Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
La Bulgaria troppo corrotta per i fondi europei

25.11.2008

La Commissione europea ha deciso oggi di congelare altri 200 milioni destinati alla Bulgaria nel quadro del programma di pre-adesione “Phare”. I fondi, che si aggiungono ad altri finanziamenti congelati in precedenza, ammontano a 800 milioni di euro. Il motivo è la dilagante corruzione nella gestione delle risorse comunitarie

La corruzione non paga, anzi. Con una decisione eccezionale la Commissione ha deciso di sospendere l’aiuto di 220 milioni di euro destinati alla Bulgaria nel quadro del programma di pre-adesione “Phare”, di aiuto ai paesi dell’Europa centrale e orientale ultimi entrati nell’Unione europea. Il motivo, la dilagante corruzione nel paese che non ha risparmiato nemmeno le agenzie preposte alla gestione dei fondi comunitari. È la “prima volta” che uno Stato membro si vede privato di questi fondi, ha spiegato a Bruxelles Krisztina Nagy, portavoce del commissario europeo all'Allargamento, Olli Rehn.

Tuttavia la decisione non lascia troppo sorpresi. È dal momento del suo ingresso nell’Unione che la Bulgaria è osservata al pari di un “sorvegliato speciale” a causa dei gravi problemi registrati in diversi settori, tra cui la gestione dei finanziamenti Ue, ma anche il sistema giudiziario e la sicurezza alimentare. Solo ieri un ex funzionario del fondo nazionale bulgaro per le infrastrutture stradali e' stato condannato a cinque anni di reclusione e 10.000 euro di multa per reato di concussione nella gestione di fondi europei. Era stato sorpreso, il 25 gennaio scorso, a intascare una tangente di 25.000 euro dall’architetto Gheorghi Yanev, costretto a pagare per vedere approvato un suo progetto immobiliare. Dopo che l'architetto si era rivolto alla polizia sono venuti alla luce una serie di scandali di corruzione che hanno visto coinvolto non soltanto il fondo nazionale per le infrastrutture stradali ma anche altre istituzioni preposte alla gestione dei fondi Ue.

Con questa decisione la Bulgaria perderà definitivamente i 220 milioni anche perché i la data entro cui dovrebbero essere appaltati scade il 30 novembre. Nagy ha confermato che i fondi bloccati -  che Sofia dovrà restituire al bilancio dell'Ue - fanno parte dei circa 800 milioni di fondi di pre-adesione congelati dall'esecutivo Ue nell'ultimo rapporto di monitoraggio sulla Bulgaria, risalente a luglio. Oltre ai fondi “Phare”, allora Bruxelles aveva bloccato anche 115 milioni di euro destinati all’ente bulgaro per la costruzione delle strade, 121 milioni di euro dal fondo agricolo di pre-adesione “Sapard”, e altri 300 milioni di euro bloccati “informalmente” a partire da gennaio sulla base delle indagini avviate dall'ufficio antifrode dell'Ue (Olaf).

Anche se per ora la decisione dell’esecutivo Ue riguarda i soli fondi di pre-adesione e non il “tesoro” di 11 miliardi di euro destinati a Sofia nel 2007-2013 nell'ambito dei fondi strutturali, Dennis Abbott, portavoce del commissario Ue ai Fondi regionali Danuta Huebner, ha riferito che le verifiche di Bruxelles sono ancora in corso sull'uso di queste risorse. Un secondo congelamento potrebbe dunque essere in vista.

Stupore e delusione a Sofia. "La decisione è un tradimento per le autorità bulgare -  ha detto la vicepremier con delega ai fondi Ue Meglena Plugcheva. Questa decisione è "inattesa per la Bulgaria, che ha dispiegato enormi sforzi e ha ottenuto buoni risultati negli ultimi mesi - ha aggiunto.


Fonte: La Stampa


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

28.11.2008Bulgaria: terza nell'UE per crescita dell'edilizia
28.11.2008Bulgaria: crescita del 4,2% nel 2009 prevede UniCredit
27.11.2008Jurgen Roth - "I nuovi demoni bulgari"
25.11.2008La Bulgaria troppo corrotta per i fondi europei
25.11.2008La «Barbiana» del nord est
25.11.2008Bulgaria: salgono le vendite di auto nuove
21.11.2008Salento - Finibus Terrae



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Cittą e Localitą Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Societą Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)