Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Bulgaria: crescono gli investimenti immobiliari nel 2006

16.03.2007 - Sofia

Il settore dei beni immobili é il maggiore beneficiario dell'aumento degli investimenti nel Paese nel 2006 attirando 1210,7 mln. di euro di investimenti. La crescita di questo comparto si é dimostrata molto sostenuta nel corso degli ultimi anni, con un dinamismo maggiore registrato a Sofia, nelle città principali della Bulgaria quali Plovdiv, Varna e Bourgas, nonché nelle zone sul Mar Nero e nei luoghi di villeggiatura in montagna; negli ultimi due anni l'intensa attività edile ha cominciato a toccare anche le città più piccole.

Alla notevole crescita della domanda di immobili hanno contribuito molti fattori quali lo sviluppo dell'economia bulgara in generale e soprattutto di alcuni settori (i servizi, l'industria ed il turismo), le aspettative di ulteriore aumento dei prezzi degli immobili con l'ingresso della Bulgaria nella UE nel 2007, nonché il miglioramento generale dell'attività bancaria nel settore dei crediti ipotecari. Negli ultimi anni il mercato immobiliare bulgaro ha registrato anche una forte presenza di Fondi Fiduciari d'Investimento e di Fondi con capitale di rischio straniero la cui attività porterà all'aumento anche l'attività edile. La forte presenza italiana nel settore é dovuta alla compagnia Andromeda Real, che nel 2006 ha completato a Sofia la costruzione del complesso multifunzionale "Bellissimo" con business center e spazi commerciali e per abitazione per un totale di 10 milioni di euro. Alla fine del 2006 l'edificio é stato premiato con il premio nazionale Edificio dell'Anno 2006.

Dopo l'inaugurazione dei primi tre Mall di Sofia nel 2006 il Paese sta vivendo un vero e proprio boom di centri commerciali. Oltre Sofia, anche Veliko Tarnovo, Varna, Plovdiv, Burgas e Pleven sono entrati nella mappa dei futuri grandi centri commerciali di tipo mall. Il gruppo Kaufland solo per l'anno 2006 ha aperto nove supermercati, anche Carrefour prevede la costruzione di una rete di centri commerciali in tutto il paese. A causa del boom creditizio il consumo nel Paese é cresciuto sensibilmente, fatto che incentiva molti gruppi di grande distribuzione di entrare sul mercato locale.

Per i prossimi anni si prevede un mercato di beni residenziali piuttosto equilibrato, mentre i brokers rivolgono lo sguardo verso gli immobili di utilizzo industriale e di business, dove la domanda é tuttora più forte dell'offerta. La maggior parte dei siti industriali attualmente esistenti versa in condizioni di manutenzione non ottimali non riuscendo pertanto a soddisfare le richieste degli investitori/clienti. Il basso livello dei servizi forniti dai gestori di questi spazi si segnala come ulteriore fattore di criticità. Gli spazi industriali, essendo attualmente il segmento meno sviluppato, cresceranno infatti quattro volte nei prossimi 3-5 anni, secondo le aspettative delle agenzie immobiliari. La crescita del segmento del mercato di terreni agricoli é stata limitata dalla frammentazione dei lotti, dalle difficoltà amministrative e dalla passività dei proprietari.

Con l'entrata nell'UE e con la creazione dei fondi privati per investimento in terreni agricoli si attende un cambiamento della situazione. Le compravendite per il 2006 hanno vissuto una significativa crescita del 100% a causa della considerevole differenza tra i prezzi praticati in Bulgaria e quelli dei Paesi dell'UE. I fondi d'investimento bulgari vedono delle potenzialità in questo settore al punto da creare appositi programmi finanziari per incentivarne lo sviluppo. Le future prospettive per il settore immobiliare rimangono buone grazie al rapporto tra rischio e redditività degli investimenti immobiliari ( redditività tra l'8 e il 12%). Le buone opportunità di crescita vengono anche confermate dagli imminenti investimenti della BERS nel mercato dei Balcani. La banca é partner in un fondo di investimento in immobili nell'Europa dell'Est (Accession Fund) assieme al gruppo italiano Generali, con un capitale di 300 milioni di Euro.


Fonte: ICE


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

26.03.2007Bulgaria e sicurezza: tra Usa, Nato ed Ue
23.03.2007Brescia: una delegazione bulgara alla fiera dell’industria meccanica
16.03.2007Afghanistan: governo bulgaro decide invio altri 335 soldati
16.03.2007Bulgaria: crescono gli investimenti immobiliari nel 2006
15.03.2007Gli USA intendono inviare la loro prima brigata in Bulgaria e in Romania nell’estate del 2007
14.03.2007A letto con il nemico
12.03.2007Le università di Sofia e Napoli firmano una convenzione per la collaborazione scientifica



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)