Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro

Subscribe
Share/Save/Bookmark
     




           Utente: non registrato, entra

Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn
    Notizie
  • Import-Export della Bulgaria dei primi mesi del 2019
• Teatro: "Scaramouche" a Sofia e Sozopol
• Alberto Gandolfo con "Quello che resta" al Fotofabrika Festival Sofia
• Bulgaria: investimenti nella tutela ambientale e innovazione
• Europee in Bulgaria: vince Borisov, astensione record

Tutte le notizie
    Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura
• Arte in Bulgaria
• Biblioteca
• Cinema bulgaro
• Lingua e cultura italiana
• Storia della Bulgaria
• Letteratura
• Lingua Bulgara
• Monasteri
• Musica
• Poesia
• Teatro
• Traci

Cittΰ e Localitΰ
• Sofia
• Plovdiv
• Varna
• Burgas
• Koprivshtitza
• Bansko
• Borovets
• Pamporovo

Economia
• Agricoltura
• Banche e Finanza
• Energia
• Fiere
• Infrastrutture
• Investimenti
• Telecomunicazioni

Folklore
• Cucina bulgara
• Fiabe
• Nestinari
• PopFolk e Chalga
• Valle delle Rose
• Vampiri

Informazioni
• Mappa
• Inno Nazionale
• Scheda Paese
• Dizionario IT-BG

Notizie

• Ambiente
• Cultura
• Cronaca
• Economia
• Esteri
• Lavoro
• Immigrazione
• Politica
• Sport

Bulgaria e ...
• Iraq
• Libia
• NATO
• Basi USA
• Unione Europea
• Monografie

Politica e Governo
• Ambasciate
• Ambasciata di Bulgaria
• Ambasciata d'Italia
• Istituzioni
• Politica ed Elezioni
• Legislazione italiana

Societΰ
• Bulgari in Italia
• Diritti umani
• Informazione
• Radio Bulgaria
• Sindacati
• Sport
• TV Bulgaria

Turismo
• Alberghi
• Appunti di Viaggio
• Fai da te
• Informazioni Valutarie
• Montagna
• Viaggio in Aereo
• Viaggio in Auto
• Viaggio in Bici
• Viaggio in Camper

  
La Libia: "Pronti a scarcerare le infermiere bulgare"

29.01.2007 - Tripoli

La Libia è pronta a scarcerare le infermiere bulgare condannate a morte a condizione che le famiglie delle vittime dell'Aids siano risarcite con l'aiuto dei Paesi, soprattutto europei, che ne reclamano la liberazione. È quanto ha affermato in una intervista pubblicata dal quotidiano bulgaro 24 Tchassa, Seif el-Islam, primogenito del leader libico Moammar Gheddafi. Seif el-Islam ha anche chiesto la liberazione di un ufficiale libico condannato all'ergastolo in Gran Bretagna per l'attentato di Lockerbie del 1988.

Nessuna esecuzione

Seif el-Islam ha assicurato che le cinque infermiere e il medico palestinese condannati alla pena capitale con l'accusa di aver inoculato il virus dell'Aids a più di 400 bambini di un ospedale di Bengasi, non saranno giustiziati. "Non ci sarà nessuna esecuzione. La Libia non è l'Iraq", ha detto alludendo all'esecuzione dell'ex presidente iracheno Saddam Hussein. "Abbiamo proposto una 'road map' con una soluzione per tutte le parti: i genitori, il governo libico, la Bulgaria e l'Ue", ha dichiarato, aggiungendo di aver presentato il piano ai ministri degli Esteri tedesco e francese. "Si tratta di risarcire generosamente le famiglie delle vittime", ha precisato Seif el-Islam affermando di essere stato incaricato di lavorare su questo piano dal padre e dalle famiglie dei bambini malati.

Il no di Gheddafi

"Mio padre vuole che sia trovata una soluzione definitiva. Anche lui è contrario all'esecuzione. Non siamo brutali come questo governo iracheno", ha dichiarato ancora Seif el-Islam. Il primogenito di Gheddafi ha sottolineato "l'importanza di stabilire un dialogo fra le famiglie e i rappresentanti europei. Si ha l'impressione - ha aggiunto - che il mondo si interessi solo alla sorte delle infermiere e che nessuno rispetti i diritti dei bambini contaminati e delle loro famiglie. Una particolare attenzione verso di loro da parte dell'Europa aiuterebbe molto", ha spiegato. Seif el-Islam ha anche sottolineato che per Tripoli l'ufficiale libico Abdel.


Fonte: Il GIornale




Commenta questa notizia



Notizie

01.02.2007Todorov: "Per liberarci dal passato smettiamo di nasconderlo"
01.02.2007Bulgaria: al via la costruzione del nuovo ponte sul Danubio
29.01.2007Macedonia: si allarga il muro dei visti?
29.01.2007La Libia: "Pronti a scarcerare le infermiere bulgare"
28.01.2007Le patenti bulgare sono valide in Italia
27.01.2007Romania e Bulgaria: norme di sicurezza sociale
26.01.2007A proposito di alcune osservazioni sull'Antologia del racconto bulgaro


Ambiente | Cronaca | Cultura | Economia | Esteri | Lavoro | Migrazioni | Politica | Sport
Speciali: Presidenza UE2018 | Iraq | Libia | NATO | Basi USA | Unione Europea | Due operaie morte | 1989-2009
News Feeds: Italiano | Inglese | Bulgaro
Tutte le Notizie | Новини на Български | Parole Famose | RSS
    Notizie
  Temi
• Ambiente
• Cronaca
• Cultura
• Economia
• Esteri
• Lavoro
• Migrazioni
• Politica
• Sport

Speciali
• Presidenza UE2018
• Iraq
• Libia
• NATO
• Basi USA
• Unione Europea
• Due operaie morte
• 1989-2009
• Parole Famose

News Feeds
(rss)
• Italiano
• Inglese
• Bulgaro

Media bulgari
(english)
• BTA
• Sofia News Agency
• Sofia Globe

• Новини на Български
 
Tutte le Notizie | RSS

Home | Notizie | Forum | Club | Associazione | Annunci | Directory | Biblioteca | Meteo | Foto del giorno | Immagini | Parole famose | Cerca
Turismo | Hotel | Shop | Traduzioni | Appunti di Viaggio | Bulgari in Italia | Cartoline | Sondaggi | Dicono di noi | SocNet  Български English Русский Franηais Български (Автоматичен превод)
Contattaci Bulgaria-Italia