Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro
Subscribe
Share/Save/Bookmark
     
           Utente: non registrato, entra
  
Resoconto delle giornate culturali di Sofia: 15-17 novembre 2006

24.11.2006 - Sofia

La scorsa settimana hanno avuto luogo a Sofia alcuni importanti avvenimenti culturali legati ai rapporti tra l’Italia e la Bulgaria. Questi eventi, propiziati e organizzati dall’Istituto Italiano di Cultura di Sofia, hanno visto la partecipazione di un vasto pubblico composto da accademici, uomini di cultura, studenti ed appassionati di varie discipline accomunati dal volontà che i due paesi attraverso la cultura possano conoscersi meglio.

15 novembre: inaugurazione del master e presentazione degli atti del convegno “Bulgaria–Italia. Dibattiti, culture locali, tradizioni”

Mercoledì 15, nell’aula 1 dell’Università di Sofia, alle ore 10, è avvenuta l’inaugurazione ufficiale dell’anno accademico e del master “Studi antropologici del Mediterraneo e dei Balcani: Italia-Bulgaria”, in una futura prospettiva di una comune laurea specialistica. Per primo è intervenuto il Prof. Umberto Rinaldi, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Sofia, seguito dalla Prof.ssa Neli Radanova dell’Università di Sofia e dal Prof. Mariano Pavanello dell’Università di Roma “La sapienza”. A poi preso la parola la Prof.ssa Mila Santona, direttrice dell’Istituto del Folklore presso l’Accademia delle Scienze Bulgara (BAN). Tutti hanno ribadito la volontà di continuare la collaborazione italo-bulgara nei rispettivi ambiti disciplinari.

Alle ore 11 i professori Alberto Sobrero, Anna Iuso, Mariano Pavanello e Maurizio Agamennone hanno presentano la raccolta “Bulgaria–Italia. Dibattiti, culture locali, tradizioni”, un volume bilingue contente gli atti dell’omonimo convegno, svoltosi a Sofia dal 15 al 17 settembre 2005, nel quale sono contenuti interessanti articoli sui temi della antropologia, cultura popolare, folklore, tradizioni orali e musicali, ed altri argomenti correlati.

E’ seguito un interessante dibattito sulle diverse percezioni in Bulgaria ed in Italia del ruolo del folklore, partendo dalle analogie e differenze nella composizione sociale e della storia dei due paesi dopo il conseguimento dell’indipendenza nazionale, avvenuto nella seconda metà del secolo XIX.

16 novembre: presentazione della antologia del racconto bulgaro

Il programma di giovedì 16 si è aperto alle ore 15.30, nell’aula 2 dell’Università di Sofia, con la presentazione “Antologia del racconto bulgaro” a cura di Giuseppe Dell’Agata e pubblicata dall’Associazione Bulgaria-Italia. Il prof. Rinaldi dell’IIC ha sottolineato che questo libro è nato grazie alla grande passione di chi si è speso per la sua realizzazione. In maniera simpatica ha fatto presente che lui e gli altri due relatori italiani, il curatore Giuseppe Dell’Agata e Paolo Modesti presidente dell’Associazione Bulgaria-Italia, sono tutti sposati con delle bulgare, e questo non è un caso. Subito dopo Paolo Modesti ha illustrato le principali attività che l’associazione ha portato avanti in questi anni per far conoscere la Bulgaria agli italiani, sottolineando la passione e l’entusiasmo di chi si è dedicato a questa causa.

Nel presentare il libro Giuseppe Dell’Agata, che insegna Lingua e Letteratura Bulgara all’Università di Pisa, ha ripercorso in maniera sintetica ma molto efficace i momenti salienti nei rapporti letterari ed editoriali tra l’Italia e la Bulgaria, dando risalto alle congiunture storico-politiche che hanno determinato le diverse fasi della diffusione delle opere bulgare in Italia. Il pubblico ha apprezzato la sua capacità di divulgare in maniera chiara e coinvolgente questi argomenti.

Sono poi intervenuti degli autori viventi inclusi nell’antologia (l’unico assente era Alek Popov, impegnato in Francia). Il primo è stato il rettore dell’Università di Sofia, il Prof. Bojan Bjolchev, autore del racconto “Riksciò Slavo”, un amarcord del periodo di studi cracoviano. Bjolchev ha ricordato la lunga amicizia con Dell’Agata raccontando un divertente episodio avvenuto a Praga nel 1969 a bordo di una sgangherata Ford uscendo dalla Birreria del soldato Švejk.

