Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Foto: dal sito della Società Dante Alighieri
Foto: dal sito della Società Dante Alighieri

Accordo ICE - società Dante Alighieri per l’insegnamento dell’italiano nei Balcani

31.03.2008 - Roma

Il 27 marzo è stata firmata dal Presidente dell’Istituto nazionale per il Commercio Estero (ICE), Umberto Vattani, e dal Presidente della Società Dante Alighieri, Bruno Bottai, presso la sede dell’ICE di Roma, la Convenzione tra l’ICE e la Società Dante Alighieri per la realizzazione del Progetto “Formazione e assistenza tecnica alle Pubbliche Amministrazioni balcaniche nel settore dell’internazionalizzazione delle PMI”. Tale Progetto rientra nell’ambito dell’attuazione della Legge n. 84/2001 sulla partecipazione italiana alla stabilizzazione, ricostruzione e sviluppo dei Paesi dell’area balcanica.

Il Progetto prevede la realizzazione di corsi di formazione a cura dell’ICE e della Società Dante Alighieri per 72 tra quadri e funzionari delle Istituzioni balcaniche, intesi a potenziare la capacità degli Enti locali di pianificare e attuare programmi per l’internazionalizzazione delle PMI, in un’ottica di sviluppo di rapporti economici con l’Italia. I destinatari del progetto sono otto Paesi: Albania, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Macedonia, Montenegro, Romania e Serbia, i cui rappresentanti erano presenti alla firma.
I corsi si articoleranno in diverse fasi:

- la prima prevede l’insegnamento della lingua italiana da parte dei docenti dei Comitati della Società Dante Alighieri situati negli otto Paesi. Un percorso, questo, mirato allo sviluppo delle competenze comunicative dell’italiano e volto a creare le premesse per una maggiore conoscenza delle possibilità di integrazione economica fra l’Italia e i Paesi della Regione balcanica. I docenti della “Dante”, con una lunga esperienza nell’insegnamento dell’italiano a studenti stranieri, potranno così svolgere le funzioni di mediatori culturali e linguistici favorendo un più efficace percorso nell’apprendimento della lingua italiana. Prima di iniziare i corsi gli insegnanti parteciperanno a un seminario di formazione per organizzare la programmazione didattica, mettere a punto i materiali da utilizzare durante le lezioni, uniformare il livello di insegnamento e orientare i contenuti;

- la seconda fase prevede una serie di corsi di formazione sull’internazionalizzazione da parte dei funzionari dell’ICE, che avranno luogo nelle sedi della Rete Italia dell’Istituto. I corsi verteranno sulle tematiche e sugli strumenti del commercio e del marketing internazionale. Questa fase permetterà di acquisire un quadro completo degli Enti, degli strumenti e delle strategie di sostegno all’export e all’internazionalizzazione delle imprese;

- la terza fase prevede uno study tour che consentirà ai partecipanti ai corsi di visitare alcune realtà industriali italiane nei distretti produttivi di maggiore interesse per l’interscambio italo-balcanico.

Infine è prevista la preparazione da parte dei corsisti di un progetto di iniziativa promozionale o formativa, in collaborazione con gli Uffici ICE dei Balcani ed i distretti produttivi italiani che hanno aderito all’iniziativa.

Intervenendo nel corso della cerimonia, il Presidente Umberto Vattani ha sottolineato «la dimensione culturale che sempre accompagna l’azione di promozione commerciale dell’ICE, forte di una quarantennale esperienza nel settore della formazione, e che si tradurrà in una stretta collaborazione tra le sedi della “Dante Alighieri” e quelle dell’ICE nei Paesi interessati al Progetto». «Inoltre – ha proseguito Vattani – la parte teorica si arricchirà di contenuti operativi con le visite alle aziende e ai distretti più rappresentativi della realtà economica italiana».

Il Presidente Bruno Bottai, da parte sua, ha voluto ricordare la «tradizione di convivenza e interesse comune che caratterizza le due sponde dell’Adriatico, e che la Società Dante Alighieri ha negli anni promosso attivamente con numerose iniziative di collaborazione culturale». Bottai si è quindi dichiarato «convinto che l’Accordo di oggi consentirà il moltiplicarsi di tali esperienze».


Fonte: Società Dante Alighieri




Commenta questa notizia



Notizie

31.03.2008Svolta la prima visita di studio in Italia del Twinning Bulgaria
31.03.2008Schengen si allarga: libera circolazione delle persone
31.03.2008Al Goldoni il carnevale mondiale per bambini e giovani
31.03.2008Accordo ICE - società Dante Alighieri per l’insegnamento dell’italiano nei Balcani
28.03.2008Bulgaria: primo bando per la presentazione di progetti secondo il programma operativo ambiente
28.03.2008Bulgaria: 300 milioni di euro per lo sviluppo delle tecnologie informatiche
27.03.2008Kosovo o non Kosovo?



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)