Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Foto: BNT
Foto: BNT

BNT: secondo una collega le due operaie morte lavorano fino a 16 ore al giorno

22.01.2006 - Sofia

Nel corso di un servizio di Nadezhda Uzunova per la TV pubblica BNT del 17/01/2006 si è affermato che:

Secondo l’ispettorato del lavoro nella fabbrica sono state riscontrate condizioni di lavoro irregolari: lavoro straordinario e condizioni nocive per la salute. La gente doveva recuperare il tempo per andare alla toilette. Il direttore dell’Euroshoes ha detto che i due decessi sono una triste coincidenza.

Nell’intervallo di 11 giorni, nel proprio posto di lavoro nella fabbrica di calzature “Euroshoes” sono morte due sorelle, Rajna Joncheva e Pavlina Ljubenova. Sono in corso le indagini per stabilire se il decesso è dovuto alle pesanti condizioni di lavoro.

A mezza bocca le bocca le colleghe hanno confidato che loro due lavoravano eccessivamente.

BNT: Quante ore rimaneva in più?
Lavoratrice: Un turno.
BNT: Un turno intero?
Lavoratrice: Sì
BNT: E quante ore sono?
Lavoratrice: 8 ore
BNT: Due turni da 8 ore?
Lavoratrice: Sì
BNT: 16 ore?
Lavoratrice: Sì

[…]

Il direttore dello stabilimento (Ivan Stojanov) ha spiegato in modo appassionato, che una persona può morire di ictus nel proprio letto e che le due morti sono una tragica coincidenza e non hanno nulla a che fare con il carico di lavoro degli operai. Nonostante cioè non ha permesso alla nostra telecamera di entrare negli stabilimenti. Si è giustificato dicendo che il proprietario italiano ha lo ha proibito.

BNT: Quante ore durano i turni?
Ivan Stojanov: 8 ore a turno
BNT: C’è lavoro straordinario?
Ivan Stojanov: Non facciamo lavoro straordinario

Dal controllo dell’Ispettorato del lavoro ci hanno riferito fatti diversi. “C’è irregolarità sull’orario di lavoro. I lavoratori nelle due sedi lavorano il sabato come straordinario. E quando lavorano sabato non hanno le 48 ore di riposo settimanale”, spiega Galina Todorova, dell’ispettorato.

A causa delle irregolarità, la fabbrica “Euroshoes” dovrà pagare una multa da 1000 a 5000 leva. I parenti delle donne decedute non hanno ancora deciso se fare causa.


Fonte: BNT


Per approfondire: Inchiesta sull'industria tessile in Bulgaria - Clean Cloth Campaign | La morte di due operaie in una fabbrica italiana


Links


Commenta questa notizia



Notizie

26.01.2006Bulgaria: vittime per il freddo
23.01.2006Euroshoes: industriale italiano respinge accuse gravi carenze
23.01.2006Euroshoes: i riflessi sui media bulgari
22.01.2006BNT: secondo una collega le due operaie morte lavorano fino a 16 ore al giorno
21.01.2006Rimango qui. In Euroshoes tutto Ŕ a posto, sostiene il proprietario italiano
20.01.2006La fabbrica degli obbedienti
20.01.2006Due operaie muoiono in una fabbrica italiana in Bulgaria. Ed Ŕ polemica.



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)