Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro
Subscribe
Share/Save/Bookmark
     
           Utente: non registrato, entra
  
Libia: infermiere bulgare, appello contro condanna a morte

17.02.2007 - Sofia

Gli avvocati delle cinque infermiere bulgare condannate a morte in Libia assieme a un medico palestinese, con l'accusa di aver inoculato il virus dell'Aids a oltre 400 bambini, hanno presentato oggi ricorso in appello contro la sentenza. L'avvocato libico della difesa delle infermiere, Othman al Bizanti, citato dall'agenzia bulgara Bta, ha detto per telefono da Tripoli di aver depositato oggi, ultimo giorno possibile, l'appello contro la sentenza emessa il 19 dicembre scorso.

La presentazione di tale appello alla Corte suprema libica rappresenta l'ultima possibilità della difesa per ottenere una revisione della sentenza di morte. La Corte suprema ha tre mesi di tempo per esaminare l'appello. Se la Corte suprema confermerà la condanna alla pena capitale, il Consiglio supremo della giustizia, massima autorità giudiziaria in Libia, potrà comunque concedere la grazia. L'avvocato Bizanti ha aggiunto che il ricorso in appello per il medico palestinese é stato presentato giovedì scorso dal suo legale, Altuhami Altumi.

I sei sono stati arrestati in Libia nel febbraio 1999, con l'accusa di aver deliberatamente inoculato il virus Hiv a 426 bambini libici, di cui almeno 53 sono morti, mentre prestavano servizio nell'ospedale di Bengasi (nord). Le infermiere e il medico sono stati condannati a morte dapprima nel maggio 2004, poi, in seguito a una revisione del caso e a un nuovo processo, il 19 dicembre 2006.

I condannati negano ogni responsabilita - alcune delle infermiere dicono che le confessioni sono state estorte loro con la tortura - e sono appoggiati dalle testimonianze di esperti internazionali, secondo cui il contagio é stato causato dalle cattive condizioni igieniche nell'ospedale. Le condanne a morte hanno suscitato le proteste della Bulgaria e della comunità internazionale, e rischiano di compromettere il procedere della normalizzazione delle relazioni tra Libia e Unione europea.


Fonte: ANSA-AFP-REUTERS




Commenta questa notizia



Notizie

22.02.2007Stranieri dall’Est in Capitanata: dalla Bulgaria i più colti e più laboriosi
22.02.2007Bulgaria: mozione sfiducia opposizione su sanità
21.02.2007Iraq: Bulgaria, prolungata missione fino marzo 2008
17.02.2007Libia: infermiere bulgare, appello contro condanna a morte
15.02.2007Nuovi membri UE, il dibattito in Serbia
13.02.2007Assistenza sanitaria ai cittadini provenienti dalla Romania e dalla Bulgaria, privi di copertura sanitaria
09.02.2007Libia: infermiere, manifestazioni per liberazione in Bulgaria



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)