Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro
Subscribe
Share/Save/Bookmark
     
           Utente: non registrato, entra
  
Padova: folle tiro a segno notturno, quattro lucciole ferite

20.08.2008 - Padova

Via Bezzecca: le ragazze bulgare colpite dai pallini di una pistola ad aria compressa. Intanto i vigili urbani hanno sanzionato il ventesimo cliente: è padovano, ha 30 anni
 
Hanno sparato a quattro prostitute bulgare ferme in via Bezzecca e in corso Stati Uniti. Un colpo per ciascuna sulla spalla, sparato probabilmente con una pistola ad aria compressa. Nessuna delle quattro, infatti, ha riportato ferite lacero-contuse, ma soltanto delle botte. Trovato per terra dalla polizia uno dei pallini di piombo utilizzati. Per gli investigatori non dovrebbe trattarsi di una spedizione punitiva nei confronti delle ragazze, ma solo di uno stupido gesto da parte di qualcuno.

Una specie di tiro a segno contro le ragazze in attesa dei clienti sul marciapiede. Il primo episodio si è registrato verso mezzanotte fra lunedì e martedì. Una ragazza bulgara di 26 anni che solitamente sosta all’angolo fra via Sarpi e via Bezzecca. Mentre stava comprando un pacchetto di sigarette nel vicino distributore automatico di via Bezzecca ha sentito uno sparo e una fitta alla spalla destra. Terrorizzata, ha chiamato il 113 che ha inviato sul posto un equipaggio. Una volta verificato che effettivamente era stato esploso un colpo contro la ragazza (un pallino è stato trovato a terra), il caso è passato in carico alla squadra Mobile della questura.
La giovane bulgara, dopo essere stata medicata in pronto soccorso, ha riferito agli agenti di non avere la più pallida idea di chi le abbia sparato. Ha poi sottolineato di non aver mai ricevuto minacce, né di aver mai subito pressioni da alcuno. La donna, residente in città, è stata accompagnata nella sua abitazione. La giovane ha poi detto di non essere in grado di riconoscere l’auto dalla quale è partito il colpo, né di poter dire se a bordo c’erano due o più persone.

Sembrava una questione finita. Invece, alle 2,30 una seconda chiamata di soccorso è arrivata al 113. Altre tre prostitute bulgare, rispettivamente di 22, 21 e 19 anni, sono diventare il bersaglio di un folle tiro a segno da parte di ignoti. Le giovani erano ferme sul marciapiede di corso Stati Uniti, vicino all’hotel Campanile, quando da un’auto sono partiti alcuni colpi che hanno finito la loro corsa sul corpo delle ragazze. Anche in questo caso sono intervenuti prima gli agenti di un equipaggio delle Volanti e poi gli investigatori della squadra Mobile. Anche le tre lucciole bulgare di corso Stati Uniti non hanno saputo fornire elementi utili per identificare l’auto degli sparatori.

Per gli investigatori, il fatto che tutte e quattro le prostitute siano di nazionalità bulgara è soltanto una coincidenza. L’ipotesi più accreditata è quella di una «bravata». Una «bravata» nata dal clima ostile verso le prostitute, che in questo periodo sono finite nuovamente sotto i riflettori dopo che il sindaco Flavio Zanonato ha firmato l’ordinanza per elevare a 500 euro l’importo delle multe ai clienti delle lucciole.

E a proposito di multe, con le tre dell’altra notte salgono a 20 le multe comminate dai vigili urbani. Diciannove elevate a clienti, una ad una ragazza rumena di 27 anni, residente a Rovigo, pendolare del sesso in via dei Vivarini a Pontevigodarzere, che l’altra sera era a caccia di clienti praticamente... nuda. Anche lei è stata sanzionata dagli agenti della polizia Municipale con una multa di 500 euro. Gli ultimi tre clienti, invece, sono due padovani e un marocchino. Lunedì alle 19,15 un giovane di 25 anni del Camposampierese è stato bloccato in via Tevere con a bordo una «lucciola»: inevitabile la sanzione. La notte scorsa, invece, poco dopo mezzanotte, un marocchino di 25 anni residente a Vicenza è stato «pizzicato» in via Avanzo. Anche per lui 500 euro di multa. Infine, sempre in via Avanzo, verso le 2,30 di notte, multato anche un trentenne residente nel Piovese che non ha battuto ciglio una volta che i vigili urbani gli hanno messo in mano il bollettino del conto corrente postale per pagare la sanzione. Finora, dunque, il Comune di Padova ha incassato in 14 giorni di controlli 10 mila euro (anche se nessuno dei sanzionati ha ancora pagata: hanno 30 giorni di tempo). L’anno scorso quando la multa era di 50 euro l’amministrazione incassò 16 mila euro. Una cifra che sicuramente verrà superata a breve, forse ancora prima che scatti il primo mese di aumenti (4 settembre).

