Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
UE: Corridoio VIII, a Bari vertice su infrastrutture stradali

11.04.2008 - Bari

Si riunirà il prossimo 15 aprile, nella sala organi collegiali della Fiera del Levante, il gruppo di lavoro internazionale sulle infrastrutture stradali del Corridoio VIII. Al gruppo di lavoro - coordinato dal segretariato del Corridoio VIII, e costituito dai delegati dei ministeri di Trasporti e infrastrutture di Albania, Fyr Macedonia, Bulgaria, Turchia e Italia - parteciperanno anche i rappresentanti di Anas e Ince-Iniziativa Centro Europea.

Introdurranno i lavori - informa una nota - Antonio Ciuffreda, presidente di FdL servizi, e Massimo Lupis, amministratore delegato di FdL Servizi. ''Si tratta - afferma Ciuffreda - di un passaggio necessario, per definire le priorità per il completamento dei tratti stradali mancanti e di quelli che richiedono riqualificazioni importanti''. Ciuffreda ha anche annunciato la prossima conferenza internazionale sul Corridoio VIII, il 29 aprile alla Fiera del Levante: ''un appuntamento fondamentale al quale ha dato la sua adesione il presidente della Regione, Vendola, confermando così il ruolo della Fiera come 'ministero degli esteri' della Regione Puglia''.

Durante l'incontro del 15 aprile - il quarto dopo le riunioni tenute a Bari, Skopje e Roma - sarà discussa la bozza finale dello studio ''Il Corridoio VIII, infrastruttura centrale dell'area Ince: indagine tecnica sull'accessibilità stradale tra Durazzo e Vlora in Albania, e Burgas e Varna in Bulgaria''. Lo studio, condotto con il supporto tecnico di Anas sotto la supervisione del ministero delle Infrastrutture e il coordinamento generale del Segretariato, è finanziato dalla legge 84/2001 per i Balcani e co-finanziato dall'Ince. Lo studio, per il quale Anas ha fatto un rilievo sul campo della situazione attuale lungo il percorso stradale del Corridoio VIII (circa 960 km), traccia una valutazione generale sullo stato delle infrastrutture esistenti, sui progetti e le procedure di pianificazione in corso e in fase di ultimazione, con l'individuazione dei progetti prioritari stabiliti di comune accordo con i Paesi membri.

Albania, Fyr Macedonia e Bulgaria si propongono - è sottolineato nella nota - ''di garantire sull'intero percorso standard operativi adeguati al traffico internazionale attraverso interventi sulle infrastrutture (tra gli altri: costruzione dei tratti autostradali mancanti, ammodernamenti, bypass di piccoli centri urbani), e gli aspetti logistici (sicurezza, aree di servizio, parcheggi, snellimento delle procedure doganali)''.

Tra le priorità a medio termine individuate da Anas, è previsto l'ammodernamento del tratto stradale tra il confine Albania-Fyr Macedonia e la realizzazione dell'autostrada tra Skopje e Sofia (circa 250 km), in modo da collegare i sistemi autostradali esistenti in fYR Macedonia e Bulgaria integrandoli con gli altri Corridoi dell'area (Corridoi X, IV e IX all'interno della Rete dei trasporti balcanica Balkan Transport Network).


Fonte: ANSA


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

13.04.2008Bulgaria: si dimette il ministro dell'interno
13.04.2008Conoscere il bilinguismo
13.04.2008Pippa Bacca: diario dalla Bulgaria [24/03/2008]
11.04.2008UE: Corridoio VIII, a Bari vertice su infrastrutture stradali
10.04.2008Le terre di Orfeo
10.04.2008Azzano Decimo - Il sindaco: niente reddito di cittadinanza per extracomunitari, bulgari e rumeni
07.04.2008L'archivio di Plamen



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)