E’ stato poi il turno di Georgi Gospodinov, uno degli scrittori contemporanei più affermati, presente con 2 racconti nell’antologia. L’autore ha auspicato scherzosamente, che ci siano, sempre più matrimoni misti, in modo da creare sempre più occasioni per gli scambi culturali tra i due paesi. Da segnalare che è prossima al pubblicazione in Italia di “Romanzo Naturale”, la sua opera di maggiore successo, presso l’editore Voland.

Hanno poi preso la parola le due autrici Ljubov Kroneva e Kristin Dimitrova che nei loro racconti, rispettivamente “L’amore e come il mare” e “Il corpo delle persone”, hanno descritto diversi aspetti della società bulgara contemporanea.

In sala erano presenti, tra gli altri, il noto fotografo Ivo Hadžimishev e lo scrittore satirico e vignettista Ivan Kulekov, che sarà presto in Italia al festival della Satira di Salerno, e terrà anche una lezione all’Università di Pisa il 4/12 alle ore 16. Questa presentazione, come si può intuire, è stata anche una bella occasione di incontro e confronto con personaggi importanti della cultura bulgara contemporanea.

Presentazioni degli atti del convegno sulle “Le lotte secolari di Italiani e Bulgari per la creazione di uno stato indipendente”

Nella stessa giornata alle 17.30, sono stati presentati gli atti del convegno “Le lotte secolari di Italiani e Bulgari per la creazione di uno stato indipendente. In occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Mazzini (1805-1872).” Erano presenti il prof. Georgi Markov dell’istituto di storia dell’Accademia delle Scienze Bulgara e numerosi autori di questa importante raccolta di materiali di argomento storico. Il testo comprende 17 articoli (13 in bulgaro e 4 in italiano) di importanti studiosi dei due paesi.

17 novembre: presentazione delle antologie del racconto e della poesia

Infine venerdì 17 alle 18 ha avuto luogo, nella galleria civica d’arte di Sofia, la presentazione delle due antologie pubblicate dall’Associazione Bulgaria-Italia: quella della poesia a cura di Leonardo Pampuri, edita nel 2004 e quella del racconto uscita nelle scorse settimane.

Dopo il saluto della direttrice della galleria, e gli interventi del direttore dell’Istituto Italiano di Cultura e del presidente della Associazione Bulgaria-Italia, anche qui il pubblico, nel quale spiccava un folto gruppo di giovani studenti di lingua italiana accompagnati dalla loro insegnante, è stato affascinato dall’oratoria di Giuseppe Dell’Agata. Oltre ai temi già affrontati nel giorno precedente è stata presentata la lunga e generosa opera di traduzione dal bulgaro di Leonardo Pampuri Nella fase conclusiva dell’incontro c’è stato anche un bello scambio di battute tra il curatore ed alcuni presenti. Era anche presente Valentina Ivanova, insegnante di italiano nel Liceo di Gorna Banja e figlia di Jordan Ivanov, il console che fece per primo tradurre Nikola Vaptzarov a Pampuri.

Conclusioni

Nel complesso delle giornate proficue nelle quali è stata data dimostrazione di come, con competenza e passione, si possa dare concretezza alla collaborazione culturale tra Italia e Bulgaria. E’ da sottolineare ancora il ruolo basilare svolto dall’Istituto Italiano di Cultura di Sofia nell’organizzare nel modo migliore queste giornate, ed in particolare del suo direttore Prof. Umberto Rinaldi che grazie anche ottima conoscenza della lingua e cultura bulgara, è riuscito a proporre ed organizzare in questi anni numerose iniziative che sono state in sintonia con le aspettative del pubblico bulgaro, che è molto aperto e disponibile nei confronti della cultura italiana.


Autore: P.M.

Licenza Creative Commons  Il testo di questo articolo Ŕ pubblicato con licenza Creative Commons BY-NC-ND 4.0; in caso di ripubblicazione Ŕ richiesto un link attivo verso questa pagina, citando come fonte "Bulgaria-Italia".



Links


Commenta questa notizia



Notizie

27.11.2006Fragile Sofia
26.11.2006Numerosi appuntamenti dedicati alla Bulgaria dal 29/11 al 04/12/2006
24.11.2006Ue: allargamento, conclusa ratifica per Bulgaria e Romania
24.11.2006Resoconto delle giornate culturali di Sofia: 15-17 novembre 2006
24.11.2006Animali dalla Bulgaria finivano imbalsamati: denunciate 4 persone
23.11.2006Romania e Bulgaria in Europa: come cambia la disciplina su ingresso, soggiorno, espulsioni
19.11.2006Ataka cavalca il razzismo



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)