Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Corruzione ovunque: euro-stangata di 500 milioni contro Sofia

24.07.2008 - Sofia

La colpa: risultati «troppo scarsi» nella lotta a crimine organizzato e corruzione, illegalità impunita, mancata riforma del codice penale. La pena: taglio di 500 milioni di euro di finanziamenti, che si aggiungono ai 300 milioni già sospesi informalmente da gennaio. Come preannunciato da un duro rapporto del giugno 2007, la Commissione Ue boccia la Bulgaria su giustizia e legalità e revoca i fondi pre-adesione alle due agenzie incaricate di gestirli. È la punizione più grave mai inflitta dall'Europa a un paese membro. E tocca uno dei nuovi arrivati dell'est, nell'ultimo allargamento del gennaio 2007. I fondi per ora sono solo congelati, ma per il premier socialista Sergei Stanishev è un duro colpo. Ieri il governo si è visto recapitare la sesta richiesta di voto di sfiducia da parte dell'opposizione conservatrice, che affronterà in settimana. Nella mozione si legge: le sanzioni Ue sono per la Bulgaria «un danno morale e materiale». La coalizione dovrebbe reggere grazie alla sua larga maggioranza in parlamento, ma ne esce svilita in vista delle elezioni 2009. E alcuni partiti minacciano il boicottaggio.

Si difende il segretario del partito socialista bulgaro Kutev: l'Europa usa i nuovi membri come capro espiatorio dei suoi problemi attuali. Ma a bruciare è anche la mano leggera usata con i vicini rumeni. Insieme a quello bulgaro, a Bruxelles il portavoce della Commissione Leitenberger ha presentato un rapporto egualmente duro verso Bucarest, risparmiando però le sanzioni: là la lotta alla corruzione è più avanti, anche se c'è il vizio di usarla come strumento politico. Cerca di correre ai ripari il primo ministro bulgaro Sergei Stanishev, annunciando la creazione di una nuova agenzia antimafia: «La verità - dice - è che la Bulgaria sta ancora imparando come gestire il denaro Ue». Per il premier lo scandalo non è sufficiente a provocare una crisi di governo. Nel rapporto europeo si parla però di «corruzione ad alti livelli», e la Bulgaria negli ultimi anni ha visto abbondare i casi di «legami pericolosi» tra importanti personalità politiche, magistratura e gruppi criminali. Primo fra tutti, ironia della sorte, l'ex vicedirettore della Direzione generale incaricata di combattere il crimine organizzato, Ivan Ivanov, arrestato a marzo e poi liberato su cauzione con l'accusa, fra l'altro, di aver rivelato informazioni segrete a individui implicati nell'«economia grigia» bulgara - in pratica i resti del caos post-Urss degli anni Novanta, quando le gang prosperavano.

Oggi la Bulgaria segna i margini sudorientali dell'Unione, cerniera con Asia e Islam, e i malviventi si sono specializzati in traffici di confine: droga, prostituzione, contrabbando di carburante e auto. Tra gli arresti recenti c'è Aneliya Tsvetkova, presidente del tribunale amministrativo della cittadina balneare di Varna: avrebbe preso mazzette in una delle attività più visibili della criminalità bulgara: la speculazione edilizia, che colpisce soprattuto le zone costiere, verso la quale la società civile inizia però a mobilitarsi.
Secondo gli esperti, la mossa di Bruxelles è un avvertimento agli altri paesi balcanici candidati Ue. E insieme una concessione al crescente scetticismo verso l'allargamento a est.


Autore: L.S.
Fonte: Il Manifesto




Commenta questa notizia



Notizie

29.07.2008Bulgaria: depositi bancari al settimo posto in Europa centro orientale
25.07.2008L’Ue congela 486 milioni di euro destinati a Sofia: troppa corruzione
25.07.2008Europa amara
24.07.2008Corruzione ovunque: euro-stangata di 500 milioni contro Sofia
24.07.2008Bulgaria: mercato dei mutui ipotecari - crescita del 44,33%
24.07.2008Bulgaria: aumento del 12% dei prezzi degli immobili
24.07.2008Bacchettate alla Bulgaria perché Zagabria intenda



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)