Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Valeri Bojinov: primo gol in serie A nella partita Lecce-Bologna (1:2)

12.01.2004

Quando il Lecce ha pareggiato con il giovane Valeri Bojinov – il suo primo gol in serie A, il cronista di radio RAI ha emesso grida di gioia:" Il bulgaro ha toccato il cielo! Forte, lestissimo, un talento indiscutibile!”

La TV satelitare SKY che trasmetteva la partita in diretta, ha eletto Bojinov il migliore in campo. I commentatori dal calibro di Jose Altafini, Beppe Bergomi e Gianluca Vialli, hanno espresso affettuosamente la propria soddisfazione per il gioco del calciatore bulgaro. Ecco che cosa hanno detto di lui:
Gianluca Vialli : veloce, potente, grande dinamismo, con "occhi da calciatore" e con grande personalità in campo. Per l’età che ha, esprime più qualità rispetto a Bobo Vieri, perché non è soltanto potente fisicamente, ma è in grado di trasformare questa potenza in tecnica e rapidità.
Jose Altafini: solo i campioni come il diciassetenne Bojinov possono avere personalitÓ in campo.
Beppe Bergomi: tecnicamente ben preparato, difende la palla ed in accelerazione in attacco diventa impressionante.

Valeri ha avuto altre 3 possibilità di fare gol. Soltanto la grande esperienza dell’ex portiere azzurro Gianluca Pagliuca, gli ha impedito di realizzare il gol vincente. Per gli ascoltatori della radio, Valeri ha espresso il sua rimpianto per la mancata vittoria ed ha rivelato anche per gli appassionati tifosi in Bulgaria, a chi ha dedicato il suo primo gol, così come ha fatto per gli amici italiani: "Ho dedicato questo gol a mia mamma, perché lei mi diceva sempre di stare tranquillo e che il gol prima o poi verrà. Il gol è arrivato anche per merito della mamma ed è per ciò che l’ho dedicato a lei."

Alla domanda, come si pone lui stesso rispetto alle considerazioni degli esperti italiani, Valeri ha detto che deve mangiare ancora tanto pane per diventare come Vieri e che vorebbe diventare un grande giocatore come lui. Per il fatto che gli italiani vedono in lui un leader, un giocatore con personalità, Valeri ha confermato che è cosi, che vuol essere così e che deve essere così, altrimenti è meglio che rimanga a casa o faccia un’altra cosa.

Nella classifica il Lecce è nella zona retrocessione e, tutte le partite fino alla fine del campionato saranno importanti; sono una squadra giovane che gioca un buon calcio, ed è l’inesperienza che la condanna. Valeri Bojinov è ottimista e crede che insieme con i compagni, riuscirà a rimanere in serie A. L’importante è avere durante le partite tranquillità e sangue freddo.


Autore: Elena Chahanova
Fonte: Radio Nazionale Bulgara




Commenta questa notizia



Notizie

14.01.2004Messaggi deviati
13.01.2004Estensione della rete GEANT ai Balcani
13.01.2004Clandestini: scoperta banda trafficanti, un ôlagerö a Catania
12.01.2004Valeri Bojinov: primo gol in serie A nella partita Lecce-Bologna (1:2)
09.01.2004Mamma extracomunitaria, non avrai il mio bonus
09.01.2004Adozioni: istituito a Varna un registro regionale
08.01.2004Migranti, schiave per legge



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)