino davanti al ministero dell'Interno, ha constatato un giornalista della France Presse. La radio ha riferito di manifestazioni in una decina di altre città. Tutte le proteste si sono concluse senza incidenti. In Bulgaria i poliziotti - che sono circa 63.000 - non hanno diritto di sciopero.

Per aggirare il divieto, a Sofia i poliziotti si sono radunati davanti al ministero col pretesto di ''fumare una sigaretta'', ha detto uno dei manifestanti, che si lamentava di ricevere dopo 20 anni di servizio un salario mensile di 600 leva, circa 300 euro. ''Fumare fa male alla salute'', ha commentato sarcastico il ministro dell'Interno Mikhail Mikov, che tuttavia ha riconosciuto che la richiesta di migliori stipendi è ''giusta''.


Fonte: ANSA-AFP




Commenta questa notizia



Notizie

15.12.2008In fuga tra le stelle
15.12.2008Bulgaria: scende il capitale minimo per registrazione di una societą
14.12.2008Concerto per quattro arpe del White Harps Quartet a Sofia
13.12.2008Bulgaria: migliaia poliziotti manifestano per aumento salari
12.12.2008Il Governo aumenta il capitale della Banca di sviluppo
11.12.2008Trovate due poesie inedite del poeta bulgaro Nikola Vaptzarov
07.12.2008Il nuovo cinema bulgaro al LevanteFilmFest, secondo appuntamento



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Cittą e Localitą Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Societą Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)