Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Bulgaria: l'italiana Salini costruirą due importanti autostrade

17.09.2004 - Sofia

L'italiana Salini Costruttori, assieme a tre imprese portoghesi, parteciperà alla realizzazione di due importanti tratte autostradali in Bulgaria. Le quattro società, lavorando congiuntamente a due imprese locali, hanno infatti ottenuto una concessione per i prossimi 30 anni. Le autostrade che saranno coinvolte da questo grande progetto, denominate "Trakia" e "Hemus", collegano la capitale Sofia ai porti di Varna e di Bourgas, sul Mar Nero.

Per la tratta "Hemus" (Sofia-Varna), il 51% farà capo alla Salini Costruttori; il resto sarà suddiviso tra le bulgare Avtomagistrali e la Technoexportstroy. I lavori per questa autostrada, che copre un tratto di 433 chilometri, ebbero inizio nel 1984: restano, tuttavia, ancora 260 chilometri da realizzare, nella parte nord del Paese, tra Yablanitsa e Shumen. Attualmente Salini Costruttori Spa sta partecipando in Bulgaria anche ai lavori di realizzazione della discarica di Pleven e della rete gas di Varna, e all'estero sta realizzando altre importanti opere in diversi Stati africani.

Nel 1991 la società romana aveva già partecipato in Bulgaria ad un progetto per il completamento dell'autostrada E-80 che collega Kalotina (nei pressi del confine con la Serbia) a Kapitan Andreevo, sul confine con la Turchia. Il contratto era stato però cancellato dal Governo di Sofia nel 1995 poiché, secondo le autorità bulgare, la Salini non aveva presentato le necessarie garanzie finanziarie.

La tratta "Trakia" invece, fa parte del "Corridoio VIII" che da Durazzo (Albania) arriverà in Bulgaria, sul Mar Nero: per questa autostrada, il 51% è detenuto dai costruttori portoghesi Lena Engenharia e Contrucoes (15%), Moniz Damaia Sere & Fortunato - Msf - (21%), e Somague Concessoes e Servicos (15%), mentre il restante 49% è nelle mani delle società statali bulgare Avtomagistrali (25%) e Technoexportstroy (24%). I lavori per la realizzazione dei 368 chilometri che collegheranno Sofia a Bourgas dovrebbero essere avviati nel 2005. Secondo gli esperti, entro un anno i lavori potrebbero già essere terminati, se non vi saranno ritardi imputabili a problemi finanziari o a ritrovamenti di siti archeologici. Di questa autostrada sono già stati completati 170 chilometri, grazie ad un prestito di 100 milioni di euro della Banca europea per gli Investimenti.


Fonte: ICE


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

27.09.2004Bulgaria: matrimonio tra i monti Rodopi
24.09.2004Bulgaria: le vendite di auto nuove crescono del 45% in otto mesi
17.09.2004Bulgaria: l'anniversario del 9 settembre
17.09.2004Bulgaria: l'italiana Salini costruirą due importanti autostrade
16.09.2004Bulgaria: ulteriore liberalizzazione degli scambi agroalimentari
15.09.2004Alberghi: entro il 2007 abilite le tariffe differenziate per stranieri
10.09.2004Bulgaria: finanziamento della la banca mondiale a comuni e imprenditori



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Cittą e Localitą Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Societą Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)