Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
In Bulgaria dirige un museo, ora è nel CPT di Ragusa

25.09.2006 - Ragusa

In Bulgaria é una stimata professionista, laureata in storia con specializzazione in archeologia, ed é vicedirettore di un museo a Varna, località balneare sul mar Nero. Per l'Italia é una clandestina con 'diritto di soggiornò nel poco esclusivo centro di prima accoglienza di Ragusa. Brutta storia quella di Marianna Doncheva, 47 anni, cittadina bulgara, incappata nelle maglie della Bossi-Fini.

Dopo tre giorni trascorsi nel cpt ibleo, non ce la fa più e chiede di essere al più presto espulsa dal Belpaese: "Io voglio solo andarmene. Qui mi sento come in carcere e mi vergogno pure di tutta questa storia". Un finale così, proprio non se l'aspettava la studiosa, bloccata durante un controllo dei carabinieri della provincia di Grosseto, dove era per visitare il fidanzato bulgaro in attesa di un intervento chirurgico. Non avendo permesso di soggiorno, ha ricevuto il decreto di espulsione e in attesa é stata spedita a Ragusa, dove c'è uno dei pochi cpt per donne.

Così, ora si sfoga: "Mi sento cittadina europa e mi sono sempre spostata senza preoccuparmi dei permessi. Sto curando una mostra in Francia dove nessuno mi ha chiesto nulla. Ho persino aperto un conto in banca e ricevo tranquillamente la corrispondenza. Se ho sbagliato e vogliono cacciarmi, per lo meno lo facciano al più presto". In Italia, invece, non é passata inosservata, perché, anche se manca poco all'ingresso della Bulgaria nell'Unione europea, per la legge Marianna é una clandestina da fermare e mandare via.

Dice di essere trattata "benissimo", ma le condizioni sono "difficili: siamo una cinquantina e dormiamo in grandi camerate. Sono ragazze di ogni tipo, molte prostitute. All'inizio credevo d'impazzire". L'avvocato Maria Platania ha chiesto l'applicazione del trattato di Schengen, tenendo conto della precedente permanenza in Francia: "Chiederò comunque al prefetto - dice il legale - che almeno l'espulsione avvenga al più presto".


Fonte: AGI




Commenta questa notizia

26.09.2006Commento [manera]
non ho parole.... oghi tanto quando leggo queste situazioni mi vergogno di essere italiano
02.10.2006Commento [pietro]
Io invece preferisco cercare le parole e discuterne,infatti, ho letto anche tutto l'articolo, ma a quasto punto mi sembra solo una "sceneggiata" che si sta trasformando in piagnisteo.

Sembra cioè che tutto lo "scandalo" - consista nel fatto che la signora Mariana Dontcheva, pur essendo curatrice del Museo archeologico di Varna e parli sei lingue, sia stata trattata allo stesso modo di un povero immigrato maghrebino o di un contadino bulgaro sceso dai Rodopi, ent ...
leggi tutto


Notizie

27.09.2006L'ultimo treno per l'allargamento
26.09.2006Elezioni del presidente della Repubblica di Bulgaria - Avviso
25.09.2006Oggi si è inaugurata la Fiera Tecnica Internazionale di Plovdiv
25.09.2006In Bulgaria dirige un museo, ora è nel CPT di Ragusa
25.09.2006Allargamento UE: Bulgaria e Romania, "sì" ma sotto sorveglianza
24.09.2006Euronews: intervista al presidente Parvanov
23.09.2006Parvanov: speranze (e ambizioni) della Bulgaria alla vigilia dell'adesione all'Unione Europea



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)