Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Sofia: Tavola rotonda sulla Letteratura Bulgara in Italia

19.06.2003

Il 3 giugno 2003 si è svolta a Sofia una affollata tavola rotonda sulla presenza della letteratura bulgara in Italia. L’incontro, scaturito da un’idea della Signora Alexandrova del Ministero dell’Istruzione e della Scienza e del prof. Umberto Rinaldi, direttore dell’Istituto Italiano di cultura di Sofia, si è tenuto nella prestigiosa Sala 1 del Rettorato della Università “S. Clemente d’Ochrida” di Sofia. Dopo il saluto del prorettore dell’Università, prof. Fedotov, ha preso la parola il Ministro dell’Istruzione Prof. Vladimir Atanasov che ha ripercorso, in maniera sintetica, ma al contempo articolata, alcuni momenti delle relazioni letterarie italo-bulgare. E’ poi intervenuto, in rappresentanza dell’Ambasciatore italiano, il dottor Bianchi, numero 2 dell’Ambasciata a Sofia.

Alla tavola rotonda hanno preso parte un centinaio di interessati all’argomento trattato : rappresentanti dell’Accademia Bulgara delle Scienze, come Svetlina Nikolova, direttrice del Centro Cirillometodiano, professori dell’Università di Sofia, come Anna Nikolova, Neli Radanova, Marie Vrinat (nota bulgarista francese e traduttrice instancabile di opere letterarie bulgare), il linguista-romanista Georgi Žechev e ancora molti altri, la lettrice di lingua bulgara presso l’Università di Pisa Ani Vlaevska Stanceva, la direttrice del centro Soros per le politiche culturali e redattrice-capo della rivista Bakhus Vera Petrova (anche lei già lettrice di bulgaro a Pisa), editori, operatori di alcune televisioni (BBT e 2001), la traduttrice ‘ufficiale’ di Umberto Eco, Bojana Petrova, giornaliste e traduttrici come Neva Micheva (della rivista Kultura), l’anziana poetessa Ženi Zaimova, critici letterari, il Prof. Vasilev, marito della scomparsa Blaga Dimitrova, insieme alla figlia, studenti di italianistica dell’Università e dei Licei italiani, alti funzionari del Ministero dell’Istruzione, come il capogabinetto del Ministro, le signore Zlatarska, Liptova e Draganova, il dottor Dimitâr Nichev (responsabile dei lettorati e dei corsi di bulgaro) e Mariana Mândeva (che in passato aveva meritoriamente ricoperto analoga funzione).

Le relazioni sono state svolte dai Proff. Giuseppe Dell’Agata (dell’Università di Pisa) e Daniela Di Sora (dell’Università di Roma “Tor Vergata”).

Dell’Agata ha tracciato un quadro relativo a quasi novant’anni di traduzioni italiane dalla letteratura bulgara, a cominciare dall’opera di Domenico Ciampoli fino ai nostri giorni, presentando e commentando le iniziative editoriali e le traduzioni di Enrico Damiani, Luigi Salvini, Cicita Saccà, Lavinia Borriero, Walter Andreani, Leonardo Pampuri, Danilo Manera, Daniela Di Sora, Giuseppe Dell’Agata ed altri ancora, soffermandosi sulle congiunture favorevoli al sorgere di progetti editoriali (a cominciare dal matrimonio di Boris III con Giovanna di Savoia, passando attraverso il Plenum di Aprile che sta sullo sfondo della Collezione Salvini (nove importanti volumi tra il 1957 e il 1960), alla decina di volumetti delle cattoliche Edizioni Paoline, fino alla Biblioteca Bulgara dell’editore romano Bulzoni (sostanzialmente sponsorizzata dal governo bulgaro tra il 1976 la metà degli anni ’80). Ha infine presentato un progetto dell’Associazione Bulgaria-Italia: editare un’antologia bilingue delle poesia bulgara (da Botev a Valeri Petrov) nelle traduzioni del benemerito Leonardo Pampuri.

Daniela Di Sora si è soffermata sulla produzione più recente: i volumi della Marietti di Jordan Radichkov e Emilijan Stanev (nelle eccellenti traduzioni di Danilo Manera), le edizioni del Vascello curate dalla stessa Di Sora che ha poi fondato una propria casa editrice, la Voland, proprio per promuovere, con una coraggiosa politica certo non succube del pigro mercato italiano, edizioni di opere slave e bulgare in particolare. Daniela Di Sora ha spiegato la sua tattica per permettersi di editare autori bulgari contemporanei (in particolare ancora Jordan Radichkov e Ivan Kulekov): una guida del Tibet per finanziare Radichkov, la scrittrice belga Amélie Nothomb per far tradurre Kulekov, la solidarietà militante del traduttore come nel caso di Bisce e L’anatra da richiamo tradotte ultimamente da Giuseppe Dell’Agata.

Le relazioni sono state seguite da una impegnata discussione. Sono intervenuti il direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, prof. Umberto Rinaldi, la prof. Svetlina Nikolova, un editore bulgaro e altri presenti.

A seguito della tavola rotonda il Ministro dell’Istruzione, prof. Vladimir Atanasov, ha invitato i due relatori italiani per un incontro al Ministero nella saletta che conserva la scrivania di Ivan Vazov. I due relatori hanno avuto in dono una medaglietta d’oro e due borse di studio estive, una per Sofia e una per Veliko Târnovo. Dell’Agata ha anche incontrato la dott. Gareva dell’Agenzia per i Bulgari all’estero.

Nei giorni immediatamente successivi il prof. Dell’Agata ha dato interviste alla televisione BBT (Balkan) e alla 2001. In quest’ultima intervista in diretta, condotta da Grigor Malinov, ha potuto esprimere le sue idee sui valori della letteratura bulgara contemporanea, e in particolare di Jordan Radichkov, e su talune questione di politica linguistica.


Autore: Giuseppe Dell'Agata




Commenta questa notizia



Notizie

27.06.2003Il presidente Parvanov pone il veto sulla nuova legge di famiglia
23.06.2003Preoccupazione in Italia per la nuova Legge di Famiglia bulgara
21.06.2003Libertà religiosa: il Consiglio d'Europa critica la Bulgaria
19.06.2003Sofia: Tavola rotonda sulla Letteratura Bulgara in Italia
18.06.2003Bulgaria: radiazioni criminali
16.06.2003Rosenstraße 13
15.06.2003Paolo Cerutti: l’uomo fuori dallo standard



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)