Anche perché come promesso dai vigili urbani i controlli sulle strade del sesso continueranno anche nei prossimi giorni in modo da scoraggiare sia i clienti che le prostitute.


Autore: Paolo Baron
Fonte: Il Mattino di Padova




Commenta questa notizia



Notizie

25.08.2008Bulgaria: aperto il bando "sostegno al miglioramento dell'ambiente urbano"
22.08.2008Tratta di minori in Italia: dossier di Save the Children
20.08.2008Allevatori in rivolta
20.08.2008Padova: folle tiro a segno notturno, quattro lucciole ferite
20.08.2008A Est il fronte per l'applicazione "morbida" del protocollo di Kyoto
14.08.2008Turismo a misura d'uomo
12.08.2008Assistenza sanitaria - avviso ai connazionali


Ambiente | Cronaca | Cultura | Economia | Esteri | Lavoro | Migrazioni | Politica | Sport
Speciali: Presidenza UE2018 | Iraq | Libia | NATO | Basi USA | Unione Europea | Due operaie morte | 1989-2009
News Feeds: Italiano | Inglese | Bulgaro
Tutte le Notizie | Новини на Български | Parole Famose | RSS

Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn
    Notizie
  • Bulgaria sulla mappa degli investitori
• 1879 – 2019: 140 anni di Relazioni diplomatiche tra Italia e Bulgaria
• Unicredit: l'export della Bulgaria accelera
• Concerto per i 120 anni dalla nascita di Pancio Vladigerov
• Sofia: top destinazione per le Start-up

Tutte le notizie
    Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura
• Arte in Bulgaria
• Biblioteca
• Cinema bulgaro
• Lingua e cultura italiana
• Storia della Bulgaria
• Letteratura
• Lingua Bulgara
• Monasteri
• Musica
• Poesia
• Teatro
• Traci

Cittΰ e Localitΰ
• Sofia
• Plovdiv
• Varna
• Burgas
• Koprivshtitza
• Bansko
• Borovets
• Pamporovo

Economia
• Agricoltura
• Banche e Finanza
• Energia
• Fiere
• Infrastrutture
• Investimenti
• Telecomunicazioni

Folklore
• Cucina bulgara
• Fiabe
• Nestinari
• PopFolk e Chalga
• Valle delle Rose
• Vampiri

Informazioni
• Mappa
• Inno Nazionale
• Scheda Paese
• Dizionario IT-BG

Notizie

• Ambiente
• Cultura
• Cronaca
• Economia
• Esteri
• Lavoro
• Immigrazione
• Politica
• Sport

Bulgaria e ...
• Iraq
• Libia
• NATO
• Basi USA
• Unione Europea
• Monografie

Politica e Governo
• Ambasciate
• Ambasciata di Bulgaria
• Ambasciata d'Italia
• Istituzioni
• Politica ed Elezioni
• Legislazione italiana

Societΰ
• Bulgari in Italia
• Diritti umani
• Informazione
• Radio Bulgaria
• Sindacati
• Sport
• TV Bulgaria

Turismo
• Alberghi
• Appunti di Viaggio
• Fai da te
• Informazioni Valutarie
• Montagna
• Viaggio in Aereo
• Viaggio in Auto
• Viaggio in Bici
• Viaggio in Camper

    Notizie
  Temi
• Ambiente
• Cronaca
• Cultura
• Economia
• Esteri
• Lavoro
• Migrazioni
• Politica
• Sport

Speciali
• Presidenza UE2018
• Iraq
• Libia
• NATO
• Basi USA
• Unione Europea
• Due operaie morte
• 1989-2009
• Parole Famose

News Feeds
(rss)
• Italiano
• Inglese
• Bulgaro

Media bulgari
(english)
• BTA
• Sofia News Agency
• Sofia Globe

• Новини на Български
 
Tutte le Notizie | RSS