Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Dopo le gomme anche i loden fuggono all’Est

06.10.2004 - Trento

Gli originali loden fiemmesi da ora saranno «made in Bulgaria». La Dolomiten, storico marchio del settore tessile, ha infatti deciso di trasferire la sua produzione all’estero. Sono mesi che nella fabbrica circolavano voci in questo senso, ma solo ieri è arrivata l’ufficializzazione del trasferimento. Tradotto in termini occupazionali significa che trenta dei circa ottanta dipendenti dovranno trovarsi, a tempi brevissimi, un nuovo posto di lavoro. E non sarà cosa facile.

E un’altra fabbrica trentina va verso Est. In poco più di una settimana - considerando solo gli ultimi casi - sono due le industrie che hanno legato la loro storia al territorio, e che ora lasciano la provincia. Prima la Michelin, con destinazione l’Ungheria e ora la Dolomiten che ha preferito la Bulgaria. Le ragioni sono le stesse. Oltre quella che fu la cortina di ferro produrre costa meno e quindi i margini di guadagni aumentano. Per la Dolomiten, a quanto pare, la decisione è stata difficile. «La ditta - spiega Mariano Campana, segretario provinciale della Filtea, i tessili della Cgil - aveva delle sofferenze e l’alternativa al trasferimento del comparto produttivo, poteva essere la chiusura.

A Tesero verrà mantenuta la parte commerciale, i punti vendita, l’attività di finitura e controllo e quindi una cinquantina di dipendenti non perderanno il posto di lavoro. Sono trenta, invece, gli ormai ex dipendenti Dolomiten per i quali deve iniziare la difficile ricerca di un posto di lavoro. Una parte di questi con gli ammortizzatori sociali potranno arrivare con relativa tranquillità alla pensione mentre per gli altri il futuro non appare roseo. La Dolomiten, a quanto pare, sta cercando di aiutarli utilizzando i suoi contatti ma resta il fatto che è un periodo difficilissimo per l’intero settore dell’industria. Non è che chiudono solo fabbriche tessili e quindi c’è la possibilità di spostare i licenziati in altri settori. La crisi è generale, ed è sempre più difficile trovare una soluzione per chi perde il lavoro».

Il sindacato, intanto, si è già messo in contatto con l’assessore all’industria Marco Benedetti con l’obiettivo di individuare un percorso che limiti le ricadute sociali della decisione dell’azienda di togliere la produzione da Tesero. Il trasferimento, per quanto è stato comunicato a sindacato e lavoratori, dovrebbe avvenire in tempi brevi, al massimo entro la fine dell’anno. In val di Fiemme già da tempo si vociferava di un interesse sempre crescente da parte della Dolomiten (che oltre ai tipici loden produce anche abbigliamento sportivo) per l’Est. I primi ad esserne informati direttamente dalla direzione sono stati i lavoratori che, con il trasferimento, avrebbero perso il lavoro. Un modo per dare loro la possibilità di trovare un nuovo impiego prima di perdere quello nella produzione di cappotti tirolesi. Un atteggiamento positivo ma resta il fatto che anche nella ricca val di Fiemme sarà dura per queste persone trovare un nuovo stipendio. Molti lavoratori, infatti, sono donne non giovanissime che, come è noto, hanno sempre più difficoltà a farsi assumere. Anche in Trentino.


Autore: Mara Deimichei
Fonte: Trentino - Corriere delle Alpi


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

11.10.2004Giro di prostituzione con giovani dell'Est, arresti a Catania
11.10.2004Bulgaria: FMI potrebbe attenuare la sua politica monetaria restrittiva
07.10.2004Bulgaria: scende in campo il nazionalismo?
06.10.2004Dopo le gomme anche i loden fuggono all’Est
06.10.2004Archeologia: tomba tracia rivela civiltà sconosciuta
04.10.2004Bojinov, l'immigrato che esporta gol
03.10.2004Il vecchio professore e il lago



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)